Rafforzare e semplificare il sistema di prenotazione online nei Consolati

Pubblicato il 13 marzo 2014 da redazione

ROMA. – “Il sistema di prenotazione online degli appuntamenti presso i consolati per il normale disbrigo di pratiche amministrative, adottato praticamente in tutto il mondo, salvo sporadiche eccezioni, sta diventando per gli italiani all’estero un inestricabile labirinto o, se si vuole, un perverso gioco dell’oca in cui solo pochi fortunati riescono a toccare il traguardo”.

Parte da queste premesse l’interrogazione che i deputati del Pd eletti all’estero – Gianni Farina, Marco Fedi, Laura Garavini, Francesca La Marca e Fabio Porta – hanno presentato al Ministro degli Esteri, Federica Mogherini. “Il sistema adottato dai responsabili della Farnesina – annotano i parlamentari Pd – era stato presentato in più occasioni come una misura di semplificazione, adatta a mettere ordine nel sovraccarico delle richieste e – aggiungiamo noi – a fronteggiare la diminuzione di personale che si è progressivamente verificata negli ultimi anni. Avrebbe dovuto, in sostanza, facilitare i contatti e, invece, li ha maledettamente complicati, rendendoli quasi impraticabili per le persone meno abituate alle procedure elettroniche e meno dotate di tempo da trascorrere davanti al computer”. Nell’interrogazione, i deputati hanno trascritto letteralmente le indicazioni date dalla segreteria elettronica del consolato di Londra, “spesso indicato – ricordano – come un luogo privilegiato di sperimentazione. Un vero rompicapo, che si conclude beffardamente con queste parole: “Il sistema “Prenota Online” sblocca alle ore 23 (ORE UK) la prima data successiva all’intervallo. Stante l’elevata richiesta, i posti disponibili possono esaurirsi in un breve intervallo di tempo a partire dalle 23. Qualora pertanto non si trovino date disponibili nel calendario, è necessario attendere il giorno successivo e riprovare”. Vogliamo dire con assoluta chiarezza – precisano i cinque deputati – che da parte nostra non vi è alcuna chiusura ad una sempre più diffusa e avanzata sperimentazione di sistemi elettronici applicati alle operazioni amministrative. Ma una cosa è la sperimentazione, altra cosa sono i diritti dei cittadini che non devono essere subordinati ai sistemi elettronici. Sono questi che devono essere funzionali all’esaudimento dei diritti, non sostituirli”.

I parlamentari si dicono “consapevoli da tempo che queste situazioni sono uno dei risultati più evidenti della strada sbagliata che si è imboccata rispetto all’organizzazione dei servizi per i nostri concittadini all’estero. Tra chiusure di consolati, conseguente appesantimento del lavoro in quelli che sopravvivono e diminuzione di personale il meno che possa succedere è che si tenti di ammantare con un velo di modernismo il panorama di macerie che si sta determinando in termini reali nel campo dei servizi”. “Ma intanto, come chiediamo nella nostra interrogazione, almeno si consenta una reale possibilità di fissare gli appuntamenti con il consolato di Londra e con tutti gli altri esistenti al mondo, rafforzando le procedure, semplificando il sistema e ricorrendo anche a soluzioni alternative. Nello stesso tempo, – concludono – si usino meglio e di più i Consolati onorari, affidando loro, come fanno tanti altri Paesi, compiti che oggi sono di esclusiva competenza dei consolati ordinari. Una volta tanto, insomma, proviamo dalle persone, dai loro bisogni e dai loro diritti, e non dalla Farnesina”. (aise)

Ultima ora

12:58Calcio: Palermo, istanza fallimento, giudice si riserva

(ANSA) - PALERMO, 16 DIC - Il giudice del tribunale di Palermo, Giuseppe Sidoti, si è riservato di decidere sull'istanza di fallimento del Palermo calcio presentata dalla Procura, secondo la quale la società sarebbe insolvente. I pm avevano presentato anche una memoria nei giorni scorsi per rispondere ai rilievi della difesa del Palermo.

12:50Mafia: arrestato boss della ‘società’ foggiana

(ANSA) - FOGGI, 16 DIC - La polizia ha arrestato a Foggia il boss della 'società' foggiana, Federico Trisciuoglio di 64 anni e il figlio Giuseppe, di 40, per provvedimenti di carcerazione emessi dalla Procura Generale di Bari. Sconteranno condanne per estorsione aggravata dal metodo mafioso: il padre è a sette anni di reclusione, il figlio a quasi cinque anni. Federico Trisciuoglio ha già subito condanne per associazione mafiosa nell'ambito dei processi storici alla criminalità organizzata foggiana. La condanna per cui è stato ora riportato in carcere si riferisce alla operazione 'piazza pulita' del 2010 su estorsioni a funzionari dell'azienda municipalizzata Amica (raccolta e smaltimento dei rifiuti), che all'epoca era di proprietà del Comune. Gli Trisciuoglio imponevano le assunzioni anche grazie all'intermediazione di politici locali. Gli assunti venivano pagati anche se non lavoravano e quando funzionari dell'Amica tentarono di contestare queste mancanze, furono minacciati di morte da parte di Federico Trisciuoglio.

12:26Austria: pronto il nuovo governo nero-blu

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il nuovo governo austriaco nero-blu è pronto: il cancelliere designato Sebastian Kurz, popolare dell'Oevp, il più giovane premier del mondo (31 anni), ed il suo vice Heinz-Christian Strache, leader del partito populista di estrema destra Fpoe, lo hanno presentato questa mattina al presidente Alexander van der Bellen nella Hofburg di Vienna. Secondo Die Presse online Kurz ha definito la nuova compagine di governo, che verrà presentata nel pomeriggio, "un'ottima e forte squadra", mentre Van der Bellen ha tenuto a rassicurare l'opinione pubblica internazionale spiegando che "nei colloqui ci siamo trovati d'accordo che è nell'interesse nazionale dell'Austria essere al centro di una Unione europea forte, e di contribuire a una forte Comunità europea".

12:22Natale: sindaco Sala a taglio panettone più grande del mondo

(ANSA) - MILANO, 16 DIC - Sarà domani l'appuntamento clou del weekend dedicato al panettone a Milano: in Galleria con il 'Panettone più grande del mondo'. All'appuntamento previsto alle 16.30 saranno presenti tra gli altri il sindaco Giuseppe Sala, il presidente di Confcommercio Milano Carlo Sangalli e l'amministratore delegato di Fiera Milano spa Fabrizio Curci. Il 'Panettone più grande del mondo', preparato dalla pasticceria San Gregorio, 140 kg di peso, sarà tagliato in 1.200 fette che verranno distribuite ai milanesi e ai turisti di passaggio. Per realizzare il tradizionale dolce milanese in formato da record ci sono voluti quattro giorni di lavorazione, 10 kg di pasta 69 kg di farina, 27,6 litri d'acqua, 15 kg di tuorli, 27 kg di burro, 18 kg di zucchero, 18 kg di uvetta e 11 kg di canditi d'arancia, tre impasti, una lievitazione di otto ore e poi la cottura in forno di due metri di altezza per 1,5 metri di larghezza. L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Milano e organizzata da Confcommercio Milano, in collaborazione con Fiera Milano Spa, Camera di Commercio Metropolitana, APA Confartigianato Imprese Milano, Monza e Brianza e Unione Artigiani di Milano e Provincia. Contemporaneamente verranno distribuite altre fette di panettoni artigianali in tutta la Galleria. Ma il fine settimana dedicato dolce milanese più famoso del mondo comincia già oggi con le degustazioni gratuite di panettoni artigianali nelle pasticcerie e panetterie che hanno aderito all'iniziativa.

12:19Savoia: presto in Piemonte anche salma Vittorio Emanuele III

(ANSA) - MONDOVI' (CUNEO), 16 DIC - Le spoglie di re Vittorio Emanuele III di Savoia saranno traslate nel Santuario di Vicoforte, nel Cuneese, e troveranno posto in loculo accanto a quello in cui è stata accolta la salma della moglie, la regina Elena. E' quanto si apprende da una nota del rettore della basilica, don Meo Bessone. Vittorio Emanuele III è oggi sepolto ad Alessandria d' Egitto. Per ora non si conosce la data di arrivo delle spoglie di Vittorio Emanuele III, re d'Italia dal 1900 al 1946, quando abdicò in favore del figlio Umberto II. In attesa che le sue spoglie vengano traslate, resta chiusa la cappella di San Bernardo, dove ieri il rettore, don Meo Bessone, ha celebrato la preghiera prevista dal rito delle esequie per l'arrivo delle spoglie della regina Elena. La cappella è nota anche come mausoleo del duca Carlo Emanuele I, che vi è sepolto, e che sostenne l'inizio della costruzione del santuario tra il 1596 e i primi anni del '600.

12:14Scherma: sciabola,Grand Prix Fie bene avvio azzurre a Cancun

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Ottimo esordio azzurro nella sciabola femminile sulle pedane di Cancun, dove nella notte italiana ha preso il via il Grand Prix FIE. Tutte le atlete italiane si sono qualificate al tabellone principale. Nel primo turno del main draw dunque tutte lin pedana le dodici le azzurre giunte a Cancun. Alle già ammesse di diritto come teste di serie, Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Martina Criscio, nella giornata preliminare si sono aggiunte, immediatamente dopo la fase a gironi, Arianna Errigo, Sofia Ciaraglia, Chiara Mormile e Martina Petraglia. Per Caterina Navarria, Camilla Fondi, Rebecca Gargano e Michela Battiston si sono invece aperte le porte del tabellone di qualificazione. Navarria ha vinto per 15-12 il match contro la giapponese Aoki, mentre con lo stesso punteggio Fondi ha avuto ragione della spagnola Navarro. Gargano ha superato invece 15-13 l'altra spagnola Portugues, infine Battiston ha avuto la meglio col punteggio di 15-6 della sudcoreana Jiyoung. (ANSA).

12:01Natale e Capodanno, 15,3 milioni in viaggio (+7,7%)

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Ben 15 milioni e 298 mila italiani (+7,7% rispetto al 2016) saranno in viaggio in occasione delle feste di Natale e Capodanno e trascorreranno fuori casa in media 3,9 notti. Di questi, il 33,3% contro il 29,2% dello scorso anno approfitterà per fare una vacanza "lunga", cioè a cavallo tra le due ricorrenze. Lo rileva Federalberghi. L'84% di chi parte resterà in Italia. Il giro d'affari complessivo determinato da questo movimento turistico toccherà i 9,9 miliardi di euro (+13,3% rispetto al 2016).

Archivio Ultima ora