L’orgoglio di Perez Greco: “Siamo stati superiori all’Atlético”

CARACAS – L’italo-venezuelano Edgar Perez Greco è decisamente soddisfatto dopo la vittoria per 3-1 con il suo Deportivo Lara a Caracas al cospetto dell’Atlético Venezuela.

El Flaco, nome con cui è noto il bomber del Lara, è stato uno dei protagonisti nel match vinto dalla sua squadra: segnando anche una delle tre reti. L’autore dell’assist vincente è stato un’altro italo-venezuelano, Miguel Mea Vitali. Emozionato per il suo gesto tecnico descrive l’azione. “Ho avuto la perseveranza di eseguire durante la gara lo schema del calcio d’angolo provato in allenamento, fino a quando ci son riuscito”.

Nella gara valevole per la nona giornata di campionato, le cose si erano messe subito male per il Deportivo Lara con il momentaneo vantaggio di Fables dopo pochi minuti di gioco. Appena smaltito il colpo i ‘barquisimetani’ hanno iniziato a macinare gioco ed è arrivato il gol del pari.

“Il loro momentaneo vantaggio è stato come una doccia fredda per noi – spiega l’attaccante di origini italiane-. Siamo stati superiori. Emerge dai dati di possesso palla e dai tiri in porta. Siamo venuti a Caracas proponendo un assetto molto offensivo. Il nostro obiettivo era quello di portare a casa i tre punti, sono molto contento della prova di sacrificio messa in campo dai miei compagni”.

Perez Greco nella gara contro l’Atlético Venezuela è stato schierato come seconda punta, l’attaccante nato 32 anni fa a San Cristobal confessa che giocando in quel ruolo si sente a proprio agio.

“E’ una posizione dove ho giocato in diverse occasioni durante la mia carriera. – confessa il giocatore – Se devo dire la verità mi sono sentito abastanza comodo, sempre cerco di adattarmi a quello che mi viene richiesto da parte del mister. In questa occasione mi ha chiesto di fare la seconda punta e so bene come giocare lí. Fortunatamente siamo riusciti a disputare una bella gara ed anche a portare a casa i tre punti. Il risultato finale dimostra la nostra superiorità in campo”.

Il lavoro svolto nel match di domenica da parte dell’italo-venezuelano è stato favoloso: “Abbiamo fatto un bel lavoro, sono contento per la squadra”, ha dichiarato Perez Greco, che da vero attaccante di razza non può che sentirsi soddisfatto ogni volta che va in gol. “Per me è sempre importante fare gol, aiuto la squadra. Poi il gol è una spinta in più per la mia autostima.”

La vittoria è servita al Deportivo Lara per tenere il passo dell’inarrestabile Zamora e continuare a sperare nello scudetto. “Dopo la vittoria del Zamora contro il Táchira, sapevamo che la vittoria era l’unico risultato possibile contro l’Atlético Venezuela. Adesso dobbiamo mantenre il ritmo e continuare a vincere per sperare. Il prossimo obiettivo? Battere il Llaneros domenica a Barquisimeto”.

 Fioravante De Simone

Condividi: