Mondiali: Mueller-gol, Germania vola agli ottavi con Usa

Pubblicato il 26 giugno 2014 da redazione

ROMA. – Se l’Argentina ha Messi e il Brasile Neymar, la Germania puo’ contare su Mueller per nascondere alcune manchevolezze e puntare in alto nel Mondiale. La punta del Bayern ha messo la sua firma nella vittoria sugli Stati Uniti, raggiungendo i due fuoriclasse sudamericani in testa alla classifica marcatori con 4 reti, e ha garantito alla Germania il primo posto il girone G con 7 punti e una iniezione di fiducia dopo il mezzo passo falso con il Ghana. Con un giocatore come lui anche gli Stati Uniti però potrebbero sognare, dato che la squadra di Klinsmann, qualificatasi agli ottavi come seconda grazie alla miglior differenza reti rispetto al Portogallo, ha confermato le sue buone doti e nel finale ha sfiorato per due volte un pareggio che non sarebbe stato demeritato. Alla fine, la stretta di mano tra i due amici Joachim Loew e Juergen Klinsmann non ha suggellato il temuto, da parte dei portoghesi, “biscotto” – un pareggio avrebbe garantito a entrambi un sicuro passaggio del turno – ma una gara giocata a buon ritmo, combattuta e con qualche sprazzo di spettacolarità, nonostante la pioggia incessante. Tanto era piovuto su Recife, che per qualche momento si era ipotizzato anche un rinvio dell’incontro, ma il campo ha invece retto ottimamente. A schiacciare subito sull’acceleratore è stata la Germania, scesa in campo per la prima volta in questo torneo con Schweinsteiger dal primo minuto e con il recuperato Boateng in difesa. Proprio l’esterno destro è stato tra i protagonisti in avvio, confezionando un paio di cross per Mueller, che in un’occasione ha calciato fuori e in un’altra è stato contrato da Gonzales. La Germania ha punto ancora con al 35′ con Ozil, abile a impegnare un attento Howard con un sinistro potente. Gli Stati Uniti, dopo un avvio guardingo, hanno condotto alcune azioni ficcanti con i vari Beckerman, Bradley e Jones. In una di queste, Zusi al 22′ ha sfiorato la traversa impensierendo Neuer. L’ingresso di Klose a inizio ripresa al posto di Podolski ha dato piu’ vivacita’ alla manovra avanzata della Germania, con Mueller in gradi di giostrare più al largo. Proprio da quella posizione, l’attaccante ha mostrato la sua classe portando in vantaggio la Germania al 10′, quando ha ripreso una respinta di Howard su colpo di testa di Mertesacker e ha infilato la porta statunitense con un preciso diagonale. E’ il suo nono gol in altrettante partite in un Mondiale e se continua così sia Ronaldo, sia Klose possono cominciare a preoccuparsi. Il tedesco della Lazio ha cercato a sua volta il gol, ma senza fortuna, con la Germania sull’1-0 si è fatta più minacciosa, ma la difesa statunitense non ha ballato troppo. Nel recupero, prima Bedoya poi Dempsey hanno sfiorato l’1-1, ma il pareggio nelle sfide tra Germania e Usa non è previsto (mai si è verificato in dieci incontri) e oggi, in ogni caso, il risultato ha accontentato entrambe.

Ultima ora

06:16Trudeau, difenderò con vigore il legno canadese

(ANSA) - WASHINGTON, 26 APR - "Il governo del Canada difenderà con vigore gli interessi dell'industria canadese del legno, come abbiamo fatto con successo in tutte le passate dispute con gli Usa". Lo ha detto il primo ministro canadese Justin Trudeau al presidente degli Stati Uniti Donald Trump, durante una conversazione telefonica tra i due leader, dopo l'annuncio dell'amministrazione Usa che intende imporre una tariffa doganale del 20% sull'import del legname canadese. La Casa Bianca ha definito il colloquio telefonico "molto amichevole"."I due leader hanno discusso del settore della produzione di latte in Wisconsin, nello Stato di New York e in altri luoghi. Hanno inoltre discusso del legno che entra negli Stati Uniti. E' stata - afferma una nota della Casa Bianca - una conversazione molto amichevole".

00:12Calcio: Spagna, Atletico Madrid ko con Villareal

(ANSA) - ROMA, 25 APR - Seconda sconfitta dell'anno per l'Atletico Madrid. Nell'anticipo del turno infrasettimanale della Liga, battuta d'arresto per la squadra di Simeone superata in casa 1-0 dal Villareal: decide la rete di Roberto Soriano che entra e gela così il Calderon. Un ko che complica la vita dell'Atletico che resta a quota 68 punti, terzo, ma con il Siviglia lontano solo tre lunghezze e con una gara in meno. Nelle altre gare disputate 1-1 tra Sporting e Espanyol, vittoria per 2-0 del Malaga in casa del Granada.

23:31Calcio: Chelsea vince e va a +7 su Tottenham

(ANSA) - ROMA, 25 APR - Gli applausi alla fine sono tutti per Antonio Conte. Il Chelsea torna a vincere dopo la battuta d'arresto col Manchester e allo Stamford Bridge batte il Southampton 4-2, compiendo così un altro passo verso la conquista del titolo in Premier League. La squadra allenata dall'ex ct azzurro sale infatti a 78 punti, con sette lunghezze di vantaggio sul Tottenham che scende in campo domani in casa del Crystal Palace. Nella serata trionfale dei Blues i riflettori sono per Diego Costa, autore di una doppietta, seguita alle reti di Hazard e Cahill. Di Romeu e Bertrand i gol del Southampton.

21:09Calcio: Baccaglini, lavoriamo in silenzio a futuro Palermo

(ANSA) - PALERMO, 25 APR - "Ci sono avvocati, banchieri e tecnici che stanno lavorando intensamente per finalizzare l'operazione entro i termini stabiliti. Lo fanno nel modo in cui si svolgono gli affari seri: in silenzio e con discrezione. Nel frattempo stiamo lavorando intensamente alla pianificazione del prossimo anno che deve vederci squadra forte, competitiva e all'altezza dei colori societari". E' quanto dice il presidente del Palermo calcio, Paul Baccaglini.

21:09Il paese raccolse 2 mln euro per cure, morto 14enne malato

(ANSA) - NUORO, 25 APR - E' morto questa mattina, nella sua casa di Gavoi (Nuoro), Roberto Sanna, il ragazzo di 14 anni affetto da leucodistrofia metacromatica, una malattia rara per le cui cure, undici anni fa, si era mobilitato il paese e l'intera Sardegna in una campagna di raccolta di fondi che doveva servire per i viaggi della speranza negli Stati Uniti. In quella campagna di solidarietà, da cui nacque il comitato "pro Roberto", furono raccolti oltre due milioni di euro. Molti di più di quelli che sono serviti per finanziare i due viaggi in America per sottoporre Robertino al trapianto di cellule staminali. Purtroppo, però, la sua malattia era già in stato avanzato e il piccolo che allora aveva tre anni, non è stato sottoposto all'intervento. Quei fondi, però, non sono rimasti inutilizzati. Grazie alla generosità del Comitato, presieduto da Dario Sanna, padre di Robertino, i soldi sono stati donati per la cura di altre malattie rare, per l'inserimento di ragazzi svantaggiati e per l'acquisto di apparecchiature mediche. (ANSA).

21:04Calcio: Baccaglini tagli al Palermo, ‘via molti giocatori’

(ANSA) - PALERMO, 25 APR - "Molti dei giocatori nella rosa attuale non faranno parte del futuro del Palermo che deve ai suoi tifosi e alla propria storia un impegno maggiore, migliore e più continuativo". Lo annuncia il presidente del Palermo, Paul Baccaglini, che critica senza giri di parole i giocatori soprattutto dopo la pessima figura rimediata a Roma, dove i rosanero, a un passo ormai dalla serie B, hanno lasciato l'Olimpico con un pesante 6-2.

21:03Pallavolo: gara-1 finali scudetto, Civitanova-Trentino 3-0

(ANSA) - CIVITANOVA MARCHE, 25 APR - Il primo acuto delle finali scudetto della Superlega di pallavolo è della Cucine Lube Civitanova. La formazione vincitrice della 'regular season' e della Coppa Italia si è assicurata gara 1 della serie, confermando il pronostico della vigilia e il fattore campo. 3-0 ((25-18, 25-20, 25-17) il risultato finale di un match che i padroni di casa hanno condotto fin dall'inizio nel punteggio dei singoli parziali ma anche per il volume di gioco espresso. Con un muro attento (11 block vincenti in tre set, quattro di Stankovic) e un attacco che ha viaggiato sempre su percentuali elevate (60% di squadra), la squadra di Blengini ha preso in mano le redini del gioco fin da primi scambi, non consentendo agli avversari di rispondere colpo su colpo. La Diatec Trentino ha faticato a contenere gli ex Sokolov (14 punti, con 3 muri e il 69%) e Juantorena (11 col 53%) e la potenza del servizio avversario. I cambi in corsa di Lorenzetti non hanno invertito la tendenza. Gara-2 è in programma il 4 maggio al PalaTrento.

Archivio Ultima ora