Ministro Ramìrez: “Sicad opererà con un sistema di bande”

CARACAS – Una nuova modalità. I dettagli verranno resi noti nei prossimi giorni. Ma il ministro dell’Economia, Rafael Ramìrez, grosso modo, ne ha già illustrato alcune novità. Ad esempio, il Sicad opererà con un sistema di bande, un massimo ed un minimo entro i quali il costo del dollaro potrà variare rispondendo alla legge della domanda e l’offerta.

Il ministro ha assicurato che non verrà negato l’accesso alla valuta a nessuno, ma ha anche sottolineato che verranno stabilite priorità. Per il momento, stando alle dichiarazioni del ministro Ramìrez nel corso di una conferenza stampa, di sicuro si sa che chi desidera recarsi all’estero potrà acquistare la valuta al costo stabilito dal Sicad, così sarà anche per chi acquista prodotti attraverso la rete. Gli studenti, invece, avranno accesso al dollaro ‘Cadivi’, cioè alla tassa di cambio di 6.30 bolìvares. Ma, ha lasciato intendere il ministro, solo quelle carriere di cui ha bisogno il Paese. Non ha precisato quali anche se si stima che la lista ‘Cadivi’ (nella quale era stata fatta già una cernita) sarà ulteriormente depurata.

– Per chi viaggia è stato deciso un monto massimo globale di 5 mila milioni di dollari – ha detto il ministro -. Mentre nella sua totalità il mercato cambiario avrà a disposizione circa 42 mila milioni di dollari

Nei prossimi giorni, ha assicurato il ministro, verranno messi a fuoco i dettagli e resi pubblici i regolamenti che determineranno il funzionamento del nuovo sistema cambiario.

Condividi: