Venezuela: nessun contatto Mud-Unasud

CARACAS – La denuncia é stata reiterata dalla Mud, la coalizione etereogenea dell’Opposizione:

– Non vi é nel governo la volontá politica per un dialogo serio e produttivo.

Omar Barboza, per l’occasione portavoce della Mud, ha anche sostenuto che pur essendo disponibile la coalizione che rappresenta ad un incontro con i ministri degli Esteri di Unasud, non vi sono stati ancora contatti. Si é detto, quindi, dispiaciuto che da parte di Unasud non vi sia interesse ad un incontro per analizzare assieme le vie che possano permettere di riavvivare il dialogo Governo-Opposizione.

Omar Barboza ha detto che nel governo non vi é alcun interesse nel risolvere i problemi del Paese. Se cosí non fosse, ha sottolineato l’esponente della Mud, avrebbe creato le condizioni approvando una “legge di amnistia”. Questa, chiesta piú volte dalla Mud, é stata posta dall’Opposizione come una delle condizioni per dialogare con il Governo.

Barboza, quindi, ha sostenuto che la strategia del governo é mantenere alta la tensione cosí da deviare l’attenzione dai problemi gravi che vive il paese: alto costo della vita, scarsitá di prodotti, delinquenza e via di seguito.

Dal canto suo, Diosdado Cabello, presidente della Assemblea Nazionale, ha sottolineato che se il paese “oggi non vive un momento sereno di tranquillitá é colpa dell’Opposizione che osteggia il presidente Maduro” e complotta e cospira per obbligarlo a rinunciare.

Mentre Governo e Opposizione continuano nelle proprie trincee, la Corte Suprema ha deciso che i membri del Consiglio Nazionale Elettorale continueranno nelle loro funzioni fino a quando non saranno eletti i nuovi membri.

Condividi: