Senza esito le ricerche aereo scomparso

Pubblicato il 10 marzo 2014 da redazione

BANGKOK. – I pochi indizi sui quali si contava per far luce sul mistero si sono rivelati falsi allarmi: 70 ore dopo la sua scomparsa, non si ha ancora idea che fine abbia fatto il volo Malaysia Airlines MH370 volatilizzatosi nella notte tra venerdì e sabato con 239 persone a bordo. Senza una dinamica dell’incidente, con la pista terrorismo che non porta sviluppi e l’identità dei passeggeri sospetti ancora ignota (il capo dell’aviazione civile ha suggerito una somiglianza con il calciatore Mario Balotelli), anche le autorità malaysiane iniziano a tradire una certa frustrazione. “Siamo esterrefatti noi stessi”, ha ammesso il ministro dei Trasporti. Gli esami hanno rivelato che le scie di carburante in mare individuate sabato non sono collegate al Boeing 777-200, così come il pezzo di gomma giallo che si pensava fosse di uno scivolo o di un giubbotto di salvataggio; era solo un cavo ricoperto di alghe. Nonostante il progressivo allargamento del raggio di azione della task force multinazionale, che comprende ormai un’ottantina tra aerei e navi, non c’è ancora nessun ritrovamento di niente che abbia a che fare col volo Kuala Lumpur-Pechino sparito senza lanciare alcun segnale di allerta dopo due ore di tragitto. Gli inquirenti rimangono ancora all’oscuro anche sull’identità dei due passeggeri imbarcatisi con i passaporti rubati dell’italiano Luigi Maraldi e di un austriaco, nonostante alcuni elementi siano emersi dai filmati delle telecamere ai controlli dell’immigrazione. Nel giro di poche ore, prima il ministro dell’Interno li ha descritti come “asiatici”, una versione poi smentita da un altro alto funzionario. Infine, il capo dell’aviazione civile Azharuddin Abdul Rahman ha menzionato una somiglianza con Mario Balotelli, suscitando le ironie dei giornalisti presenti. Un terzo passeggero cinese inizialmente sospetto è stato invece identificato, mentre le autorità locali stanno indagando su altre cinque persone che dopo aver fatto regolarmente il check in non si sono mai presentate al gate. Il loro bagaglio, come accade in questi casi, è stato quindi sbarcato dall’aereo prima del decollo. Il collegamento tra i due falsi passaporti europei e la possibile pista terroristica, ancora indagata dalle autorità, sembra però perdere peso dopo le rivelazioni dell’agenzia viaggi di Pattaya (Thailandia) che ha emesso quei due biglietti il giorno prima. Intervistata dal Financial Times, la titolare ha ammesso che l’acquirente era un intermediario iraniano che aveva cambiato all’ultimo l’iniziale prenotazione dei biglietti per l’Europa, con un’altra compagnia e un tragitto dal costo minore. Una dinamica compatibile con l’ipotesi di una semplice immigrazione clandestina, un caso relativamente comune. “E’ un mistero senza precedenti”, ha detto Azharrudin: un aereo che sparisce senza lasciare tracce, presumibilmente disintegratosi in volo ma per cause ignote. Ma mentre gli esperti di tutto il mondo sono increduli, le parti coinvolte stanno perdendo la pazienza, oltre ai parenti esasperati per la mancanza di informazioni. La Cina, che conta 153 suoi cittadini tra i dispersi, ha criticato la Malaysia per la lentezza delle operazioni di recupero. Il primo ministro malaysiano Najib Razak ha ammesso che tutte le procedure negli aeroporti del Paese sono sotto revisione. Finché non sarà risolto il mistero, controlli più lunghi potrebbero diventare la nuova realtà nel settore del trasporto aereo anche nel resto del mondo. (Alessandro Ursic/ANSA)

Ultima ora

21:32Tav: assalto cantiere, gip convalida arresto antagonisti

(ANSA) - TORINO, 11 DIC - Sono stati convalidati gli arresti degli antagonisti fermati dalla Digos in Val Susa per l'assalto al cantiere della Tav nel giorno dell'Immacolata. Il gip ha disposto per Umberto Raviola e Alice Scavone, esponenti del centro sociale torinese Askatasuna di 27 e 25 anni, l'obbligo di dimora a Torino, con presentazione alla p.g. due volte la settimana; per Cesare Pisano, 25enne del centro sociale Newrotz di Pisa, è scattato l'obbligo di dimora nella provincia di Pisa, con presentazione bisettimanale. Per i tre antagonisti No Tav è scattato pur il foglio di via con divieto di rientro per tre anni nei Comuni di Chiomonte, Susa, Giaglione, Chianacco, Bussoleno e anche Torino per il solo Cerulli). Con un successivo sopralluogo della Digos nella zona del cantiere in cui i tre sono stati fermati gli investigatori hanno sequestrato una roncola, uno zaino con due bottiglie di liquido infiammabile, due torce, rotoli di carta e una batteria per il lancio multiplo di artifici pirotecnici.

21:27Aspiranti toghe ‘in minigonna’: indaga anche Procura Bari

(ANSA) - BARI, 11 DIC - La Procura di Bari ha aperto un'indagine conoscitiva sulla vicenda relativa al giudice del Consiglio di Stato Francesco Bellomo, di origini baresi, che avrebbe obbligato le allieve della sua scuola privata di formazione per magistrati "Diritto e Scienza" a presentarsi ai corsi in minigonna, tacchi a spillo e trucco marcato, pretendendo anche che non fossero sposate. Questo è quanto denuncia il padre di una studentessa: denuncia, presentata a Piacenza, che ha dato avvio fino ad oggi a un procedimento disciplinare nei confronti del consigliere e ad accertamenti sull'intera vicenda anche sul piano penale, come scritto da alcuni quotidiani. La scuola ha tre sedi in Italia, a Milano, Roma e Bari. Oggi i magistrati di via Nazariantz hanno aperto un fascicolo "modello 45", cioè senza ipotesi di reato né indagati, proprio per accertare eventuali condotte illecite commesse anche nel capoluogo pugliese.

21:18Aeroporti: Galletti firma Via ampliamento Firenze

(ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - "Il ministro Galletti mi ha appena informato di aver firmato il decreto Via" sul progetto di ampliamento dell'aeroporto di Firenze. Lo dice su twitter il sindaco del capoluogo toscano Dario Nardella."Ora manca - aggiunge Nardella - solo la seconda firma di Dario Franceschini. Un'altra buona notizia. Avanti così per lavoro e sviluppo di città e regione".

21:15Rifiuti:Toscana,ok intesa Lazio ma per 6 mesi e 20.000 tonn.

(ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - La Giunta regionale della Toscana ha deliberato l'accordo con la Regione Lazio per lo smaltimento di un quantitativo complessivo di 20mila tonnellate di rifiuti che avrà validità di soli 6 mesi. Lo rende noto la stessa Regione Toscana. "Abbiamo ritenuto di accogliere la richiesta della Regione Lazio e del Comune di Roma - ha commentato l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni -, pur per un quantitativo minimo, in un'ottica di solidarietà istituzionale".

20:47Calcio: Corte Figc, legittima proroga commissariamento Lega

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - E' "legittimo e valido" il provvedimento di proroga al commissariamento della Lega Serie preso dal Consiglio Federale della Figc. E' questo - fa sapere la Figc - il parere espresso dalla Corte d'Appello Federale a seguito della richiesta in merito formulata dal presidente federale, Carlo Tavecchio. La Corte ha inoltre ritenuto che "la disposta proroga dei poteri, fino al 29 gennaio 2018, del Commissario straordinario della Lega di Serie A - si legge nel dispositivo - non configuri, neppure astrattamente, una ipotesi di 'impossibilità di funzionamento' istituzionale, come richiesta dallo Statuto Coni, a condizione affinché possa procedersi alla nomina di un Commissario straordinario della Figc".

20:44Calcio: Jovanotti “Sono ‘tottiano’, giorno addio ho pianto”

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - "L'addio al calcio di Totti? Ho pianto anche io davanti alla tv. Ero insieme alla mia famiglia e tutti avevamo gli occhi lucidi: è stato un momento pazzesco". Così Jovanotti, ospite del talk show sportivo 'Tiki Taka', in onda stasera su Italia 1 e di cui è stato anticipato uno stralcio. "Quando mi chiedono per quale squadro tifo dico che, essendo nato e cresciuto a Roma, sono un pochino romanista ma fondamentalmente sono 'tottiano', perché Totti mi piace molto. Anche perché c'è un po' questo orgoglio di essere nato il suo stesso giorno: abbiamo 10 anni di differenza. Il mio rapporto con lo sport? A me piace molto praticare sport, mi piace la fatica perché mi insegna delle cose. Mi piacciono le salite perché sono un modo per guadagnarsi le discese. Mi piacciono gli sport faticosi e quelli di resistenza, in particolare la bicicletta che mi fa impazzire".

20:10Calcio: Corvino, stagione per costruire nuova Fiorentina

(ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - "La nuova stagione è cominciata con qualche difficoltà ma deve servire a capire quanto sono forti le fondamenta che abbiamo gettato e come irrobustirle, che è poi l'obiettivo della nostra proprietà". Così il dg della area tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino, durante il brindisi d'auguri con i media che si è tenuto allo stadio Franchi, presente anche l'allenatore, Stefano Pioli. "Il 2017 è stato un anno complicato, l'Europa League ci è sfuggita per pochi punti ma soprattutto le divisioni che ci sono state non ci hanno aiutato - ha proseguito Corvino -. Invece società, tifoseria e stampa devono camminare assieme". Intanto Pioli, comunque sempre in contatto coi proprietari, sta preparando la partita di Coppa Italia contro la Sampdoria mercoledì al Franchi. Il tecnico non esclude un po' di turnover inserendo qualche elemento finora poco utilizzato.

Archivio Ultima ora