Venezuela: Saragò teme un calo di tensione contro il Carabobo

CARACAS – Nonostante la vittoria per 1-0 nell’amichevole giocata contro i coreani del Goyang Hi, Eduardo Saragò, allenatore del Caracas, ha fatto sapere che non è soddisfatto dal rendimento della sua squadra.

“Non sono affatto soddisfatto del gioco espresso mercoledì dai miei ragazzi, spero sia stato solo una brutta giornata” ha affermato lo stratega italo-venezuelano. Infatti il Caracas è atteso da un vero tour de force: questo fine settimana sarà impegnato a Valencia nel match clou contro il Carabobo (ricordiamo che nella gara d’andata i granates vinsero per 4-3). L’allenatore dei ‘rojos del Ávila’ spiega che quanto mostrato dai suoi giocatori nell’amichevole contro il Goyang Hi (compagine che ha chiuso la sua stagione al sesto posto della serie B coreana) non è stato per niente soddisfacente: “Devo essere preoccupato, abbiamo giocato male in tutte le zone del campo. Non abbiamo creato tante azioni e neanche siamo stati precisi sottoporta. – spiega l’allenatore di 31 anni – Quando vedo queste cose non solo mi preoccupo, ma anche ci  arrabbiamo sia io che i miei giocatori. Spero che la gara contro il Carabobo sia un’altra storia”.

Contro il ‘granate’ è l’ora del Caracas che in scia di Táchira, Aragua e Tucanes (impegnate in gare complicate) si prepara al sorpasso. La compagine allenata da Saragò, impegnato nell’anticipo, con una vittoria può mettere pressione alle avversarie. Il Deportivo Táchira giocherà in trasfera contro il Deportivo Petare. I municipali, sono assetati di vittorie tra le mura amiche: ‘los azules’ non vincono da più di un anno all’Olimpico. Mentre il ‘carrusel aurinegro’ vuole allungare la scia positiva per mantenere la vetta della classifica. Buon esame per i Tucanes de Amazonas che ospiteranno il Deportivo Anzoátegui, uno dei candidati allo scudetto. L’altra capolista, l’Aragua, sarà impegnata sul difficile campo del Trujillanos.

Il Deportivo Lara, che dall’arrivo di Dudamel sembra aver ritrovato la strada della continuità, giocherà a Barquisimeto contro i campioni in carica dello Zamora.

Completeranno il quadro della terza giornata della Primera División: Atlético Venezuela-Atlético El Vigía, Estudiantes-Yaracuyanos, Mineros-Deportivo La Guaira e Llaneros-Zulia.

 Fioravante De Simone

Condividi: