Istituto Cattaneo, Renzi ruba i voti a Monti

Pubblicato il 27 maggio 2014 da redazione

BOLOGNA  – Da dove sono arrivati i voti che hanno permesso al Pd di passare dal 25% delle politiche al 40% delle Europee? E la domanda che si sono posti anche i ricercatori dell’Istituto Cattaneo. Arrivando alla risposta che il successo del partito di Renzi deriva dalla conferma degli elettori di un anno fa e dal prosciugamento di Scelta civica. Pochi sono stati, invece, i consensi arrivati da chi aveva votato M5S, quasi nessuno dall’ex Pdl: il calo di berlusconiani e pentastellati è invece andato ad alimentare in maniera massiccia l’astensione.

I ricercatori del Cattaneo, guidati dal professor Piergiorgio Corbetta, sono andati a spulciare, seggio per seggio, i dati di undici città (Torino, Genova, Brescia, Padova, Venezia, Parma, Bologna, Firenze, Pescara, Catania, Palermo) ed hanno concluso che la forza del Pd è stata “nell’aver saputo mantenere i propri consensi senza perderli sulla strada dell’astensione”, poi nell’aver prosciugato il bacino di voti dei montiani. La componente di chi nel 2013 aveva votato Movimento 5 Stelle che domenica ha scelto Renzi è minoritaria.

“Il contributo di elettori provenienti dal Pdl – dicono al Cattaneo – è del tutto trascurabile e in diverse città pressoché assente”.

L’analisi dell’istituto bolognese ridimensiona l’idea che gli steccati tra elettori di destra e di sinistra siano saltati e che ci sia stato un travaso di voti tra Forza Italia e il Pd. Secondo i ricercatori, l’impermeabilità tra gli schieramenti in Italia è ancora molto resistente e gli attraversamenti del confine sinistra-destra rimangono estremamente modesti. I milioni di voti che il Movimento 5 Stelle ha perso per strada sono andati quasi tutti a finire nell’astensione. Un flusso che è marcatissimo nelle regioni rosse, diventate nella recentissima storia politica italiana importanti feudi elettorali del movimento di Beppe Grillo.

A Parma, ad esempio, la città del sindaco Pizzarotti, il 10,7% dell’elettorato che nel 2013 aveva votato M5S, nel 2014 ha girato alla larga dal seggio. Non mancano, comunque, i voti che sono passati da Grillo a Renzi, soprattutto a Padova, a Venezia e a Catania. Ma non sono molti.

Nell’astensione è andato a finire anche il bottino del vecchio Pdl: è trascurabile, infatti, la quota di elettori berlusconiani che hanno scelto di votare M5S o Pd. Un dato non trascurabile, secondo la ricerca del Cattaneo, alla luce del cambio di guida nel Pd, è che Renzi ha saputo convincere senza remore il proprio elettorato.

All’esterno ha convinto i centristi che nel 2013 avevano dato fiducia a Monti molto di più di quanto non abbia fatto Alfano. Sarebbe però un errore, avverte l’Istituto Cattaneo, considerare il risultato delle europee come un’anteprima esatta di come voterebbero oggi gli italiani per le politiche. Nelle consultazioni per il rinnovo della Camera e del Senato, infatti, l’astensione è molto inferiore a quella che si registra nelle elezioni europee, e dunque “è possibile – ipotizza lo staff di Corbetta – che non pochi elettori ora astensionisti possano rientrare nei ranghi di partenza, sia di Forza Italia, sia del Movimento 5 Stelle”.

Leonardo Nesti

Ultima ora

19:58Nuoto: Europei, Sabbioni argento nei 100 dorso

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Argento di Simone Sabbioni nei 100 metri dorso agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. L'azzurro con il tempo di 49"68 ha stabilito il record italiano in vasca corta, migliorando il proprio 49"96, ottenuto agli assoluti di Riccione. L'oro è andato al russo Kliment Kolesnikov (48"99), il bronzo al rumeno Robert-Andrei Glinta (49"99).

19:47Banche: Zoggia, chiediamo audizione Boschi in Commissione

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Il calendario delle audizioni alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche è chiuso, come deciso alcuni giorni fa. Tuttavia, se il presidente Casini decidesse di riaprirlo, pare evidente e urgente la necessità di ascoltare la Sottosegretaria Boschi. Se il presidente valuterà l'opzione, noi formalizzeremo subito la richiesta di audire Boschi". Lo dichiara il deputato Davide Zoggia (Mdp-LeU), membro della commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche.

19:46Mafia:sciolto comune Lamezia, ‘illecita acquisizione voti’

(ANSA) - CATANZARO, 15 DIC - "Fonti tecniche di prova hanno attestato come la campagna elettorale per il rinnovo degli organi elettivi sia stata caratterizzata da un'illecita acquisizione dei voti che ha riguardato, direttamente o indirettamente, esponenti della maggioranza e della minoranza consiliare". E' uno dei passaggi della relazione al Presidente della Repubblica fatta dal ministro dell'Interno Marco Minniti che ha portato allo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, terza città calabrese con i suoi 70 mila abitanti, decretato il 22 novembre scorso. Minniti afferma che la relazione del Prefetto alla luce dell'accesso antimafia effettua un "raffronto tra le risultanze dell'accesso attuale e quelle che diedero luogo agli scioglimenti nel 1991 e nel 2002 rinvenendo, in assoluta continuità, la persistenza delle medesime dinamiche collusive e dell'operatività degli stessi personaggi di spicco delle organizzazioni criminali dominanti". L'accesso era stato disposto dal Prefetto di Catanzaro nel giugno 2017.

19:41Milan: Uefa respinge Voluntary Agreement

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - La Uefa ha respinto la richiesta di Voluntary Agreement del Milan. Lo annuncia la stessa Uefa con un comunicato pubblicato sul proprio sito. ''Il consiglio - si legge - ha deciso di non approvare la richiesta del club perché ci sono ancora delle incertezze in relazione al rifinanziamento del debito in scadenza nell'ottobre del 2018 e alle garanzie finanziarie del principale azionista''.

19:39Nuoto: 200 farfalla donne, argento a Ilaria Bianchi

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Ilaria Bianchi ha vinto l'argento nella finale dei 200 metri farfalla agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen, con il tempo di 2'04"22, record italiano. L'oro è andato alla tedesca Franziska Hentke (2'03"92), il bronzo alla francese Lara Grangeon (2'04"31).

19:35Nuoto: Europei, bronzo Panziera nei 200 dorso donne

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Margherita Panziera ha vinto il bronzo nella finale dei 200 metri dorso, agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. La 22enne di Montebelluna - allenata a Roma da Gianluca Belfiore - con il tempo di 2'02"43 è stata preceduta dal'ungherese Katinka Hosszu (2'01"59) e dall'ucraina Daryna Zevina (2'02"27). Panziera ha migliorato il primato italiano che lei stessa aveva stabilito a Riccione due settimane fa in 2'03"15.

19:33Corea Nord: Guterres offre buoni uffici soluzione pacifica

(ANSA) - NEW YORK, 15 DIC - Il Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres ha offerto i suoi "buoni uffici" per evitare che l'"allarmante" programma nucleare della Corea del Nord finisca accidentalmente per provocare un conflitto dalle conseguenze devastanti. Parlando in Consiglio di Sicurezza, Guterres ha detto che l'Onu mette a disposizione i suoi assett strategici in tre aree chiave: imparzialità, valori e principi per soluzioni diplomatiche pacifiche e canali di comunicazione con tutte le parti: "Le Nazioni Unite sono un luogo dove tutte le sei parti sono rappresentate e possono interagire per ridurre le differenze e promuovere misure di costruzione di fiducia reciproca".

Archivio Ultima ora