Wojtyla e Giovanni XXIII santi, al via task force Campidoglio

ROMA. – Al via la task force in Campidoglio per preparare Roma ad accogliere i pellegrini che arriveranno nella Capitale il 27 aprile prossimo in occasione della doppia canonizzazione dei papi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Alla prima riunione tecnica hanno partecipato il sindaco di Roma Ignazio Marino, i suoi assessori alla Mobilità e al Turismo Guido Improta e Marta Leonori e il responsabile Grandi Eventi Maurizio Pucci. La task force capitolina lavorerà gomito a gomito con un altro gruppo coordinato dal Vaticano. Obiettivo riuscire ad accogliere al meglio milioni e milioni di persone – secondo una prima stima ne dovrebbero arrivare circa 5 milioni -, e studiare un piano modulare per organizzare la città su misura per loro. Ma prima di tutto servirà un’analisi precisa dello scenario, cioè capire quanti pellegrini saranno effettivamente a Roma in quei giorni visto che la data è vicina ad altri eventi quali Pasqua, la via Crucis di Papa Francesco e il Natale di Roma. Per questo si procederà ora ad ascoltare le associazioni di categoria, gli albergatori ma anche i vettori aerei, marittimi e ferroviari per avere così una sorta di ‘censimento dell’offerta’. Poi si potrà lavorare ad un piano modulare, ed impostare un documento di lavoro che verrà presentato alle altre istituzioni coinvolte attraverso un meccanismo già testato nei grandi eventi passati quali il Giubileo del 2000. “Questa è stata la prima riunione. Dovremo capire attraverso l’analisi dei dati esistenti e delle proiezioni gli arrivi nella Capitale e poi quale sia il modulo organizzativo migliore in base alle esigenze – commenta Leonori – E infine lavorare molto sul coordinamento, soprattutto con le altre istituzioni”.

Condividi: