Giuliano Ferrara: “Chi vota Grillo imbecille”

ROMA – “Poveracci quelli che hanno votato per Grillo. La gente che lo vota è pazzesca. E’ una cosa ridicola votare Grillo, chi lo fa è indegno dello status di cittadino”. Lo dice Giuliano Ferrara, direttore del Foglio, a La Zanzara su Radio 24.

– Noi aristocratici dell’élite – aggiunge – dobbiamo essere chiari. Se il popolo si comporta da pazzo abbiamo il dovere di dirglielo: ‘popolo sei pazzo, sei scemo, sei demente’.

Chi ha votato Grillo è un imbecille, chiedono i conduttori?

– Si, assolutamente. Lui (Grillo) è un attore annoiato, aveva deciso di reagire ad una vita in cui si annoiava da morire, facendo politica e conquistando il mondo. Poi è finito in psicanalisi con Casaleggio. Quando Casaleggio parla – continua Ferrara – non lo capisco. E’ una cosa pazzesca. Un partito ridicolo, folle, un po’ fascista e squadrista. Hanno fatto la marcia su Rapallo, invece che la marcia su Roma. Questo animale predatorio che tirava colpi bassi terribili e vomitava insulti alla fine si è fermato a Rapallo”.

Condividi: