Roma: “Chiesa per la scuola”, scatta piano accoglienza

ROMA. – Una piazza San Pietro gremita di bambini e insegnanti, 150mila secondo le stime. Si presenterà così sabato piazza San Pietro, quando il Papa, dalle 15 alle 18.30, incontrerà il mondo della scuola. La città si sta preparando, ed è stato predisposto un piano speciale dei servizi: trasporto pubblico potenziato, pulizia straordinaria dell’area dopo l’evento, distribuzione di bottigliette di acqua, installazione di 3 maxi schermi, posti riservati per i disabili e predisposizione di postazioni di primo soccorso.

METRO E BUS POTENZIATI: Dalle 10 alle 20, sarà potenziato il servizio delle metro A e B. Il trasporto pubblico sarà potenziato nelle aree di maggiore afflusso. Previste biglietterie mobili, la mattina, a Stazione FS Aurelia e in Via Leone XIII, il pomeriggio alla fermata Metro Ottaviano e, se necessario, alla fermata Metro Lepanto. È stato predisposto da parte delle forze dell’ordine e della Polizia Municipale un piano di ingresso alla città per i pullman. L’evento richiede per l’accesso la dotazione del permesso G, al costo di euro 50.

CHIUSURE AL TRAFFICO: Dalle 7.30, sarà chiusa al traffico via della Conciliazione tra piazza Pio XII e via della Traspontina. Successive chiusure e aperture delle strade circostanti saranno disposte in base alle necessità. Sabato, su disposizione del Campidoglio, la ztl diurna del Centro storico sarà attiva dalle 6.30 alle 18.

TRE MAXISCHERMI: Saranno installati 3 maxi-schermi a Piazza Pio XII, Castel Sant’Angelo e Largo Giovanni XXIII.

PIANO PER PULIZIA E DECORO: Ama ha predisposto un piano operativo per il decoro con il posizionamento di wc chimici nei punti dove si prevede il maggior afflusso di persone per un totale di 320 bagni chimici, di cui 56 per disabili. Dalle 10 di mattina, fino a cessate esigenze, saranno operativi 12 presidi fissi di pronto intervento per attività di pulizia e spazzamento nell’area di San Pietro-via della Conciliazione. Al termine dell’evento, una task-force di 150 operatori assicurerà l’immediata pulizia dell’area interessata. Dalle 23, infine, 4 squadre di Ama Soluzioni Integrate garantiranno l’igienizzazione e sanificazione dei luoghi coinvolti.

80MILA BOTTIGLIETTE D’ACQUA: Saranno presenti circa 430 volontari, già da venerdì sera e a partire dalle ore 8 di sabato a San Pietro e nei principali snodi (stazioni ferroviarie, stazioni. Verrà potenziata l’assistenza, soprattutto per minori, presso le stazioni ed è previsto il servizio di distribuzione di acqua. Sono previsti inoltre 280 volontari della Santa Sede che si occuperanno, fra l’altro, di distribuire 80mila bottigliette d’acqua e agevolare e regolare l’afflusso in Piazza San Pietro.

DISABILI: Le persone diversamente abili avranno posti riservati. L’accesso avverrà dall’ingresso del Sant’Uffizio. Il servizio di assistenza sarà coadiuvato da Unitalsi.

MISURE DI PROTEZIONE SANITARIA: Nel complesso l’Ares 118 sarà attivo con 4 punti medici avanzati, un punto mobile di rianimazione per il trattamento sanitario; 16 mezzi di soccorso, una tenda codice bianco, un’auto di collegamento, 20 squadre di soccorritori, una unità di crisi e un posto di comando operativo. La Croce Rossa Italiana metterà a disposizione tre Punti Mamma.

Condividi: