Calciomercato: Cuadrado a Firenze, Paloschi al Chievo

ROMA. – Da domani chi vorrà chiedere informazioni su CUADRADO dovrà bussare alla porta della Fiorentina. La società viola ha infatti riscattato dall’Udinese la totalità del cartellino del giocatore colombiano che però resta comunque un obiettivo di mercato dei maggiori club europei, tra cui il Barcellona. I blaugrana, d’altronde, potrebbero presto monetizzare l’ottimo mondiale del cileno Alexis SANCHEZ, che in Italia piace sempre tanto alla Juventus (che non ha perso di vista MORATA del Real Madrid), e in Inghilterra è nel mirino di Manchester United e Liverpool. L’Arsenal, invece, secondo i media britannici avrebbe messo gli occhi su Mario BALOTELLI. Pronto per l’attaccante della Nazionale un contratto faraonico da più di 12 milioni di euro a stagione. A dare il via libera al ritorno di Supermario in Premier, però, potrà essere solo il Milan e forse non a caso proprio oggi è andato in scena un incontro tra Galliani e l’agente Mino Raiola. E davanti a un’offerta da 35 milioni di euro il giocatore potrebbe anche partire. Soldi che potrebbero essere reinvestiti per arrivare a Juan Manuel ITURBE, oggetto del desiderio di mezza Europa. Niente rossonero, invece, per Alberto PALOSCHI, che resterà a Verona con la maglia del Chievo. Il giocatore è stato riscattato dal presidente Campedelli, nelle casse del Milan circa 3 milioni di euro per la seconda metà del cartellino. I rossoneri, assieme a Juve e Roma, hanno poi sondato il terreno per Ivan PERISIC del Wolfsburg. Le sue prestazioni in questo Mondiale hanno attratto l’interesse delle italiane, ma il 25enne esterno piace anche alle inglesi, in particolare all’Everton. Sempre in casa Roma, dove non si smette di lavorare all’operazione CERCI, continua a proporsi MURIEL dell’Udinese (con cui sono in via di risoluzione le comproprietà di Verre e Nico Lopez), che in Colombia durante una partita di calcetto ha posato indossando una maglia giallorossa. Manolo GABBIADINI resta anche per la prossima stagione alla Sampdoria: è stato formalizzato il rinnovo della comproprietà tra la società blucerchiata e la Juventus. Ancora tutto da decidere invece il destino Cyril THEREAU, che sembrava a un passo dall’Atalanta. La trattativa col Chievo però si è bloccata per l’inserimento di due nuove pretendenti: Torino, che cerca un sostituto dopo la partenza di Immobile, e soprattutto Udinese.