Senna: Imola, 14:17, 1′ di silenzio 20 anni dopo

Pubblicato il 01 maggio 2014 da redazione

IMOLA (BOLOGNA). – In “un luogo ormai diventato sacro”, come l’ha definito il cappellano dei piloti, don Sergio Mantovani, alle 14.17 (il minuto esatto dell’impatto mortale di venti anni fa) un minuto di silenzio da brividi ha suggellato a Imola, in quella che è ormai l’ex curva del Tamburello, il lungo abbraccio della gente ad Ayrton Senna. E’ stata quella di oggi una vera e propria “standing ovation” agli eroi che non ci sono più, carpiti dalla velocità. Una manifestazione struggente dell’emozione che ha coinvolto le oltre ventimila persone accorse all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari per testimoniare la loro estrema vicinanza al campione brasiliano e all’austriaco Roland Ratzenberger la cui vita venne troncata venti anni fa nel più tragico weekend vissuto sulle sponde del Santerno, tra il sabato e la domenica. Tanta gente ma anche i piloti, ad iniziare dalla scuderia Ferrari, con Fernando Alonso e Kimi Raikkonen, non hanno voluto mancare a questo appuntamento per rivivere quei momenti della storia dell’automobilismo che segnarono anche la presa di coscienza del motorsport sulla sicurezza attiva e passiva che da allora subì una svolta così decisa e tale da creare le condizioni per non assistere più ad impatti mortali sui circuiti della Formula 1. Anche la famiglia dell’asso brasiliano ha voluto essere presente a questo “momento speciale in Italia”, come l’ha chiamato nel suo saluto la nipote Paula Senna Lalli. “Ricordo ogni momento di quel terribile week-end – ha scritto in un messaggio l’ex responsabile della scuderia Ferrari, l’imolese Stefano Domenicali – mi ricordo il silenzio assordante seguito all’incidente. Imola da quel giorno è cambiata ma anche la F1 è diversa. La Ferrari, che è sempre nel mio cuore, non poteva mancare oggi”. E’ stato il tema della sicurezza ad animare questa prima giornata imolese del “Senna tribute”, con gli interventi del vice presidente della Fia e presidente Aci Angelo Sticchi Damiani, leggendo un messaggio del presidente Jean Todt: “È incoraggiante – ha sostenuto Todt – vedere come lo sviluppo di molte tecnologie in ambito di sicurezza siano poi mutuate dalla Formula Uno alle altre Formule, ma molto ancora la Fia deve fare, in collaborazione con i team, i promotori, i circuiti e tutte le autorità competenti al fine di replicare a tutti i livelli dello sport, i successi conseguiti negli ultimi 20 anni dalla F1”. Animato e seguitissimo il dibattito che ha visto alternarsi Gian Paolo Dallara, Mauro Forghieri, Mauro Coppini, Ezio Zermiani, Emanuele Pirro, Aldo Costa. Intitolata ad Ayrton Senna la piazza ricavata nell’ampio spazio davanti alla torre Dekra ed inaugurato nel pomeriggio il museo intitolato a “Checco Costa” con le auto ed i cimeli dell’Istituto Senna. In serata partita del cuore nel parco delle acque minerali. Domani mattina a partire dalle 9.30 si terrà il “Kart memorial Senna 2014” mentre la serata sarà animata da una serie di momenti musicali in piazza Matteotti. (Antonio Gaddoni/ANSA)

Ultima ora

21:28Calcio: Torino-Napoli 1-3, azzurri tornano in vetta

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Napoli sbanca l'Olimpico di Torino battendo 3-1 i granata e si riprende il primato in classifica ai danni dell'Inter, battuta in casa dall'Udinese in un altro anticipo della 17/a giornata. Una festa per gli azzurri di Sarri - reduci dalla sconfitta con la Juve, dall'eliminazione dalla Champions e dal pari con la Fiorentina - ed anche per Marek Hamsik, che realizzando la rete del 3-0 ha raggiunto il record di segnature in azzurro, 115 gol, che apparteneva finora a Diego Armando Maradona. Il Toro è stato subito messo in ginocchio da una rete di Koulibaly al 4' e ha continuato a subire la pressione del Napoli, in gol ancora al 25' con Zielinski e al 30' con lo slovacco. Nel secondo tempo, Belotti ha accorciato le distanze al 19' e i granata si sono fatti più attivi e a volte pericolosi, ma non sono più riusciti a battere Reina.

21:24Calcio:1-0 al Gremio, Real Madrid vince Mondiale club

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Real Madrid ha vinto il Mondiale per club battendo 1-0 (0-0) i brasiliani del Gremio nella finalissima giocata questa sera ad Abu Dhabi. Decisivo il gol di Cristiano Ronaldo su punizione all'8' della ripresa.

21:19Usa: Trump, con taglio tasse crescita fino al 6%

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Donald Trump ha difeso oggi il testo della riforma fiscale concordata dai repubblicani respingendo le critiche che avvantaggerà più i ricchi che la middle class. La previsione del presidente è che l'economia Usa comincerà a volare dopo l'approvazione della legge, crescendo dall'attuale 3% al "4%, 5% e forse anche 6% alla fine".

21:11Leader estrema destra a Praga,no all’Ue in Europa del futuro

(ANSA) - PRAGA, 16 DIC - I leader dei partiti populisti dell'estrema destra europea, uniti oggi a Praga per discutere del futuro dell'Europa si sono impegnati a lavorare insieme per creare un nuovo modello di cooperazione continentale distante dal modello dell'Unione europea. Rivolgendosi ai partecipanti della conferenza Marine Le Pen, alla guida del Front National francese, ha definito l'Ue "una organizzazione disastrosa" che "sta uccidendo l'Europa". Geert Wilders, fondatore del partito anti-Islam olandese per la Libertà, ha proposto che l'Europa segua l'esempio del presidente Usa Donald Trump che ha imposto un bando sull'immigrazione da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

21:11Inaugurato primo Gufo Bar nel Bresciano, titolari minacciati

(ANSA) - BRESCIA, 16 DIC - E' stato inaugurato a Palazzolo sull'Oglio, nel Bresciano, il primo Gufo Bar in Italia, locale che espone gufi vivi. Dopo che i proprietari avevano ricevuto minacce, anche di morte, da gruppi di animalisti, all'apertura, avvenuta nel pomeriggio, non si sono registrate tensioni nonostante la presenza di un corteo animalista composto da una ventina di persone. Alla prima mancavano però proprio i gufi. "Abbiamo temuto tensioni e quindi la scelta è stata quella di non esporre gli animali" hanno detto i titolari del bar di Palazzolo sull'Oglio. "Non rinunciamo al nostro progetto, ma vogliamo comunque verificare bene cosa dica la legge sulla presenza di animali nei locali. I nostri gufi - hanno aggiunto - sono nati, cresciuti in cattività e regolarmente registrati. Agli animalisti che minacciano di entrare nel locale per liberare i gufi diciamo che, se liberati, gli animali morirebbero".

21:10Pd: Renzi al lavoro su liste, i migliori nei collegi

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Matteo Renzi ha avviato, a quanto si apprende, il lavoro per definire le candidature con un giro di contatti e telefonate anche con Andrea Orlando e Michele Emiliano. La strategia elettorale è di mettere i candidati più forti alla guida dei collegi, ad esempio Renzi a Firenze centro; il premier Paolo Gentiloni a Roma 1; Dario Franceschini a Ferrara e proporzionale in Basilicata; Andrea Orlando a La Spezia, prevedendo anche la candidatura nel proporzionale; Marco Minniti nel collegio a Reggio Calabria e nel proporzionale in Veneto. Per Orlando probabile collegio a La Spezia e proporzionale in Calabria. Per Del Rio collegio di Reggio Emilia o Bolzano e proporzionale in Sardegna. La strategia, spiegano fonti del Nazareno, è mettere in campo nei collegi i candidati migliori e radicalizzare lo scontro con il M5S come dimostrano le polemiche di questi giorni su 80 euro, Europa e pensioni.

20:36Scuola: ‘bottone rosso’e Carta diritti, novità alternanza

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Un "bottone rosso" (digitale) che gli studenti in alternanza scuola-lavoro potranno usare per segnalare eventuali criticità. Una Carta dei diritti e dei doveri per chi è impegnato in questa attività didattica "innovativa". E ancora, un osservatorio istituito al Ministero dell'istruzione con il compito di produrre ogni anno - il primo sarà a giugno 2018 - un report su quanto fatto. Si rafforza con gli Stati generali, oggi al Miur, e con l'introduzione di questi nuovi strumenti, l'alternanza scuola-lavoro che la legge 107 ha reso obbligatoria per gli studenti del triennio delle superiori. L'obiettivo, ha ribadito la ministra Valeria Fedeli, è offrire ai ragazzi, con il contributo di tutte le parti, "le garanzie per un sistema con più qualità, trasparenza e responsabilità". Un sistema che, secondo il sottosegretario Gabriele Toccafondi, ha ancora luci e ombre, ma che mira a far crescere e formare la persona. A puntare il dito sulle ombre sono stati l'Unione degli studenti e il Fronte della gioventù comunista.

Archivio Ultima ora