Calciomercato: il Milan blinda De Sciglio, Inter su Ibarbo

ROMA. – Aperto da due giorni, il calciomercato vive per ora di notizie dall’estero – vedi oggi l’annuncio del passaggio del nazionale tedesco Toni KROOS dal Bayern Monaco al Real Madrid per 25 milioni – e di una miriade di trattative dei club tricolori. Dal lotto dei possibili oggetti del desiderio è già uscito Mattia DE SCIGLIO, che il presidente rossonero Silvio Berlusconi ha tolto dal mercato, dichiarando al premier Matteo Renzi che il terzino, cercato anche dal Real, non sarà venduto. Dopo l’addio di Kakà, la conferma del giovane azzurro potrebbe anche significare che il club sarebbe disposto a rinunciare a Mario BALOTELLI per fare cassa, una soluzione “suggerita” dall’ex presidente del Milan Franco Carraro, secondo il quale la cessione equivale a “risolvere un gran problema”. Il Milan continua a lavorare per arrivare a Juan Manuel ITURBE, ma la contesa con la Juventus per l’argentino del Verona continua e la conclusione, che sembrava a portata di mano, ancora non si vede. I bianconeri hanno intanto preso dal Sassuolo l’altra metà di Luca MARRONE, per 5 milioni, e ceduto agli emiliani Federico PELUSO, incamerando 4,5 milioni. Dall’altro lato del Po, il Torino ha preso in prestito il centrocampista dell’Atletico Madrid Ruben PEREZ, 25 anni. Lascia invece l’Italia dopo 4 stagioni un altro centrocampista, Pablo BARRIENTOS, che il Catania ha ceduto al club argentino del San Lorenzo, il preferito del Papa, che lo aveva lanciato. L’Inter non ha ancora chiuso per Yann M’VILA – ma pare che TAIDER sia più possibilista sul trasferirsi al Rubin Kazan, permettendo la chiusura della trattativa – e nel frattempo, sta lavorando per arrivare al cagliaritano IBARBO. Trattative a Milano tra i dirigenti nerazzurri e quelli rossoblù, che puntano un giovane promettente come CRISETIG. La Roma attende ancora chiarimenti dal Manchester City per BENATIA, dato che il club inglese starebbe sondando per prendere MANGALA dal Porto, dove torna dal prestito all’Inter ROLANDO. Un ex nazionale come Gilardinp è ad un passo dal trasferimento alla corte di Lippi nel cinese Guangzhou Evergrande, dove c’è già Diamanti. La strada dell’estero starebbe prendendo anche l’ex ct azzurro, Cesare Prandelli, il cui prossimo arrivo a Istanbul è stato annunciato via twitter dal Galatasaray, ma per ora senza riscontri ufficiali. Intanto, Walter Zenga è in trattative per allenare la nazionale serba.

Condividi: