Camusso: “Votare e scegliere l’Europa del lavoro”  

ROMA  – “Andare a votare e scegliere l’Europa del Lavoro”. E’ questo l’invito che Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, lancia in un video messaggio, prodotto dalla confederazione di corso d’Italia, in vista dell’appuntamento elettorale di domani per il rinnovo del Parlamento europeo.

“Domenica si vota – afferma il numero uno della Cgil – ed è importante andare a votare per cambiare l’Europa di oggi, per dare all’Europa la possibilità di essere di nuovo quell’Europa del lavoro e delle politiche sociali. l’Europa che propone l’uguaglianza e l’avanzamento delle condizioni dei paesi. E proprio per questo, non bisogna pensare che basta dire ‘meno Europa’ oppure non andare al voto. Invece, bisogna votare, qualificare le istituzioni e scegliere quei programmi che hanno appunto in mente che l’Europa del welfare e del lavoro sia l’Europa importante. Decidere di un’Europa che cambia e che ha istituzioni democratiche votate e partecipate dai cittadini e decidere di un futuro positivo possibile, in assenza del quale invece saremmo più in difficoltà ad uscire dalla crisi, a creare politiche di sviluppo e lavoro. Per questo – conclude Camusso – pensiamo che domenica sia necessario, sia sostanzialmente un dovere, andare a votare per scegliere l’Europa del Lavoro “.

Condividi: