Renzi-Blair, faccia a faccia pensando rete laburista

Pubblicato il 02 aprile 2014 da redazione

LONDRA. – Si sono dati appuntamento a dopo le europee, Matteo Renzi e Ed Miliband. Per ragionare su un rilancio dell’iniziativa dei progressisti del vecchio continente. E così la due giorni londinese è diventata anche l’occasione per il premier italiano di proiettarsi da segretario del Partito Democratico su un asse che passa da Londra e potrebbe vedere protagonista la nuova generazione di leader del centro-sinistra europeo. La fonte di ispirazione cui non ha mai nascosto di guardare Renzi è la “terza via” di Tony Blair. E proprio con Blair, Renzi è riuscito ad avere un lungo confronto a cena ospitato all’Ambasciata italiana a Londra. I due hanno discusso di politica estera, di Medio Oriente, di Egitto, i temi che in questa fase occupano l’agenda di Blair. Ma c’è stato spazio per parlare di tutto: un momento ”molto piacevole” lo ha definito Renzi, e certamente prezioso per il suo possibile giovane ‘erede’, come lo descrive anche oggi il Financial Times. Nelle ore in cui Renzi incontra la nuova e la vecchia guardia del partito laburista – non solo Ed Miliband e Tony Blair, ma anche Peter Mandelson e Duglas Alexander – il quotidiano della City in un editoriale riflette proprio sul futuro dei progressisti dell’Ue. Potrà lo spirito di Tony Blair e Gerhard Schroder pervadere i loro successori? Questa in sintesi la domanda che si pone, con riferimento al nuovo premier francese Manuel Valls e al presidente del consiglio italiano Matteo Renzi, esempio – sostiene il giornale – di come il vento per la politica di centro-sinistra europea stia nuovamente cambiando in favore di una generazione di leader ”giovane, consapevolmente dinamica, sprezzante delle parole d’ordine socialiste e che, in alcuni casi, ricevono maggiore fiducia dal pubblico che tra i loro sostenitori nel partito”. Secondo Ft per questi ‘volti nuovi’, la strada potrebbe risultare però più dura che per i loro predecessori. A partire dal fatto che sia Valls che Renzi devono da subito mostrarsi ”più capaci di Jean-Marc Ayrault, Hollande o Enrico Letta nel rilanciare l’economia”. Intanto ”le sfide economiche, sociali ed elettorali per i leader di centro-sinistra oggi sono più acute di quelle che dovettero affrontare Blair e Schroder 15 anni fa”. E poi oggi la sinistra in Europa occidentale è percepita da molti come quella che promette e non protegge il welfare, che non sa gestire l’immigrazione e che non sa bene come controllare il deficit e ripagare il debito. Allora solo ”se Valls e Renzi riescono a modificare queste percezioni” potranno conquistare il loro posto, lì insieme con i loro ispiratori e predecessori. Per il momento è soltanto un riannodare i fili nel Pse dopo le europee, primo passo per capire se ci sono le condizioni affinchè i nuovi leader della sinistra europea trovino una loro ‘terza via’. (di Anna Lisa Rapanà e Serenella Mattera/ANSA)

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora