Sotto 1.000 euro 43% pensionati, 2 milioni non arrivano a 500

Pubblicato il 08 luglio 2014 da redazione

ROMA. – Quattro pensionati su dieci, precisamente il 43%, riceve assegni che non superano i mille euro. Si tratta di 6,8 milioni di persone. E tra loro 2,1 milioni restano addirittura sotto i 500 euro. Le cifre arrivano dall’Inps che fa il punto sul 2013, un anno segnato dalla crisi, con l’aumento nel ricorso agli ammortizzatori, e dagli effetti della riforma Fornero, che ha determinato un crollo degli assegni liquidati. Intanto il gigante nazionale della previdenza tira un sospiro sul versante conti: sconta ancora un ‘rosso’ di quasi 9,9 miliardi di euro ma assicura ”la sostenibilità del sistema”. Grazie all’intervento previsto dalla legge di stabilità, infatti, il patrimonio dell’Istituto è stato fatto salvo (salirà a 29 miliardi nel 2014) e il buco si va ridimensionando (scenderà a 7,9 miliardi il prossimo anno). Lo stesso commissario straordinario dell’Inps, Vittorio Conti, garantisce sulla tenuta finanziaria del sistema ma non trascura il nodo ”dell’adeguatezza” delle pensioni. Il tasso di trasformazione della retribuzione è inevitabilmente messo a rischio da una crescita anemica e da un lavoro precario. Il commissario suggerisce di lavorare su due fronti per rimediare: da una parte rendere ”più equa la nuova architettura” previdenziale, senza stravolgimenti, inserendo ”elementi di flessibilità’, in particolare per lavoratori precoci o per attività usuranti; dall’altra sviluppare il cosiddetto secondo pilastro, ovvero la previdenza complementare. Il commissario propone ad esempio di ”destinare a forme di previdenza complementare il trattamento di fine rapporto” e invita a ridurre la ”frammentazione” che caratterizza i fondi che operano nel settore. Il passo più rilevante è però la ‘busta arancione’, che, come ha annunciato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, andrà in sperimentazione a fine anno. Un’operazione trasparenza per dare a ciascuno l’indicazione su quale sarà la pensione che lo aspetta a fine carriera, dando ai cittadini elementi indispensabili per diventare artefici del proprio futuro pensionistico. Intanto i cambiamenti del sistema sono sotto gli occhi di tutti, la riforma Fornero durante il 2013 si è fatta sentire, falciando le liquidazioni: rispetto all’anno prima i dipendenti privati hanno subito un calo del 32% per le pensioni di anzianità-anticipate e del 57% per la vecchiaia. Non è andata tanto diversamente per gli impiegati pubblici, con un dimezzamento degli assegni. Se il numero delle nuove pensioni ha registrato un tonfo le prestazioni a sostegno del reddito non hanno fatto altro che crescere: per cig, mobilità, disoccupazione, comprese le new entry Aspi e MiniAspi, sono stati erogati 23,6 miliardi di euro. I numeri spaventano i sindacati, che si appellano al Governo: la Cgil sottolinea la necessità di proseguire il confronto, la Cisl chiede di allargare il bonus degli 80 euro anche ai pensionati, mentre per la Uil occorre mettere subito mano alla Governance dell’Inps, visto, ricorda, ”la scadenza del 30 settembre dell’attuale gestione commissariale”.

Ultima ora

11:32Violenza sessuale e truffa, arrestato psichiatra Aosta

(ANSA) - AOSTA, 29 MAR - Per violenza sessuale, truffa pluriaggravata, peculato e corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio, la guardia di finanza di Aosta ha arrestato uno psichiatra nei confronti del quale era stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare dal gip. Al medico sono stati concessi gli arresti domiciliari. Le indagini sono state svolte con l'uso di telecamere nascoste negli studi ambulatoriali che l'Usl aveva messo a disposizione del sanitario e hanno documentato episodi di violenza sessuale e corruzione nei confronti di pazienti psichiatrici affidati alle sue cure dal Servizio sanitario nazionale. "Il medico ha inoltre abusato della propria funzione consegnando ai pazienti farmaci ospedalieri nella sua disponibilità in ragione del suo servizio e in cambio di denaro" aggiungono le Fiamme gialle. Infine il medico è accusato di aver rilasciato certificati sanitari falsi destinati al rinnovo delle patenti di guida di propri pazienti, omettendo di rilevarne le patologie psichiatriche". (ANSA).

11:31Yara, appello per Bossetti a Brescia il 30 giugno

(ANSA) - MILANO, 29 MAR - È stato fissato al 30 giugno davanti alla Corte d'assise d'appello di Brescia il processo a carico di Massimo Bassetti, condannato all'ergastolo in primo grado per l'omicidio della tredicenne Yara Gambirasio. La Corte d'assise d'appello sarà presieduta da Enrico Fischetti, a latere il consigliere Massimo Vacchiano.

11:27Furti e rapine in serie, in carcere intera famiglia

(ANSA) - CASERTA, 29 MAR - I carabinieri di Casal di Principe (Caserta) hanno arrestato su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord 19 persone, tra cui i cinque membri di una stessa famiglia residente a Giugliano in Campania (Napoli), composta da padre, madre, figlio e due generi, ritenuti responsabili di almeno nove rapine e dieci furti compiuti quasi interamente nel 2016 - due gli episodi accertati nel 2015 - tra le province di Napoli e Caserta per un bottino totale di oltre 100mila euro. A organizzare i colpi era il 56enne Pasquale Cuciniello di Giugliano, aiutato dalla moglie di 51 anni Carmela Ciriano, dal figlio 24enne Luigi e dai mariti delle due figlie; ai singoli colpi, è emerso, hanno preso parte di volta in volta varie persone, per lo più ragazzi di 20 anni residenti tra Mugnano e Villaricca.

11:13Basket: Nba, Golden State senza rivali, batte anche Houston

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - I Golden State Warriors continuano a dettare legge in Nba: Ultima vittima stanotte gli Houston Rockets battuti 113-106 nella sfida più attesa. Fra i padroni di casa, grande serata di Stephen Curry, che ha messo a segno 32 punti (con 10 rimbalzi e 7 assist). Sul fronte avverso ce l'ha messa tutta James Harden, andato pure in tripla doppia (24 punti, 13 rimbalzi e 11 assist), ma i Warriors sono stati decisamente più forti e portano a casa la 60ma vittoria stagionale. Nelle altre sette partite della notte Nba, si segnala l'importante vittoria, per un solo punto di differenza, 97-96, dai Miami Heat contro i Detroit Pistons. Vittoria che consente a Miami di guardare ancora con fiducia ai playoff. Vittoria per un solo punto di differenza anche per Minnesota, 115-114, ai danni degli Indiana Pacers. In chiave italiana, serata negativa per il Denver di Danilo Gallinari battuto in casa 122-113 da Portland. E pure per gli Hornets di Marco Belinelli, superati 118-108 da Milwaukee. E i playoff si allontanano. (ANSA).

11:10Terremoti: scossa magnitudo 6,6 in Russia

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - Una scossa di terremoto di magnitudo 6,6 ha colpito oggi la penisola di Kamchatka, nell'estremo oriente russo. L'epicentro del sisma, riporta l'Istituto geofisico americano (Usgs), e' stato registrato 78 chilometri a nordest di Ust'-Kamchatsk Stary mentre l'ipocentro e' stato calcolato a una profondità di 22,8 chilometri. Per ora non si hanno notizie di feriti o danni. La stessa zona, sempre oggi, e' stata colpita da altre due scosse minori, di magnitudo 5,2 e 4,9. Il centro di monitoraggio Sakhalin ha emesso un avviso di un possibile tsunami in seguito al forte terremoto: lo riporta il sito dell'emittente RT.

11:07Brexit: May, ‘rappresento anche i cittadini Ue’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAR - Theresa May si impegna a "rappresentare ogni persona in tutto il Regno Unito, inclusi i cittadini Ue". E' quanto la premier britannica, secondo le anticipazioni dei media, affermerà nel suo intervento alla Camera dei Comuni annunciando l'avvio alla Brexit. Secondo la leader conservatrice, i milioni di residenti europei nel Regno "hanno fatto di questo Paese la loro casa".

10:58Australia: ciclone Debbie day after,enormi danni,inondazioni

(ANSA) - SYDNEY, 29 MAR - Le popolazioni del Queensland, con l'aiuto dei servizi di soccorso e dei militari, cominciano ad affrontare gli enormi danni del ciclone Debbie che ieri pomeriggio si è abbattuto sulla costa nordest del continente con venti fino a 220 km l'ora e piogge torrenziali fino a 500 mm. I residenti sono usciti stamattina dalle loro abitazioni ed hanno trovato intere sezioni dei tetti sparse sul terreno, strade bloccate da alberi e piloni della luce abbattuti e battelli schiantati contro gli scogli. La perturbazione si dirige ora verso l'interno con minore intensità ma causando estese inondazioni ed esondazioni di fiumi. Non si ha finora notizia di morti mentre i casi conosciuti di feriti gravi sono ancora pochi, ma diverse comunità isolate rimangono fuori contatto e il bilancio potrà salire, man mano che i servizi di emergenza raggiungono le aree tagliate fuori. Intanto sono stati tratti in salvo diversi automobilisti rimasti intrappolati nelle acque alluvionali e due pescatori la cui barca si era rovesciata.

Archivio Ultima ora