Kart: Baiz dominatore in Italia

CARACAS –  Alla seconda valida della WSK Super Master Series (considerata dagli esperti la F1 del Kart) gli spettatori hanno assistito alla prova di forza del pilota venezuelano Mauricio Baiz. Il campione nato 15 anni fa a Caracas ha infatti dominato la corsa dal semaforo verde all’esposizione della bandiera a scacchi, bruciando anche Mick Schumacher, il figlio dell’ex campione della Ferrari, Michael.

La gara si è svolta sul circuito italiano di Castelletto di Branduzzo.

Insieme al ‘caraqueño’ c’erano in pista più di 80 kartisti provenienti da diversi angoli del mondo, piccoli campioni che in futuro quasi sicuramente vedremo al volante di una monoposto nel campionato mondiale di F1.

“Era da tanto che aspettavo una gara così. Questa è una delle vittorie più importanti nella mia carriera. Tutto è andato com’era previsto: dalla pole fino alla bandiera a scacchi. Adesso voglio vincere questo campionato” ha espresso a fine gara il campione ‘criollo’.

Maurizio Baiz ha nel suo palmares un Campionato Europeo di Kart (2012), oltre ad aver vinto diverse gare del Campionato Italiano di Kart.

Con la vittoria sul tracciato di Castelletto il venezuelano balza in vetta alla classifica in attesa della prossima gara che si disputerà tra due settimane sempre in Italia sulla pista ‘La Conca’.

 

FDS

 

Condividi: