F1: lampo Force India, Mercedes e Ferrari ok

ROMA. – Riparte l’ultima sessione di test invernali della Formula 1 in Bahrain lasciando quasi inalterate le indicazioni delle prove fin qui disputate a Sakhir e a Jerez del la Frontera in Spagna. La Mercedes continua a macinare chilometri, la Ferrari va nonostante qualche contrattempo, mentre la Red Bull non riesce proprio ad uscire dal pantano in cui si è cacciata con il ritorno al motore turno. Grandi manovre delle Big del Circus tra cui si è inserito il lampo della Force India di Sergio Perez capace di chiudere la giornata con il miglior tempo, registrato in mattinata, in 1’35”290. Al volante della VJM07, il messicano ha percorso 105 giri, precedendo un altro pilota motorizzato Mercedes, il finlandese Valtteri Bottas (Williams, 1’36.184), autore di 128 giri. Terzo tempo per Kimi Raikkonen (Ferrari, 1’36.432). Il campione del mondo 2007 (ottavo la mattina) ha percorso complessivamente 54 giri (42 dei quali nel pomeriggio). Quarta la Mercedes con Nico Rosberg autore di 89 giri con un crono pari a 1’36″624. Ancora guai per il team campione del mondo che dopo le prime ore incoraggianti si riferma chiudendo le prove con soli 39 giri ed un settimo tempo in 1’37″908 firmato dal giovane australiano Daniel Ricciardo. Tornato alla guida della F14 T, Raikkonen ha ripreso insieme alla squadra il programma di lavoro in preparazione della prima gara della stagione a Melbourne (Australia) il 16 marzo. Il lavoro della Ferrari al mattino sul circuito di Sakhir ha subito dei ritardi per un problema riscontrato sulla vettura che ha richiesto tempo fino alla pausa pranzo per la correzione. Una volta tornato in pista il pilota finlandese ex Lotus è riuscito a girare con più regolarità, alternando alcune misurazioni aerodinamiche a una serie di prove di assetto con giri sulla breve distanza. ”Abbiamo avuto un piccolo problema oggi che ci ha limitato il numero di giri ma siamo comunque riusciti ad imparare cose nuove sulla vettura – ha detto Raikkonen a www.ferrari.com – Vorremmo sempre fare di più ma finora ogni squadra ha avuto i suoi imprevisti, noi cercheremo di fare tutto il necessario prima di Melbourne. Durante i fine settimana di gara avremo poco tempo per provare diverse soluzioni sull’assetto quindi è stato importante oggi continuare su questa strada per sapere bene quale direzione prendere. Nell’ultimo giorno di test metteremo in pratica ciò che abbiamo imparato finora e ci concentreremo sulle condizioni che troveremo in gara”. Domani Raikkonen lascerà il volate della Ferrari al compagno di squadra Fernando Alonso.