Venezuela: la procura interrogherà Machado su presunto golpe

CARACAS. – L’ex deputata  Maria Corina Machado sarà interrogata insieme con altre personalità dell’opposizione accusate dal governo di un nuovo, presunto piano per organizzare un golpe a Caracas e uccidere il presidente Nicolás Maduro. Lo ha annunciato la responsabile della Procura nazionale, Luisa Ortega Díaz. “Le inchieste svolte ci hanno permesso di determinare una serie di fatti sui quali manteniamo ancora il riserbo”, ha detto Ortega in un’intervista televisiva, sottolineando che si tratta di “una situazione grave”, perché il piano dei presunti golpisti “rappresenta un attentato contro l’integrità della nazione, l’autodeterminazione del popolo e anche la vita di vari alti funzionari, compreso lo stesso presidente”. Lo scorso 28 maggio il coordinatore nazionale del partito chavista al potere (il Partito Socialista Unito del Venezuela), Jorge Rodríguez, aveva annunciato in una conferenza stampa trasmessa a reti unificate che disponeva di “prove certe” sul fantomatico piano golpista organizzato da Machado. L’ex deputata ha negato le accuse come un’infamia e ha presentato una denuncia contro il dirigente chavista.