Mondiali: Mueller-gol, Germania vola agli ottavi con Usa

Pubblicato il 26 giugno 2014 da redazione

ROMA. – Se l’Argentina ha Messi e il Brasile Neymar, la Germania puo’ contare su Mueller per nascondere alcune manchevolezze e puntare in alto nel Mondiale. La punta del Bayern ha messo la sua firma nella vittoria sugli Stati Uniti, raggiungendo i due fuoriclasse sudamericani in testa alla classifica marcatori con 4 reti, e ha garantito alla Germania il primo posto il girone G con 7 punti e una iniezione di fiducia dopo il mezzo passo falso con il Ghana. Con un giocatore come lui anche gli Stati Uniti però potrebbero sognare, dato che la squadra di Klinsmann, qualificatasi agli ottavi come seconda grazie alla miglior differenza reti rispetto al Portogallo, ha confermato le sue buone doti e nel finale ha sfiorato per due volte un pareggio che non sarebbe stato demeritato. Alla fine, la stretta di mano tra i due amici Joachim Loew e Juergen Klinsmann non ha suggellato il temuto, da parte dei portoghesi, “biscotto” – un pareggio avrebbe garantito a entrambi un sicuro passaggio del turno – ma una gara giocata a buon ritmo, combattuta e con qualche sprazzo di spettacolarità, nonostante la pioggia incessante. Tanto era piovuto su Recife, che per qualche momento si era ipotizzato anche un rinvio dell’incontro, ma il campo ha invece retto ottimamente. A schiacciare subito sull’acceleratore è stata la Germania, scesa in campo per la prima volta in questo torneo con Schweinsteiger dal primo minuto e con il recuperato Boateng in difesa. Proprio l’esterno destro è stato tra i protagonisti in avvio, confezionando un paio di cross per Mueller, che in un’occasione ha calciato fuori e in un’altra è stato contrato da Gonzales. La Germania ha punto ancora con al 35′ con Ozil, abile a impegnare un attento Howard con un sinistro potente. Gli Stati Uniti, dopo un avvio guardingo, hanno condotto alcune azioni ficcanti con i vari Beckerman, Bradley e Jones. In una di queste, Zusi al 22′ ha sfiorato la traversa impensierendo Neuer. L’ingresso di Klose a inizio ripresa al posto di Podolski ha dato piu’ vivacita’ alla manovra avanzata della Germania, con Mueller in gradi di giostrare più al largo. Proprio da quella posizione, l’attaccante ha mostrato la sua classe portando in vantaggio la Germania al 10′, quando ha ripreso una respinta di Howard su colpo di testa di Mertesacker e ha infilato la porta statunitense con un preciso diagonale. E’ il suo nono gol in altrettante partite in un Mondiale e se continua così sia Ronaldo, sia Klose possono cominciare a preoccuparsi. Il tedesco della Lazio ha cercato a sua volta il gol, ma senza fortuna, con la Germania sull’1-0 si è fatta più minacciosa, ma la difesa statunitense non ha ballato troppo. Nel recupero, prima Bedoya poi Dempsey hanno sfiorato l’1-1, ma il pareggio nelle sfide tra Germania e Usa non è previsto (mai si è verificato in dieci incontri) e oggi, in ogni caso, il risultato ha accontentato entrambe.

Ultima ora

14:11Calcio: Genoa, Ballardini ‘Lapadula sta meglio e si impegna’

(ANSA) - GENOVA, 18 NOV - La sfida con il Crotone per il Genoa sarà un vero e proprio scontro diretto in chiave salvezza, forse il più impegnativo contro una squadra che ha il doppio dei punti del Grifone. "Sarà una sfida difficilissima ma anche molto intrigante perché giochiamo contro una squadra che sa benissimo quel che deve fare. In casa loro mettono in difficoltà tutti. Hanno la classifica e i punti che meritano". "Formazione? Ho le idee chiarissime ma qualche dubbio è giusto averlo ancora. Modulo? Non conta, è importante la disponibilità di ognuno, mettersi a disposizione dei compagni ed essere compatti". L'attesa però è per elementi come Lapadula e Bertolacci che fino ad ora non hanno convinto. "Lapadula sta meglio ma come sapete agli attaccanti basta poco per cambiare la stagione e lui vedo che in allenamento ce la mette tutta per provare a cambiare un momento non favorevole. Bertolacci ha delle qualità importanti e per me può essere un punto di riferimento ma tutti, non solo lui, devono metterci calore e passione".

14:08Calcio: Genoa, Ballardini “bisogna che ci diamo una scossa”

(ANSA) - GENOVA, 18 NOV - "Tutti noi bisogna che ci diamo una scossa perché così non va bene. Vedo grande impegno e voglia". Alla vigilia del'esordio sulla panchina del Genoa nella difficile trasferta di Crotone, Davide Ballardini ha le idee molto chiare. "Vedo grande impegno e grande voglia di tirarsi fuori da questa situazione - ha spiegato il neo tecnico -. Tutti noi dobbiamo metterci quella sana rabbia, quel desiderio e quella voglia forte di uscire da questa situazione. Serve compattezza e chiarezza nelle due fasi di gioco. Questa con il Crotone è una gara da fare bene. Prima con la testa e con il cuore poi con le nostre qualità tecniche e fisiche, e non ci sono dubbi che ci sono, ma fino ad oggi le qualità non sono servite a molto. Prima quindi cuore e testa".

14:04Da assassino a pittore, il riscatto sociale del barese Rizzo

(ANSA) - BARI, 18 NOV - Da assassino a pittore. E' una storia di riscatto sociale quella di Davide Francesco Rizzo, pregiudicato barese di 36 anni, che dal 2010 sta scontando in carcere una condanna per duplice omicidio e che ha trovato nella pittura la sua nuova dimensione di vita. Suo figlio era appena nato quando, dopo quasi tre anni di latitanza, si costituì e trascorse alcuni mesi al regime del 41 bis, il carcere duro. I giudici baresi esclusero poi che fosse un mafioso, pur condannandolo a 17 anni di reclusione per aver ucciso, nel febbraio 2004, due presunti affiliati al clan Strisciuglio di Bari,in quella che fu ribattezzata dalle cronache giudiziarie la strage di San Girolamo. Rizzo, di origini siciliane, si è trasferito in Puglia da bambino con la famiglia e a Bari si è diplomato all'istituto d'arte. Poi gli "errori", che lo hanno portato in cella diverse volte. Nel carcere di Sassari, dove lavora allo smistamento pacchi, dedica il suo tempo libero a dipingere. I suoi quadri sono anche esposti e venduti in beneficenza.

14:00Libano: Hariri giunto a Eliseo, stretta di mano con Macron

(ANSA) - PARIGI, 18 NOV - Saad Hariri è giunto all'Eliseo a Parigi per incontrare il presidente francese Emmanuel Macron. Nel cortile del palazzo in Rue du Faubourg Saint-Honoré, il premier dimissionario del Libano è stato ricevuto da Macron, con gli onori della Guardia Repubblicana, riservata a presidenti e primi ministri in visita a Parigi. I due si sono stretti la mano e hanno posato dinanzi ai fotografi poi sono entrati all'interno del palazzo. Secondo il programma ufficiale, all'incontro tra Hariri e Macron, seguirà una colazione con Macron, Hariri, e i suoi famigliari.

13:59Argentina: anche la Nasa collabora a ricerche sottomarino

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Si intensificano le ricerche del sottomarino militare argentino sparito nell'Atlantico con 44 uomini a bordo da oltre due giorni. Alle operazioni, scrive la Bbc, si è unito in queste ora anche un aereo della Nasa, mentre la Gran Bretagna e altri paesi nell'area hanno offerto la loro collaborazione. "Non siamo ancora riusciti a individuare né a comunicare con il sottomarino", ha dichiarato in una conferenza stampa il portavoce della Marina Enrique Balbi ammettendo che le "ricerche finora sono molto difficili nonostante il gran numero di imbarcazioni coinvolte" anche a cause del forte vento e delle onde.

13:53Sfregiata con acido: Notaro nominata Cavaliere Repubblica

(ANSA) - BOLOGNA, 18 NOV - C'è anche Gessica Notaro, la giovane riminese aggredita e sfregiata con l'acido dall'ex fidanzato, lo scorso gennaio, tra i destinatari delle 30 onorificenze al merito conferite dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella. La ragazza è stata insignita come Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana "per il coraggio e la determinazione con cui offre la propria testimonianza di vittima e il suo impegno nell'ambito della sensibilizzazione sul tema del contrasto alle violenze di genere". Notaro, è stata aggredita dall'ex compagno, Eddy Tavares, lo scorso 10 gennaio: per quell'atto, compiuto con dell'acido lanciato in faccia alla ragazza, il 29enne di Capoverde è stato condannato dai giudici riminesi, a 10 anni di reclusione. Altri 8 anni di reclusione gli sono stati comminati, invece, per atti persecutori nei confronti dell'ex fidanzata.(ANSA).

13:38Terremoto: Esercito a lavoro sulle macerie dal 27 novembre

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - I mezzi dell'Esercito inizieranno a operare nelle zone rosse di Amatrice e Accumoli a partire dal 27 novembre. L'Esercito, secondo quanto si è appreso da fonti della Regione Lazio, si occuperà esclusivamente del trasferimento delle macerie affiancando le ditte a cui la Regione ha appaltato gli interventi di demolizione e di rimozione delle stesse.

Archivio Ultima ora