Situazione preoccupa Alto Commissario Onu e Ong

Pubblicato il 14 febbraio 2014 da redazione

CARACAS. – L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani e varie Ong hanno espresso la loro preoccupazione per la situazione in Venezuela e hanno chiesto al governo di garantire una “inchiesta imparziale” sugli scontri di mercoledì scorso a Caracas, in cui sono morte tre persone, e di non mettere a repentaglio la libertà di manifestare il dissenso e di informare liberamente su quanto sta avvenendo nel paese. Rupert Colville, delegato regionale dell’agenzia Onu, ha detto che i responsabili delle violenze “devono essere processati e condannati” dopo “una inchiesta imparziale” e che esiste “preoccupazione per le notizie di attacchi di uomini armati che agiscono con totale impunità contro i manifestanti”. “Abbiamo anche ricevuto informazioni su intimidazioni contro giornalisti, alcuni dei quali hanno subito il sequestro del loro materiale di lavoro mentre coprivano le proteste”, ha aggiunto Colville. Anche Transparency International ha denunciato quello che ha definito “il blackout informativo” imposto dalle autorità contro “media nazionali, regionali, internazionali e di Internet” mentre Human Rights Watch ha commentato che “quello di cui il Venezuela non ha proprio bisogno è vedere le autorità che trasformano gli oppositori politici in capri espiatori e chiudono i media quando non gli piace la copertura che offrono degli avvenimenti”. 

Ultima ora

01:32Algerino ricercato a Brema,’vi faccio saltare in aria’

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - A Brema un centro commerciale è stato evacuato e la polizia è a caccia di un algerino 19enne fuggito da un ospedale psichiatrico al grido "vi faccio saltare in aria". E qualche giorno fa aveva dichiarato il sostegno all'Isis e all'attentatore di Monaco. Le forze dell'ordine hanno poi riferito che il giovane era stato arrestato nei giorni scorsi per piccoli furti e poi era stato trasferito nella struttura psichiatrica dopo che si era inferto delle ferite. Non ha particolare legami con gruppi terroristici e non ci sono prove che volesse compiere un attentato, è stato precisato.

00:17Tennis: Toronto, Fognini esce al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Si è fermato al secondo turno il cammino di Fabio Fognini nella "Rogers Cup", torneo Atp World Tour Masters 1000, in corso sui campi in cemento di Toronto (Canada). Il tennista italiano è stato sconfitto dallo statunitense Jared Donaldson, 19 anni, numero 147 del ranking mondiale. Fognini ha ceduto in tre set (6-3, 3-6, 6-3) dopo due ore e tre minuti di gioco.

00:00Calcio: amichevoli, Benfica-Torino 6-7 ai rigori

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - A Lisbona il Torino si è aggiudicato l'Eusebio Cup battendo il Benfica 7-6 dopo i calci di rigore. I 90' regolamentari della prestigiosa amichevole si erano chiusi sull'1-1. Entrambe le reti nel primo tempo: all'11' autorete di Vives , al 32' pareggio di Ljajic con una punizione da 25 metri. Dal dischetto decisivo l'errore di Lindelof che ha colpito la traversa.

23:50Calcio: preliminari Champions, risultati del 3/o turno

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Risultati delle partite di andata del terzo turno preliminare di Champions League giocate oggi: Astana (Kaz)-Celtic (Sco) 1-1 Rosenborg (Nor)-Apoel (Cyp) 2-1 Astra (Rom)-Kobenhavn (Dan) 1-1 Trencin (Svk)-Legia (Pol) 0-1 Fenerbahce (Tur)-Monaco (Fra) 2-1 Olympiacos (Gre)-H. Beer Sheva (Isr) 0-0

21:14Rouen: killer giurano fedeltà all’Isis

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - I due killer di padre Jacques Hamel in Francia compaiono in un video in cui promettono fedeltà all'Isis. Il video è stato realizzato dall'agenzia di stampa del 'Califfato', Amaq. Lo riferisce la Bbc. I due parlano in arabo riferendosi ad Abu Bakr al-Baghdadi, uno di loro tiene in mano un laptop che mostra la bandiera nera dell'Isis.

21:10Rio: per la Russia un oro olimpico vale 55.000 euro

(ANSA) - MOSCA, 27 LUG - Per la Russia un oro olimpico a Rio vale 55.000 euro (quattro milioni di rubli): è questa la somma con cui il governo di Mosca premierà chi tra i suoi salirà sul gradino più alto del podio. A chi vincerà l'argento andranno invece 34.000 euro (2,5 milioni di rubli), mentre a chi conquisterà il bronzo 23.000 euro (1,7 milioni di rubli). E' quanto prevede un decreto governativo firmato dal premier russo Dmitri Medvedev a fine gennaio. Ma sia a Londra che ai Giochi invernali di Sochi gli atleti russi che si sono piazzati nelle prime tre posizioni hanno anche ricevuto anche auto di lusso.

20:56Doping: 11 pesisti positivi dopo ripetizione test

(ANSA) - BUDAPEST, 27 LUG - La Federazione Internazionale di Pesistica ha reso noto che altri 11 atleti, tra i quali sei medaglie tra argento e bronzo, sono risultati positivi in seguito alla ripetizione dei test su campioni prelevati alle Olimpiadi di Londra 2012. Tutti gli 11 pesisti, compresi quattro russi, sono stati sospesi provvisoriamente fino a quando i loro casi saranno chiariti. Fino ad ora il sollevamento pesi ha prodotto un totale di 31 positivi nella ripetizione dei test antidoping svolti su campioni prelevati ai Giochi del 2008 a Pechino ed a Londra.

Archivio Ultima ora