Luca Parmitano “ambasciatore” del semestre di Presidenza italiana del Consiglio UE

ROMA –  Luca Parmitano sarà “ambasciatore” del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea. Lo rende noto un comunicato della Presidenza del Consiglio dei ministri. L’astronauta dell’ESA (European Space Agency) e Maggiore dell’Aeronautica Militare ha trascorso 166 giorni nello spazio a bordo della ISS durante la missione “Volare” dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) portando a termine oltre 20 esperimenti e prendendo parte a due attività extra veicolari e all’attracco di quattro navette.  È stato l’unico astronauta italiano ad effettuare queste attività, ricorda la nota di Palazzo Chigi.

Parmitano – si sottolinea ancora nella nota – è un esempio del talento e della competenza dell’Italia, in Europa e nel mondo, che la Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea intende promuovere durante il semestre di turno.

La nomina di Luca Parmitano “è il riconoscimento  del ruolo centrale delle attività spaziali nel campo della politica europea” e “per l’Agenzia Spaziale Italiana è la conferma del contributo strategico del nostro Paese in un settore all’avanguardia e fortemente competitivo, che ci vede tra i principali attori internazionali”, ha sottolineato Aldo Sandulli, commissario straordinario dell’ASI. “Parmitano – ha continuato  Sandulli – è la sintesi più completa di quello che l’Europa rappresenta. Come astronauta italiano appartenente al corpo degli astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea, Parmitano è la punta di diamante delle grandi capacità che il nostro Paese sa mettere in campo in condivisione integrata in ambito europeo. Ringraziamo il Governo per questa scelta che ci onora e ci inorgoglisce”, ha concluso Sandulli.

 

 

Condividi: