UE insta a Venezuela a cesar la violencia y a dialogar

Pubblicato il 28 marzo 2014 da redazione

BRUSELAS- La Unión Europea (UE) instó este viernes a Venezuela a cesar inmediatamente la violencia y la agitación que experimenta el país, a moderar el discurso, a respetar los derechos humanos y a dialogar.

La jefa de la diplomacia europea, Catherine Ashton, recordó en un comunicado que los enfrentamientos entre las fuerzas de seguridad, grupos afines al Gobierno de Nicolás Maduro y manifestantes antigubernamentales entran ya en su séptima semana y subrayó que los actos de violencia “tienen que cesar”.

“La detención de estudiantes y de políticos, la reciente destitución y sentencia exprés de alcaldes electos y la expulsión de un miembro electo del Congreso son todos motivos de preocupación”, señaló la diplomática británica.

Ashton hacía así referencia, entre otros, a la opositora María Corina Machado, que fue despojada de su condición de diputada por la mayoría chavista del Parlamento, tras incumplir supuestamente varios artículos de la Constitución venezolana.

La alta representante de la UE para la Política Exterior y Seguridad Común se mostró “entristecida” por el creciente número de víctimas mortales de manifestantes, agentes de seguridad y paseantes” y condenó la “intolerancia y el uso de la violencia por todas las partes implicadas”.

Asimismo, expresó su preocupación por las informaciones que apuntan al uso presuntamente excesivo y desproporcionado de la violencia por parte de las fuerzas de seguridad venezolanas.

La jefa de la diplomacia europea apoyó los esfuerzos regionales de reunir a todos los partidos venezolanos en torno a una misma mesa para conseguir “frenar de inmediato la violencia y las turbulencias”.

Ashton valoró las recomendaciones de la comisión de cancilleres de la Unasur que visitó Venezuela entre las que figuran deponer todas las acciones violentas y abrazar el respeto a los derechos humanos y al orden democrático, así como forjar un diálogo incluyente entre el Gobierno, todos los partidos políticos y la sociedad civil.

 

En este sentido, se sumó al llamamiento de la Unasur para que se modere el discurso y se respeten todos los derechos humanos en Venezuela y valoró la decisión de los cancilleres de Argentina, Bolivia, Ecuador, Brasil, Uruguay y Colombia de nombrar a un “testigo de buena fe” para facilitar el diálogo.

 

En el mismo sentido, manifestó su confianza en que la misión de cancilleres vele por que el proceso “funcione, a fin de garantizar que el diálogo sea realmente integral y se celebre en un formato y con una agenda satisfactoria para todas las partes”.

 

 

Ultima ora

07:39Corea del Nord, sottomarino Usa arrivato in Corea del Sud

(ANSA) - PYONGYANG, 25 APR - La Corea del Sud afferma che un sottomarino statunitense a reazione nucleare è arrivato nel porto meridionale di Busan, ma non si prevede che parteciperà alle esercitazioni navali congiunte di Washington e Seul. Un funzionario della Marina sudcoreana ha detto oggi che lo Uss Michigan sta facendo una sosta di routine per far riposare il suo equipaggio e fare rifornimenti. Il sottomarino è arrivato lo stesso giorno in cui la Corea del Nord celebra l'anniversario della fondazione del suo esercito. Pyongyang marca spesso date significative con dimostrazioni di capacità militari e i funzionari sudcoreani ritengono il Nord possa prepararsi a un altro ciclo di test nucleari o missilistici.

01:34Venezuela: nuove proteste, almeno tre dimostranti morti

(ANSA) - CARACAS, 25 APR - Nuove proteste di piazza nel Venezuela contro il governo di Nicolas Maduro, e almeno tre giovani manifestanti uccisi: due colpiti da "paramilitari filo-governativi" a Barinitas, nello stato di Barinas, nell'ovest del Venezuela, secondo quanto rivelato dal deputato dell'opposizione Pedro Luis Castillo, e uno a merida, capoluogo dello stato omonimo, secondo informazioni dell'Ombudsman nazionale, Tarek William Saab. Tutti e tre, secondo le prime informazioni, sarebbero stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco.

01:16Terremoti: Cile, scossa 6.9, ma niente allerta tsunami

(ANSA) - SANTIAGO DEL CILE, 25 APR - Una forte e lunga scossa di terremoto è stato avvertito a Santiago del Cile e in un'ampia zona nell'area centrale del Cile. La magnitudo è stata pari a 6.9 con l'epicentro a 25 km da Valparaiso. Lo riporta il centro sismologico dell'Università del Cile. Non si ha ancora notizia di vittime, ma è stato lanciato l'allarme tsunami, che però è stato revocato pochi minuti dopo. Prima della cancellazione dell'allerta, in alcune zone delle regioni di Valparaiso e O'Higgins era già scattata l'evacuazione preventiva della popolazione nelle località costiere. La scossa, avvertita alle 18.39 ora locale a una profondità di 13,2 kilometri, è stata particolarmente intensa, soprattutto nelle regioni di Coquimbo e Biobio. Nella zona di Valparaiso, dove è stato localizzato l'epicentro, dalla notte dello scorso sabato si sono verificate circa 100 scosse. Il terremoto è stato avvertito anche in Argentina, nelle regioni di Mendoza e San Juan, confinanti con il Cile.

01:08Musica: paura per Elton John, ‘ha rischiato di morire’

(ANSA) - LONDRA, 25 APR - Paura per Elton John, leggenda del pop internazionale, che ha rischiato di morire a causa di un'infezione rara e maligna contratta durante un tour in Sudamerica e che lo ha costretto in ospedale fino a sabato. La disavventura, a lieto fine, è stata resa nota stanotte in un comunicato diffuso a Londra, nel quale è stata annunciata fra l'altro la cancellazione di alcuni show negli Usa. Secondo il comunicato, la star britannica, 70 anni, è stata contagiata da un'infezione "potenzialmente mortale", sfociata in "un violento" malessere sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva all'arrivo a Londra, è adesso a casa convalescente e sta meglio. Ma per un po', niente concerti. "Ci dispiace informarvi che, per ragioni mediche, Elton John è costretto a cancellare il suo intero programma di esibizioni previste per aprile-maggio" a Las Vegas, è scritto nella nota. "Elton annulla anche la performance prevista per sabato 6 maggio a Bakersfield, in California".

23:55Le Pen, mi sospendo da presidenza Fn, solo candidata

(ANSA) - PARIGI, 24 APR - "Mi sospendo dalla presidenza del Front National. Da questo momento in poi sono soltanto la candidata alle presidenziali": lo ha annunciato questa sera al tg di France 2 Marine Le Pen.

23:12Calcio: la Roma vince 4-1, Pescara matematicamente in B

(ANSA) - ROMA, 24 APR - La Roma batte 4-1 il Pescara e lo condanna alla serie B con cinque giornate di anticipo sulla fine del campionato. Gli abruzzesi, con 14 punti, non possono più raggiungere l'Empoli, quart'ultimo con 29 e in vantaggio negli scontri diretti. I giallorossi salgono a quota 75 punti, a +4 sul Napoli e a -8 dalla Juventus. Di Strootman e Nainggolan le prime reti degli ospiti, venute entrambe alla fine del primo tempo. Salah segna una doppietta a inizio ripresa. Nel finale la rete della bandiera degli abruzzesi con Benali.

22:22Siria: sanzioni Usa al centro ricerca armi chimiche

(ANSA) - WASHINGTON, 24 APR - Gli Usa hanno emesso oggi sanzioni nei confronti dei dipendenti del Centro di ricerca siriano ritenuto responsabile dello sviluppo di armi chimiche: lo ha annunciato dalla Casa Bianca il segretario al Tesoro Steven Mnuchin, come risposta "all'orribile attacco con armi chimiche contro civili innocenti". Nella 'lista nera' sono finiti 271 dipendenti del centro di ricerche. Si tratta di una delle cifre più alte di persone sottoposte a sanzioni nella storia degli Stati Uniti.

Archivio Ultima ora