En la isla La Tortuga Primera válida nacional Pesca del pez-león

Pubblicato il 11 febbraio 2014 da redazione

CARACAS. Las aguas de la Dependencia Federal de la ISLA LA TORTUGA servirán de escenario para la realización de la Primera Válida Nacional de la Pesca del Pez León-Pesca Costanera pautada para el sábado 22 de Febrero, organizada por la FUNDACION TOP FISH VENEZUELA de la mano de MINTUR. En el torneo se realizará la captura del peligroso Pez León, donde los participantes, buzos, de diferentes escuelas a nivel nacional, y en modalidades de Apnea y Scuba y provistos de arpones, competirán para lograr atrapar el temible pez que se caracteriza por poseer grandes espinas venenosas a nivel dorsal y que tanto daño ocasionan al reservorio marino y al turismo venezolano. Conjuntamente se estima la participación de más de 50 embarcaciones para la modalidad de Pesca Costanera, cuyos pescadores a bordo, los más experimentados en esta especialidad deportiva, lucharán en el mar por atrapar las mejores especies tales como el carite, dorado, barracuda, jurel y atún, entre otros. El evento, organizado por la Fundación Top Fish Venezuela y patrocinado por el Ministerio del Poder Popular para el Turismo, lo que persigue, además del fomento de la práctica de la pesca como deporte, es llamar la atención de la colectividad en referencia a la invasión del Pez León en nuestros ambientes marinos, y de esta forma medir el impacto que este problema tiene en el desarrollo normal de algunas especies, como la langosta, el pargo y el mero, las cuales pueden verse seriamente amenazadas de extinción muy a corto plazo, de no tomar acciones correctivas.

Esta amenaza, el Pez León, no es autóctona de nuestros mares, no tiene depredador natural, puede estar en profundidades desde 1 hasta 300 mts de

profundidad. Se reproduce en forma impresionante (1 ejemplar puede producir hasta 2 millones de huevos al año), consume especies marinas muy pequeñas (ej. Langosta, pargo o mero) interrumpiendo su ciclo natural de procreación, sus espinas dorsales son venenosas capaces de producir severas quemaduras y fiebre. Ramiro Sosa Rodríguez, Director de la Fundación Top Fish Venezuela, indica que han desarrollado en los últimos años importantes torneos de Pesca de Altura en las costas del litoral del Estado Vargas, donde han participado los más renombrados pescadores deportivos del país, siempre con su bandera conservacionista y ecológica respecto a la protección especial de las especies de pico (Aguja Azul, Aguja Blanca y Pez Vela) en peligro de extinción, pero ahora la Fundación tienen por norte una nueva función y proyectos más conservacionistas y de protección del medio ambiente marino, que se iniciará con la jornada del sábado 22 de Febrero. Para la Fundación Top Fish y MINTUR, este especial evento, que se llevará a cabo en aguas de la Isla La Tortuga, contribuirá al desarrollo sostenible de la región y será el inicio de una campaña nacional para la caza del Pez León, por lo que la agenda en la Isla incluye cursillos por parte de expertos de la fundación La Salle, como el Profesor Lazo, para pesca y manipulación del pez, aunado a que se tienen dos chef invitados, que terminada la jornada de pesca del día sábado, prepararán varias recetas utilizando la deliciosa carne del Pez León.

Ultima ora

01:19Calcio: Gattuso “Donnarumma passa per mostro, ma non lo è”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Gennaro Gattuso prende le difese di Gianluigi Donnarumma, "pur rispettando i tifosi" che hanno contestato il portiere durante Milan-Verona. "Si sta facendo passare un ragazzo così giovane - spiega l'allenatore dei rossoneri - come un mostro. Non se lo merita, ha valori incredibili. Dobbiamo tutelare un ragazzo in grandissima difficoltà. Non ha saltato mai un allenamento o una partita, dopo il pareggio con il Benevento ha pianto. Io vedo un ragazzo che si allena con grande professionalità e voglia: è il portiere più forte del mondo e un grandissimo uomo". Gattuso commenta le voci di mercato sul portiere: "Se la società dice che non vuole vendere, cosa devo dire di più? Gigio non mi ha mai detto che vuole andar via. E non ho detto che Mino sta convincendo il ragazzo. Vediamo come andrà a finire".

01:08Mirabelli: “Donnarumma? Sappiamo da dove viene male”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - "Non tutte le colpe sono di Gigio Donnarumma. Purtroppo sappiamo da dove viene il male, speriamo nei prossimi mesi di risolvere il problema". Nelle parole del ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, c'è un chiaro riferimento all'agente Mino Raiola: "Gigio dovrà venire a supplicarci di mandarlo via. Semmai dovesse succedere, qualsiasi squadra arrivi detteremo noi le condizioni. Non ci facciamo prendere per il collo da nessuno. Io credo che un giorno si accorgerà dove sta il bene e dove sta il male".

01:07Calcio: Letta, fossi in curva fischierei Donnarumma

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - "Mi spiace dirlo, ma fossi in Curva a #SanSiro, stasera #Donnarumma lo fischierei". E' il tweet con cui Enrico Letta, tifoso del Milan ed ex presidente del Consiglio, interviene sulla vicenda Donnarumma. Il portiere dei rossoneri, dopo che nei giorni scorsi il suo procuratore Mino Raiola ha chiesto di annullare il contratto appena rinnovato con il club, è stato fischiato e insultato dai tifosi stasera a San Siro, prima della partita di Coppa Italia vinta sul Verona.

00:27Calcio: Premier, Manchester City vittoria con il record

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Tutto invariato al vertice della Premier League, dopo le partite del turno infrasettimanale, valide per la 17/a giornata. Vincono i due Manchester, che restano separati di 11 punti in classifica: il City leader s'impone sul campo dei gallesi dello Swansea per 4-0 (15/a vittoria di fila e record), con doppietta di David Silva, reti di De Bruyne e Aguero, in campo da titolare. E' la 15/a vittoria di fila per la squadra di Guardiola, un record per il campionato. Il City non ha faatto bottino pieno l'ultima volta il 21 agosto. Lo United si è imposto per 1-0 in casa contro il Bournemouth, grazie a un gol di Romelu Lulaku, servito da Juan Mata. al 25'. Successo anche per Antonio Conte e il Chelsea sul campo dell'Huddersfield per 3-1. Di Bakayoko, Willian e Pedrito le reti. Senza gol, infine, uno dei tanti derby di Londra, quello fra West Ham United e Arsenal.

00:16Calcio: Germania, Bayern di misura e ora a +9 sullo Schalke

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Basta un gol del polacco Robert Lewandowski, al quarto d'ora della ripresa, per regalare la vittoria al Bayern Monaco, nella 16/a giornata della Bundesliga. Opposti al Colonia, i bavaresi si sono imposti per 1-0 e adesso hanno un vantaggio di 9 punti sullo Schalke 04, che ha dovuto faticare contro l'Augusta, piegata per 3-2. Di Di Santo al 44' l'1-0, Burgstaller firma il raddoppio al 47', poi arriva la riscossa ospite: al 19' della ripresa Caiuby accorcia le distanze, Gregoritsch pareggia. A 7' dal 90' Caligiuri fa esplodere l'AufSchalke Arena, regalando 3 punti ai 'suoi'. Adesso in classifica Bayern 38 punti, Schalke 29, il Lipsia è a quota 28, dopo essere stato fermato sul pareggio in trasferta dal Wolfsburg (di Verhaegh il vantaggio dei padroni di casa, di Halstenberg il pari ospite). (ANSA).

00:05Calcio: ottavi Coppa Italia, Milan batte Verona 3-0

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Il Milan batte il Verona 3-0 e si qualifica per i quarti di finale della Coppa Italia, dove troverà i 'cugini' dell'Inter, che ieri sera hanno superato ai rigori il Pordenone. I gol che hanno deciso il match sono stati realizzati al 22' da Suso, al 30' da Romagnoli e, nella ripresa, al 10' da Cutrone. Fischi e contestazione a Donnarumma prima dell'inizio del confronto.

22:51Calcio: incidenti al derby Belgrado, decine di feriti

(ANSA) - BELGRADO, 13 DIC - Gravi incidenti, con almeno una dozzina di feriti di cui uno in pericolo di vita, sono avvenuti a Belgrado durante il derby di campionato serbo tra le tifoserie rivali del Partizan e della Stella Rossa. Gli incidenti sarebbero stati causati da un 'invasione' dei sostenitori della Stella Rossa nella porzione di stadio occupata da quelli della squadra di casa, che non hanno esitato a reagire. La polizia, che nonostante l'ampio dispiegamento non era riuscita ad evitare il contatto, è intervenuta in forze e dopo dieci minuti, senza risparmiare le manganellate, è arrivata a separare i due gruppi e ad arrestare alcuni responsabili dei tafferugli. L'incontro si è comunque svolto regolarmente e si è concluso col punteggio di 1-1, lasciando la Stella Rossa prima in classifica prima della pausa invernale (si riprenderà a metà febbraio) con nove punti di vantaggio sul Partizan.

Archivio Ultima ora