Situazione preoccupa Alto Commissario Onu e Ong

Pubblicato il 14 febbraio 2014 da redazione

CARACAS. – L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani e varie Ong hanno espresso la loro preoccupazione per la situazione in Venezuela e hanno chiesto al governo di garantire una “inchiesta imparziale” sugli scontri di mercoledì scorso a Caracas, in cui sono morte tre persone, e di non mettere a repentaglio la libertà di manifestare il dissenso e di informare liberamente su quanto sta avvenendo nel paese. Rupert Colville, delegato regionale dell’agenzia Onu, ha detto che i responsabili delle violenze “devono essere processati e condannati” dopo “una inchiesta imparziale” e che esiste “preoccupazione per le notizie di attacchi di uomini armati che agiscono con totale impunità contro i manifestanti”. “Abbiamo anche ricevuto informazioni su intimidazioni contro giornalisti, alcuni dei quali hanno subito il sequestro del loro materiale di lavoro mentre coprivano le proteste”, ha aggiunto Colville. Anche Transparency International ha denunciato quello che ha definito “il blackout informativo” imposto dalle autorità contro “media nazionali, regionali, internazionali e di Internet” mentre Human Rights Watch ha commentato che “quello di cui il Venezuela non ha proprio bisogno è vedere le autorità che trasformano gli oppositori politici in capri espiatori e chiudono i media quando non gli piace la copertura che offrono degli avvenimenti”. 

Ultima ora

19:14Calcio: Premier League, terzo successo per il Chelsea

(ANSA) - ROMA, 27 AGO - Tre vittorie su tre partite e il comando della classifica assicurato. Non poteva cominciare meglio l'avventura di Antonio Conte in Premier League. Nel terza giornata del massimo campionato inglese il suo Chelsea ha battuto il Burnley con un netto 3-0 grazie ai gol di Hazard, Willian e Moses. Vincono per la prima volta i campioni in carica del Leicester: la squadra guidata da Claudio Ranieri batte lo Swansea di Francesco Guidolin per 2-1 con le reti di Vardy e Morgan e si porta a quota 4 punti. Finisce 1-1 il big-match tra Tottenham e Liverpool: al gol di Rose risponde su rigore Milner. Vittoria esterna dell'Arsenal che sbanca il campo del Watford di Walter Mazzarri per 3-1 grazie alle reti segnate da Cazorla (rigore), Sanchez e Ozil.

19:12F1: Belgio, Hembery ‘previste 2 o 3 soste a seconda degrado’

(ANSA) - ROMA, 27 AGO - "Le temperature elevate della pista hanno aumentato consumo e degrado su un circuito che è già molto impegnativo per i pneumatici. Ci aspettiamo due o tre soste per vettura, a seconda del degrado''. Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli, fa il punto su strategie e comportamento gomme dopo le qualifiche del Gran Premio del Belgio: ''Abbiamo visto che la strategia pneumatici è già iniziata, con diversi piloti che hanno completato il Q2 usando la mescola soft. Con alcuni - tra tutti Lewis Hamilton - fuori dalle prime posizioni per via di penalità in griglia, il Gran Premio di domani si annuncia ricco di strategie". Con temperature insolitamente alte per le qualifiche del Gran Premio del Belgio, il pilota della Mercedes Nico Rosberg ha conquistato la pole position usando i pneumatici P Zero Red supersoft. La sessione più importante è stata il Q2, con Rosberg, Daniel Ricciardo e il duo della Ferrari, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, che hanno fatto il loro miglior tempo su pneumatici soft.

19:09Calcio: Tare, Keita? Ha un contratto

(ANSA) - ROMA, 27 AGO - "L'anno scorso ci sono stati dei problemi e quest'anno durante il mercato abbiamo avuto fin da subito le idee chiare: vogliamo creare un gruppo vincente. Cosa abbiamo chiesto a Simone Inzaghi per la questa stagione? Di vincere". Così il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, a Premium Sport, prima della gara all'Olimpico con la Juve. "Il caso Keita? Ha un contratto per altre due stagioni - ricorda Tare - è cresciuto qui, ha fatto un percorso importante: questo la società lo riconosce ,come lui deve riconoscere quanto la società ha fatto per lui. Ci sono ancora 4 giorni di mercato, sappiamo il valore che ha Keita. La trattativa di Dirar - spiega il ds della Lazio - non è legata a lui: Dirar è un giocatore che ha le caratteristiche utili a questa squadra, che seguivo già da tempo, ma il mercato può variare e non nascondo che ci sono altri giocatori che stiamo seguendo. Quello che posso dire - chiosa Tare - è che un esterno arriverà sicuramente, non penso sia Cerci".

18:53Sisma: minuto di silenzio e applausi all’Olimpico

(ANSA) - ROMA, 27 AGO - Un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del sisma che ha sconvolto il Centro Italia è stato osservato allo stadio Olimpico di Roma poco prima del fischio d'inizio dell'anticipo pomeridiano della seconda giornata di Serie A tra Lazio e Juventus. Poco prima, tifosi biancocelesti e bianconeri si sono poi uniti in un lungo e commosso applauso mentre sul maxi-schermo dello stadio veniva lanciata la campagna di sottoscrizioni 'Noi con voi' promossa dal club biancoceleste in aiuto delle popolazioni colpite dalla catastrofe.

18:48Ciclismo: Vuelta, Lagutin vince l’ottava tappa

(ANSA) - LA CAMPERONA (SPAGNA), 27 ago - Il russo Sergey Lagutin (Katusha) ha vinto l'ottava tappa della Vuelta, la Villalpando-La Camperona di 181 chilometri, mentre il colombiano Nairo Quintana (Movistar) - 12/o al traguardo con 4'40" di distacco dal vincitore - ha strappato la maglia rossa di leader della classifica al connazionale Darwin Atapuma. Lagutin ha staccato tutti nella salita finale, precedendo di dieci secondi il francese Axel Domont e di 17 l'altro transalpino Perrig Quemeneur. Quarto posto per l'italiano Mattia Cattaneo. Tra gli uomini di classifica, Quintana ha risposto ad un attacco nel finale di Chris Froome ed è riuscito a staccarlo di una trentina di secondi, trascinando con sè anche lo spagnolo Alberto Contador, ripresosi dopo la brutta caduta di ieri. Nella classifica generale, Quintana ha 19 secondi di vantaggio su Alejandro Valverde, 27 su Froome e 1'39'' su Contador, che è settimo. Il migliore degli italiani è Gianluca Brambilla, nono con un distacco di 1'56".

18:39Calcio: Marotta, Matuidi? trattativa chiusa

(ANSA) - ROMA, 27 AGO - "Matuidi? Lo abbiamo chiesto al Psg e i suoi dirigenti ci hanno risposto che non era sul mercato. Sono cose che succedono, penso che la trattativa per il francese sia chiusa. Kovacic o Sissoko nomi spendibili? La torta l'abbiamo già cucinata bene, se riusciamo a trovare la ciliegina meglio ancora, ma già la torta da sola è gustosa. Se esistono le possibilità di migliorarci lo faremo, ma non faremo operazioni tanto per farle". Il dg Beppe Marotta fa il punto sul mercato della Juventus, con Premium Sport, prima della gara di campionato con la Lazio. "Higuain e Pjanic in panchina? Bisogna rispettare le volontà dell'allenatore - aggiunge Morotta - sono giocatori nuovi che stanno inserendosi nel sistema. Anche Dybala ci ha messo un paio di mesi prima di diventare titolare. La stagione è lunga, tra poco ci saranno incontri ravvicinati: le scelte del mister sono logiche, l'importante - chiosa il dg della Juve - è arrivare vincitori alla fine di ogni partita".

18:37Zimbabwe: 67 arrestati durante proteste contro governo

(ANSA) - HARARE (ZIMBABWE), 27 AGO - Almeno 67 persone sono state arrestate ad Harare, capitale dello Zimbabwe, in seguito a violente proteste contro il governo. La polizia ha usato bastoni, lacrimogeni e cannoni ad acqua per disperdere una manifestazione anti-governativa di ieri, nonostante il tribunale l'avesse autorizzata. Il presidente Robert Mugabe ha ammonito i leader dell'opposizione contro il tentativo di organizzare una sorta di rivoluzione come la 'Primavera araba', scrive il quotidiano Herald. Le proteste nascono dalla crescente frustrazione dei cittadini per il deterioramento dell'economia del Paese.

Archivio Ultima ora