Caracas estrena tienda IVOO

Pubblicato il 11 giugno 2014 da redazione

 CARACAS.- Gran expectativa ha despertado entre los consumidores caraqueños la apertura en Caracas, de IVOO, la tienda icono de la tecnología en Venezuela, ideada para brindar al consumidor la mejor experiencia de compra, tal como el concepto que la inspira: Mira, siente, disfruta, basado en un singular diseño de experiencia para el consumidor.

Situada en la avenida Las Acacias, parroquia El Recreo, esta tienda de concepto arquitectónico de vanguardia e impecable diseño interior ofrece un  atractivo rango de precios, e innovadores criterios de atención y servicio, entre otros atributos que la convierten en  una gran opción para quien desea adquirir productos de tecnología, entretenimiento, línea blanca y computación.

 

#IVOOCaracas

Con su audaz diseño de gran formato, caracterizado por un autoservicio inédito en el país,IVOO, cuya primera tienda abrió en Naguanagua, estado Carabobo, en septiembre de 2012, establece inigualables estándares en innovación y servicio, como parte de su meta principal como marca: dar al consumidor el trato privilegiado que se merece.

Distinguida desde su concepción,  cabe recordar que IVOO fue reconocida en los 2013 REBRAND 100® Global Awards por su sobresaliente desarrollo como marca, compitiendo con más de 33 países a través de 35 industrias. Este galardón es el más alto por excelencia en creación de marca, siendo el primero, único y más respetado de su categoría a nivel global.

Fiel al concepto novedoso, distintivo, atrayente y amplio que inspira esta marca, que, a la manera del verde de su logo, transmite frescura, energía y positividad; la segunda tienda, abierta en Caracas este 6 de junio de 2014, cuenta con cinco mil m2 distribuidos en dos niveles que permiten al consumidor adentrarse en un universo donde el estilo y los esmerados detalles se mezclan para establecer una nueva concepción de detal, a la altura de las tiendas más vanguardistas del mundo.

Tal como ocurre con IVOO Valencia,IVOO Caracasno solo vende, crea vínculos. Al entrar, el cliente siente que ingresa a otro mundo: podrá tocar y usar todos los productos exhibidos, con la mejor asesoría del personal. Próximamente, ofrecerá servicios adicionales como cafetería, espacio infantil y una zona de eventos.

Voceros de la marca, expresaron que siguen firme en su apuesta por una experiencia diferencial en tecnología, entretenimiento y servicios, tanto a las marcas como al cliente final. Añadieron que, para seguir siendo mejores, y a favor del consumidor venezolano; continúan trabajando duro para abrir las otras dos nuevas tiendas IVOO anunciadas el año pasado, en Mérida y Lechería.

IVOO Caracas cuenta con más de 200 puestos de estacionamiento.Estará abierta de lunes a sábado de 9am a 6pm., en horario corrido. Dirección: avenida Las Acacias, entre Libertador y Valparaíso, La Florida, parroquia El Recreo.

 

 

IVOO, innovando tu vida.

Para más información visita www.ivoo.com

 

Síguenos también en:

Facebook: www.facebook.com/ivoovenezuela

Twitter: @ivoovenezuela

Instagram: ivoovenezuela

 

Ultima ora

15:20Migranti: ok a progetto per impiego in Scavi Pompei e Reggia

(ANSA) - NAPOLI, 18 DIC - Una migliore distribuzione dei migranti sul territorio attraverso anche l'impiego sperimentale nei servizi sociali, in particolare in alcune realtà turistiche di grande pregio come gli Scavi di Pompei e la Reggia di Caserta. É il senso del protocollo d'intesa siglato oggi a Napoli con il ministro degli Interni Marco Minniti da 265 sindaci della Campania (il 70% del territorio) per l'accoglienza dei richiedenti asilo. "Un progetto bello e straordinario - ha sottolineato il ministro - che mette in campo una visione comune basata su accoglienza, umanità, integrazione e sicurezza e che se dovesse avere successo renderà migliore non solo la Campania ma l'Italia intera".

15:16Assad, 400 mld dollari di danni materiali dalla guerra

(ANSA) - MOSCA, 18 DIC - I danni materiali del conflitto in Siria ammontano a circa 400 miliardi di dollari: è la stima fatta dal controverso presidente siriano Bashar al Assad e riportata oggi dal vice premier russo Dmitri Rogozin. "Secondo le stime del presidente siriano - ha detto Rogozin - i danni provocati da questa aggressione contro la Siria ammontano a circa 400 miliardi di dollari".

15:16Calcio: Torino, Ansaldi operato a Monaco,intervento riuscito

(ANSA) - TORINO, 18 DIC - E' "perfettamente riuscito" l'intervento di sports Hernia, l'ernia dello sportivo, a cui è stato sottoposto Cristian Ansaldi. Il difensore del Torino, che ha anticipato l'intervento già previsto per giugno approfittando dalla lesione muscolare alla lesione destra che comunque l'avrebbe tenuto fuori fino al 2018, è stato operato dalla professoressa Ulrike Mushawech alla Atos Klinik di Monaco di Baviera. Era presente anche il responsabile sanitari del club granata, Rodolfo Tavana. Nei prossimi giorni, informa il club, Ansaldi verrà dimesso e tornerà a Torino dove lavorerà con lo staff medico granata per riprendere l'attività sportiva. I tempi per il recupero all'attività agonistica non sono stati resi noti.

15:15Calcio: Udinese, Oddo “a Napoli per passare il turno”

(ANSA) - UDINE, 18 DIC - "Non sottovalutiamo l'impegno di Coppa, andiamo a Napoli per vincere, per passare il turno. Se poi saranno più bravi di noi...". Il proclama arriva dal tecnico dell'Udinese Massimo Oddo, nella conferenza stampa della vigilia in vista della gara degli ottavi di coppa Italia a Napoli, che riporta i bianconeri di fronte alla capolista, dopo il successo di sabato con l'Inter. Una gara preparata "questa mattina", con un occhio al prossimo impegno di campionato sabato con l'Hellas Verona che porterà un inevitabile turnover: "Ci sono due partite in una settimana, quindi è normale provare a gestirle, con i pro e i contro, a prescindere contro chi giochi. Qualcuno ha bisogno a livello fisico di recuperare, chi va in campo va a cogliere una opportunità importante", ha aggiunto annunciando che in porta giocherà Scuffet e con gli uomini contati in difesa ne confermerà "due su tre".

15:13Romania: migliaia in piazza contro riforma giustizia

(ANSAmed) - BELGRADO, 18 DIC - In Romania migliaia di persone hanno nuovamente manifestato ieri sera in varie città del Paese contro la riforma del sistema giudiziario varata dal governo del premier socialdemocratico Mihai Tudose, accusata di minare lo stato di diritto e vanificare la lotta alla corruzione dilagante. Nella capitale Bucarest circa 5 mila persone hanno percorso in corteo il centro della città partendo dalla sede del governo e raggiungendo il parlamento, dove oggi è in programma una seduta dedicata all'esame della legge contestata. "Vogliamo giustizia, non corruzione", "Governo covo di ladri", hanno scandito i manifestanti che hanno sfidato il maltempo e il freddo intenso. Proteste popolari si sono registrare in diverse altre città quali Timisoara, Cluj, Brasov.

15:10Germania: parenti vittime Amri da Merkel, assenti Di Lorenzo

(ANSA) - BERLINO, 18 DIC - I parenti delle vittime dell'attentato del mercatino di Natale di Berlino incontrano stamattina la cancelliera Angela Merkel, a un anno dalla tragedia che li ha colpiti. Non ci saranno, però, i parenti di Fabrizia Di Lorenzo, che non verranno nella capitale tedesca neppure domani per la commemorazione ufficiale, nella data del primo anniversario. I Di Lorenzo, come i familiari delle altre 11 vittime di Anis Amri, il tunisino che travolse la folla nella Breitscheidplatz con un camion, hanno firmato una lettera aperta alla Merkel, criticando la gestione complessiva dell'accaduto e rimproverandole, fra l'altro, di non aver porto loro le condoglianze personalmente, in un anno. La settimana scorsa, il delegato per i familiari delle vittime Kurt Beck ha reso pubblico un rapporto in cui con le denunce dei parenti delle vittime sulle tante mancanze del sistema, si faceva autocritica.

15:05Di Maio, se si farà referendum sull’Euro voto per l’uscita

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - "Se si dovesse arrivare al referendum, che però io considero una 'extrema ratio', è chiaro che io voterei per l'uscita, perché significherebbe che l'Europa non ci ha ascoltato. Ma io vedo oggi una opportunità dall'Europa". Lo ha detto a L'aria che tira, su La7, il candidato premier di M5s Luigi Di Maio, rispondendo alla domanda su come voterebbe in caso di referendum per l'uscita dell'Italia dall'Euro.

Archivio Ultima ora