Traguardo storico: Venduti 1 miliardo di smartphone nel 2013

ROMA. – Le vendite di personal computer calano sempre di più e crescono in maniera esponenziale quelle di smartphone e dispositivi mobili. E il 2013 conferma questa tendenza e fa registrare un record: secondo la società di analisi International Data Corporation (Idc) nell’anno appena passato il numero di smartphone venduti ha toccato per la prima volta nella storia la cifra da capogiro di 1 miliardo. Per l’esattezza le consegne hanno raggiunto gli 1,0042 miliardi di unità, con un crescita del 38,4 per cento rispetto al 2012. Samsung mantiene la leadership del mercato globale, doppiando Apple. Terza sul podio la cinese Huawei. Altro dato che emerge dal rapporto ‘Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker’ della Idc è che gli smartphone fanno la parte da leone nella telefonia mobile. Un sorpasso già certificato questa estate dalla società di analisi Gartner. Secondo Idc, infatti, l’anno passato i cellulari ‘smart’ hanno rappresentato più della metà (il 55,1 per cento) di tutti i telefonini distribuiti nel mondo. Nel 2012 erano il 41,7 per cento del totale. Il totale dei telefonini venduti nel mondo lo scorso anno, ammonta invece a 1,82 miliardi di unità (+4,8%), di cui 488,4 milioni solo nel quarto trimestre. A trainare il mercato è Samsung, che ha chiuso il 2013 in prima posizione. Il colosso sudcoreano – che ha da poco siglato un’alleanza decennale con Google sui brevetti – da solo produce quasi un terzo degli smartphone distribuiti nel mondo. Nel 2013 ha consegnato 313,9 milioni di unità pari ad una quota di mercato globale del 31,3 per cento (nel 2012 le unità erano 219.7 milioni pari al 30,3%). A seguire, nella Top 5 della Idc c’è Apple che fra i marchi presenti nella classifica è quello che ha registrato l’incremento minore, +12,9 per cento. L’azienda di Cupertino – che proprio ieri ha reso noto di aver venduto nell’ultimo trimestre fiscale 51 milioni di iPhone e 26 milioni di iPad – ha consegnato l’anno passato 153.4 milioni di unità pari al 15,3 per cento del mercato globale, in flessione sul 2012 (quando aveva venduto 135.9 dispostivi pari al 18,7 per cento). Ma è molto probabile, alla luce dell’accordo con China Mobile per allargarsi alle opportunità di nuovi e più grandi mercati ad Est, che le prossime rilevazioni facciano registrare un incremento. E proprio dal mercato asiatico che arrivano novità. Il produttore cinese Huawei, infatti, occupa il terzo posto nella classifica dei produttori con il 4,9 per cento del mercato (pari a 48.8 milioni di unità consegnate). Un filo davanti alla sud-coreana LG che si attesta al 4,8 per cento del mercato globale (pari a 47.7 milioni di dispositivi venduti) e alla cinese Lenovo che occupa il 4,5 per cento del mercato (45.5 milioni le unità consegnate). Quest’ultima però, detiene il maggiore tasso percentuale di crescita sul 2012 rispetto a tutti gli altri marchi (+91,7 per cento). (Titti Santamato/ANSA)

Condividi: