Arrestato Rodrigo Diamanti, presidente di “Un Mundo Sin Mordaza”

CARACAS – La notizia è rimbalzata immediatamente da un Twitter all’altro. Il presidente della Ong “Un Mundo Sin Mordaza”, il giovane italo-venezuelano Rodrigo Diamanti, è stato arrestato dagli agenti del “Servicio Bolivariano de Inteligencia” (il servizio segreto venezolano), ed ora è in stato di fermo presso la sede del Sebin nell’Helicoide. Le ragioni e le circostanze dell’arresto del giovane sono ancora sconosciute.

Come si ricorderà, il Primo Maggio la sede di “Un Mundo Sin Mordaza”, nella Quinta Michoacán,  è stata perquisita da agenti del Sebin. L’Ong che dirige il giovane Diamanti, è balzata agli onori della cronaca per le sue campagne a favore dei diritti umani e della libertà di espressione. “Un Mundo Sin Mordaza”, infatti, è tra le organizzazioni che ha promosso iniziative come “SOS Venezuela” e “Tu Voz es tu poder”

Rodrigo Diamanti, che è stato arrestato nell’Aeroporto di Maiquetia, ha ricevuto nel 2012 il Global Shapers del “Foro Economico Internazionale”, per la sua attività a favore dei diritti umani.

Condividi: