Spray al peperoncino per agenti, si parte lunedì

Pubblicato il 06 febbraio 2014 da redazione

ROMA. – Gallarate, lunedì scorso: un commando di quattro persone libera l’ergastolano Domenico Cutrì, appena sceso da un furgone della polizia penitenziaria. Nella sparatoria rimane ucciso uno degli assalitori i quali, oltre alle armi da fuoco, usano anche uno spray urticante contro i poliziotti. ‘Dispositivo’ che finora era vietato per le forze dell’ordine. Ma da lunedì si cambia: per sei mesi anche polizia e carabinieri potranno usare, in via sperimentale, gli “strumenti di dissuasione e autodifesa all’oleoresin capsicum” nei servizi di controllo del territorio. Il via libera è arrivato con un decreto del capo della polizia, Alessandro Pansa, che ha comunicato il completamento delle attività propedeutiche alla sperimentazione dello spray. In sostanza, sono finiti i corsi cui si sono sottoposti gli agenti – supportati dal personale medico – per familiarizzare con la nuova dotazione. Che verrà assegnata ai reparti Volanti e Polfer di Milano, nonchè ai nuclei radiomobili dell’Arma dei carabinieri di Roma e Napoli. Sono esclusi i reparti mobili. Il che significa che non è previsto l’uso dello spray urticante nelle manifestazioni di piazza. Il periodo di prova si concluderà il prossimo 10 agosto. In caso di risultati positivi la fornitura sarà estesa. A regolare l’impiego di quello che il Dipartimento chiama “strumento di autodifesa” è un apposito disciplinare emanato in questi giorni in cui sono indicate “le linee operative, i presupposti per l’utilizzo, le norme di sicurezza, le precauzioni e i luoghi d’impiego” degli strumenti: niente spruzzi indiscriminati, dunque, ma mano allo spray solo a fronte di un’azione violenta, di resistenza attiva rivolta contro l’operatore di polizia o altre persone, quando ogni tentativo di mediazione, dialogo o negoziazione sia fallito. “Non può essere usato – dice il Dipartimento – in via preventiva o intimidatoria”. E, in ogni caso, l’utilizzo deve esser fatto “sempre nel rispetto della proporzione tra offesa e difesa”. Nel maggio del 2011 un decreto del ministero dell’Interno, di concerto con quello della Salute, ha autorizzato la libera vendita degli “strumenti di autodifesa che nebulizzano un principio attivo naturale a base di Oleoresin Capsicum e che non abbiano attitudine a recare offesa alla persona”. Ai parametri del decreto si attestano gli spray in dotazione alle forze dell’ordine. In particolare, lo spruzzo non potrà superare i tre metri ed il principio attivo contenuto (capsicum disciolto) non dovrà essere superiore al 10%. La sostanza urticante provoca una forte irritazione agli occhi, con un immediato e violento bruciore e vi possono essere difficoltà respiratorie. Il risultato è l’immobilizzazione dell’aggressore. Gli effetti della sostanza si attenuano lavando gli occhi con acqua. In quantità modeste come quelle indicate dalla normativa, lo spray è innocuo per la salute. Soddisfatto il sindacato di polizia Silp-Cgil. “Che gli operatori della sicurezza possano disporre di uno strumento di azione efficace e al contempo adeguato al contesto – osserva il segretario Daniele Tissone – renderà sempre più remoto l’utilizzo di strumenti di coazione fisica più dannosi esponendo, in tal modo, le persone coinvolte a sempre minori rischi”.

Ultima ora

20:57Morto in incidente gondola, imputato condannato a 10 mesi

(ANSA) - VENEZIA, 18 DIC - Il Tribunale di Venezia ha condannato oggi a 10 mesi di reclusione il gondoliere coinvolto nell'incidente in Canal Grande che il 17 agosto 2013 costò la vita ad un turista tedesco, Joachim Vogel, che si trovava con la famiglia su un'altra gondola, speronata da un vaporetto in manovra. Per l'uomo, Davide Forcellini, il pm aveva chiesto un anno e 5 mesi. Il collegio ha condannato inoltre l'imputato al risarcimento dei danni, che sarà determinato in altra sede, decidendo una provvisionale esecutiva di 200mila euro. La tesi accusatoria, basata sull'analisi di diversi filmati, attribuiva alla gondola manovrata da Forcellini l'inizio di un maxi ingorgo di imbarcazioni che, schivandosi l'una con l'altra nel tratto di Rialto, contribuirono alla tragedia.

20:56Savoia: Franceschini, vicenda chiusa, Pantheon non esiste

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - "La sepoltura a Vicoforte è la chiusura definitiva della vicenda, non ne apre una nuova. Del resto sono la storia e la memoria a impedire anche solo di prendere in considerazione l'ipotesi di una sepoltura al Pantheon". Lo dichiara il ministro della Cultura Dario Franceschini, interpellato dai cronisti sulla richiesta di parte di casa Savoia di seppellire Vittorio Emanuele III al Pantheon.

20:56Matteoli: Gentiloni, cordoglio governo

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni esprime il suo personale cordoglio e quello del governo ai familiari del senatore Altero Matteoli, tragicamente scomparso oggi. Di Matteoli il premier ricorda la passione politica, la coerenza del suo percorso, il profondo senso delle istituzioni.

20:28Bolivia: Morales candidato per quarto mandato tra proteste

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Il presidente della Bolivia Evo Morales è stato proclamato candidato per il quarto mandato consecutivo alle elezioni del 2019 dalla base del partito di governo Movimento per il socialismo (Mas) in un grande evento tenutosi a Cochabamba, di fronte a migliaia di sostenitori. Lo riportano media locali. Morales è stato scelto dalle organizzazioni e movimenti che fanno parte del partito. "Missione compiuta, siamo abilitati per le elezioni", ha esclamato Morales all'evento pubblico. Il supporto da parte della sua base popolare arriva due settimane dopo che Morales stesso si è candidato, dopo aver ricevuto l'autorizzazione da parte della Corte costituzionale del Paese per presentarsi alle elezioni. La decisione è stata duramente criticata dagli oppositori, che proprio per esprimere il loro rifiuto alla ricandidatura sono scesi in piazza a migliaia nelle principali città della Bolivia.

20:24Gerusalemme: Abu Mazen, vogliono negare nostra storia

(ANSAmed) - TEL AVIV, 18 DIC - "Dichiarazioni recenti puntano a negare la nostra storia, ma questa è la nostra terra e i palestinesi continueranno a lottare in modo pacifico". Lo ha detto il presidente palestinese Abu Mazen incontrando oggi a Ramallah i capi delle Chiese cristiane per gli auguri di Natale. "Il mondo e la legge internazionale riconoscono Gerusalemme est capitale dello stato di Palestina e noi - ha aggiunto, citato dalla Wafa - resteremo uniti nel difendere Gerusalemme, le terre dei cristiani e le dotazioni islamiche". Abu Mazen ha poi sottolineato lo "stretto e costante coordinamento con il regno hashemita di Giordania per quanto riguarda i luoghi santi islamici e cristiani di Gerusalemme, specialmente la Spianata delle Moschee e il Santo Sepolcro". In Consiglio di sicurezza Onu si discute questa sera una Risoluzione contro la decisione di Trump su Gerusalemme.

20:22Arabia Saudita: re Salman riceve direttore CIA a Riad

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Il re dell'Arabia Saudita, Salman bin Abdulaziz Al Saud, ha ricevuto oggi a Riad il direttore della CIA, Mike Pompeo. La notizia viene riportata da Al Arabiya. All'incontro, avvenuto nel palazzo Al Yamamah, hanno partecipato, aggiunge la stessa fonte, anche il ministro degli Esteri saudita, Adel Al Jubeir, il capo dell'Intelligence saudita, Khaled bin Ali Al Humaidan, e altri esponenti delle autorità locali.

20:19Usa: treno deragliato, almeno tre morti

(ANSA) - WASHINGTON, 18 DIC - Sono almeno tre le persone rimaste uccise nel deragliamento di un treno nello Stato di Washington negli Usa finito su una strada interstatale, coinvolgendo anche automobilisti. Lo riferisce il Seattle Times. La Cnn inoltre, citando fonti ospedaliere, riferisce che 77 persone sono state trasportate in ospedale. Diversi passeggeri sono rimasti intrappolati fra le lamiere del treno.

Archivio Ultima ora