“Mediterraneizzare” le politiche europee

Pubblicato il 29 gennaio 2014 da redazione

ROMA: Una politica comune europea dell’immigrazione. Questo è l’obiettivo e il programma dell’incontro – tenutosi a Roma, alla Camera dei Deputati – dei leader parlamentari socialisti e democratici europei, che insieme a una delegazione degli esponenti progressisti dei Paesi del Mediterraneo, hanno tracciato un’agenda comune per una nuova politica dell’immigrazione. Di pace, democrazia e sviluppo, come suggerisce anche il titolo del Convegno, ma fatta anche di una responsabilità condivisa.

“I confini nazionali dei Paesi del sud Europa sono veri e propri confini europei, quindi i problemi che riguardano il Mediterraneo riguardano tutta l’Europa” ricorda Roberto Speranza, presidente del Gruppo Pd alla Camera. All’indomani dei tragici fatti di Lampedusa, quando il 3 ottobre dello scorso anno persero la vita davanti alle coste dell’isola 366 persone, l’Italia e il partito democratico hanno richiesto a gran voce una presenza più forte dell’Europa. I Paesi del sud, spesso solo di transizione,  non possono essere lasciati soli ad affrontare questa emergenza che ha visto solo nel 2013, secondo gli ultimi dati dell’Oim (ndr Organizzazione internazionale per le migrazioni) 42.900 migranti sbarcare nelle coste italiane. Tra questi, 10.000 sono minori e 5400 sono donne. Una cifra cresciuta nel corso dell’anno soprattutto a causa dell’aumento dei conflitti nelle zone sub-sahariane e della guerra civile siriana.

L’agenda progressista europea per l’immigrazione, che verrà rafforzata a maggio quando sarà il turno dell’Italia alla presidenza Ue nel cosiddetto semestre europeo, chiede ai capi di Stato e di governo di superare veti e esitazioni per fornire un intervento urgente e comune che garantisca pienamente la protezione internazionale, il diritto d’asilo alle persone in difficoltà che scappano da guerre e fame; il rilascio del visto umanitario nei paesi terzi sulla base di criteri concordati, e la sospensione temporanea dei trasferimenti. Come previsto dal regolamento di Dublino.

L’Italia dal canto suo, dopo anni di politiche punitive sull’immigrazione, sta dando prova di voler cambiare rotta. “La prima iniziativa contro il traffico di persone è abolire il reato di clandestinità, come il Parlamento sta facendo, perché è chiaro che finché esiste questa normativa che la favorisce il traffico di persone continuerà ad esistere”– ricorda il presidente della Feps (ndr Foundation for European and progressive studies) Massimo D’Alema, intervenuto all’incontro.

Finora l’Europa si è concentrata verso l’allargamento dei confini orientali, ma esistono ambiti diversi, come sottolinea il presidente  del Gruppo S&D al Parlamento europeo Hannes Swoboda. “Come possiamo “mediterraneizzare” le politiche europee?”- chiede il leader polacco. La risposta progressista su quale sarà la politica europea per l’integrazione e l’immigrazione è stata tracciata.

Laura Polverari

Ultima ora

19:58Nuoto: Europei, Sabbioni argento nei 100 dorso

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Argento di Simone Sabbioni nei 100 metri dorso agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. L'azzurro con il tempo di 49"68 ha stabilito il record italiano in vasca corta, migliorando il proprio 49"96, ottenuto agli assoluti di Riccione. L'oro è andato al russo Kliment Kolesnikov (48"99), il bronzo al rumeno Robert-Andrei Glinta (49"99).

19:47Banche: Zoggia, chiediamo audizione Boschi in Commissione

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Il calendario delle audizioni alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche è chiuso, come deciso alcuni giorni fa. Tuttavia, se il presidente Casini decidesse di riaprirlo, pare evidente e urgente la necessità di ascoltare la Sottosegretaria Boschi. Se il presidente valuterà l'opzione, noi formalizzeremo subito la richiesta di audire Boschi". Lo dichiara il deputato Davide Zoggia (Mdp-LeU), membro della commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche.

19:46Mafia:sciolto comune Lamezia, ‘illecita acquisizione voti’

(ANSA) - CATANZARO, 15 DIC - "Fonti tecniche di prova hanno attestato come la campagna elettorale per il rinnovo degli organi elettivi sia stata caratterizzata da un'illecita acquisizione dei voti che ha riguardato, direttamente o indirettamente, esponenti della maggioranza e della minoranza consiliare". E' uno dei passaggi della relazione al Presidente della Repubblica fatta dal ministro dell'Interno Marco Minniti che ha portato allo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, terza città calabrese con i suoi 70 mila abitanti, decretato il 22 novembre scorso. Minniti afferma che la relazione del Prefetto alla luce dell'accesso antimafia effettua un "raffronto tra le risultanze dell'accesso attuale e quelle che diedero luogo agli scioglimenti nel 1991 e nel 2002 rinvenendo, in assoluta continuità, la persistenza delle medesime dinamiche collusive e dell'operatività degli stessi personaggi di spicco delle organizzazioni criminali dominanti". L'accesso era stato disposto dal Prefetto di Catanzaro nel giugno 2017.

19:41Milan: Uefa respinge Voluntary Agreement

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - La Uefa ha respinto la richiesta di Voluntary Agreement del Milan. Lo annuncia la stessa Uefa con un comunicato pubblicato sul proprio sito. ''Il consiglio - si legge - ha deciso di non approvare la richiesta del club perché ci sono ancora delle incertezze in relazione al rifinanziamento del debito in scadenza nell'ottobre del 2018 e alle garanzie finanziarie del principale azionista''.

19:39Nuoto: 200 farfalla donne, argento a Ilaria Bianchi

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Ilaria Bianchi ha vinto l'argento nella finale dei 200 metri farfalla agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen, con il tempo di 2'04"22, record italiano. L'oro è andato alla tedesca Franziska Hentke (2'03"92), il bronzo alla francese Lara Grangeon (2'04"31).

19:35Nuoto: Europei, bronzo Panziera nei 200 dorso donne

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Margherita Panziera ha vinto il bronzo nella finale dei 200 metri dorso, agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. La 22enne di Montebelluna - allenata a Roma da Gianluca Belfiore - con il tempo di 2'02"43 è stata preceduta dal'ungherese Katinka Hosszu (2'01"59) e dall'ucraina Daryna Zevina (2'02"27). Panziera ha migliorato il primato italiano che lei stessa aveva stabilito a Riccione due settimane fa in 2'03"15.

19:33Corea Nord: Guterres offre buoni uffici soluzione pacifica

(ANSA) - NEW YORK, 15 DIC - Il Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres ha offerto i suoi "buoni uffici" per evitare che l'"allarmante" programma nucleare della Corea del Nord finisca accidentalmente per provocare un conflitto dalle conseguenze devastanti. Parlando in Consiglio di Sicurezza, Guterres ha detto che l'Onu mette a disposizione i suoi assett strategici in tre aree chiave: imparzialità, valori e principi per soluzioni diplomatiche pacifiche e canali di comunicazione con tutte le parti: "Le Nazioni Unite sono un luogo dove tutte le sei parti sono rappresentate e possono interagire per ridurre le differenze e promuovere misure di costruzione di fiducia reciproca".

Archivio Ultima ora