Il Consolato d’Italia a Caracas raccomanda prudenza ai connazionali

CARACAS – In vista delle manifestazioni di protesta che si susseguono quotidianamente in Venezuela, il Consolato Generale d’Italia a Caracas, nel proprio sito web raccomanda la massima prudenza ai connazionali.

La Console Reggente, Jessica Cupellini, inoltre, nell’avviso apparso nel pagina web del Consolato consiglia di seguire le raccomandazioni del sito “Viaggiare Sicuri” del ministero degli Affari Esteri. Di seguito il testo integrale pubblicato sul sito del Consolato Generakle d’Italia (www.conscaracas.esteri.it).

“AVVISO AI CONNAZIONALI

Alla luce delle recenti manifestazioni di protesta, degenerate spesso in scontri violenti nella capitale e in molte altre città del Venezuela, si raccomanda la massima cautela in tutti gli spostamenti nel Paese, tenendosi lontano da ogni assembramento ed evitando, in particolare, i luoghi dove sono previsti o sono prevedibili manifestazioni di protesta, mantenendosi sempre aggiornati sugli avvenimenti in corso. Si raccomanda, in particolare, di evitare spostamenti nelle ore serali soprattutto nello Stato Tachira e nella Municipalita’ di Chacao di Caracas, dove i disordini sono risultati piu’ frequenti e intensi in questi ultimi giorni.

Si consiglia di seguire sempre le raccomandazioni del sito Viaggiare Sicuri del Ministero Affari Esteri, alla voce “Venezuela” http://www.viaggiaresicuri.it/?venezuela.

Per situazioni di emergenza, é possibile rivolgersi ai Vice Consolati Onorari competenti per territorio o ai numeri di emergenza del Consolato Generale a Caracas +58 412 2200222, del Consolato di Maracaibo +58 416 6609530 e dell’Ambasciata d’Italia a Caracas +58 414 2723600.

Alla luce di tale situazione, l’orario di apertura degli Uffici Consolari potrebbe subire delle limitazioni”.

Condividi: