Usa: emergenza immigrati, Obama chiede 3,7 miliardi al Congresso

Pubblicato il 08 luglio 2014 da redazione

NEW YORK. – L’emergenza immigrazione ai confini tra Stati Uniti e Messico rischia di trasformarsi in vera e propria crisi umanitaria. Così Barack Obama ha chiesto al Congresso quasi il doppio delle risorse aggiuntive previste, ben 3,7 miliardi di dollari, per affrontare una situazione che si fa giorno dopo giorno sempre più grave. A preoccupare è soprattutto l’ondata inarrestabile di minori non accompagnati che attraversa clandestinamente il confine: dall’inizio dell’anno 52.000. Ma senza una svolta il numero è destinato a moltiplicarsi nel giro di poche settimane. Così come quello delle donne con bambini, ben 39.000 da l’anno scorso. Per la Casa Bianca, sommersa dalle critiche per come sta gestendo la situazione, non c’e più tempo da perdere. Serve quel cambio di marcia auspicato negli ultimi giorni dal presidente che così ha inviato ai leader di Capitol Hill la richiesta di una cifra ben più consistente rispetto a quella di 2 miliardi fin qui circolata. Soldi che si andranno ad aggiungere ai fondi già esistenti e che – spiega il presidente nella sua missiva – dovranno essere utilizzati per affrontare “questa urgente situazione umanitaria”. Se autorizzati dal Congresso, tali risorse serviranno a rafforzare i controlli alla frontiera sud degli Stati Uniti, ma anche a garantire (con circa 1,8 miliardi di dollari) un’assistenza più efficace ed umana a donne e bambini. Il denaro sarà quindi distribuito tra diverse agenzie federali, compreso il Dipartimento di giustizia, quello alla sicurezza interna e quello ai servizi sanitari e sociali. In particolare, le priorità della Casa Bianca sono assumere e inviare negli stati Usa di ingresso (Texas, California, Arizona, New Mexico) più giudici per accelerare le procedure di rimpatrio (64 milioni di dollari), costruire ulteriori centri di raccolta degli immigrati e potenziare il trasporto dei clandestini rispediti nel loro Paese d’origine (1,1 miliardi di dollari), aumentare il numero di agenti che pattugliano la frontiera (433 milioni di dollari). La notizia della richiesta di più fondi al Congresso arriva alla vigilia della visita di due giorni che Obama farà in Texas, lo stato più colpito dall’emergenza, visto che attraverso la valle del Rio Grande passa la maggior parte dei disperati che arrivano non solo dal Messico, ma da tutta l’America Latina, in particolare da Guatemala, El Salvador e Honduras. Obama ufficialmente sarà a Dallas e ad Austin per una serie di incontri per raccogliere fondi per il partito democratico. E non è prevista una sua presenza al confine, salvo blitz imprevisti. Ma avrà un faccia a faccia con il governatore Rick Perry. Proprio dall’ex candidato repubblicano alla presidenza nel 2012 nelle ultime settimane sono arrivati i maggiori attacchi alla Casa Bianca: “Non gli stringerò la mano”, aveva detto Perry in un primo momento, stizzito per la richiesta di Obama di un rapido incontro in aeroporto. Ma la Casa Bianca ha poi corretto il tiro chiedendo un vero e proprio meeting. Per il presidente, che di recente era tornato a sferzare i repubblicani rei di bloccare la riforma dell’immigrazione in Congresso, è vietato sbagliare mosse. Perché – scrive qualcuno – la crisi del confine meridionale rischia di diventare per Obama quello che l’uragano ‘Katrina’ fu per il suo predecessore George W.Bush. (Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

19:58Nuoto: Europei, Sabbioni argento nei 100 dorso

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Argento di Simone Sabbioni nei 100 metri dorso agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. L'azzurro con il tempo di 49"68 ha stabilito il record italiano in vasca corta, migliorando il proprio 49"96, ottenuto agli assoluti di Riccione. L'oro è andato al russo Kliment Kolesnikov (48"99), il bronzo al rumeno Robert-Andrei Glinta (49"99).

19:47Banche: Zoggia, chiediamo audizione Boschi in Commissione

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Il calendario delle audizioni alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche è chiuso, come deciso alcuni giorni fa. Tuttavia, se il presidente Casini decidesse di riaprirlo, pare evidente e urgente la necessità di ascoltare la Sottosegretaria Boschi. Se il presidente valuterà l'opzione, noi formalizzeremo subito la richiesta di audire Boschi". Lo dichiara il deputato Davide Zoggia (Mdp-LeU), membro della commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche.

19:46Mafia:sciolto comune Lamezia, ‘illecita acquisizione voti’

(ANSA) - CATANZARO, 15 DIC - "Fonti tecniche di prova hanno attestato come la campagna elettorale per il rinnovo degli organi elettivi sia stata caratterizzata da un'illecita acquisizione dei voti che ha riguardato, direttamente o indirettamente, esponenti della maggioranza e della minoranza consiliare". E' uno dei passaggi della relazione al Presidente della Repubblica fatta dal ministro dell'Interno Marco Minniti che ha portato allo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, terza città calabrese con i suoi 70 mila abitanti, decretato il 22 novembre scorso. Minniti afferma che la relazione del Prefetto alla luce dell'accesso antimafia effettua un "raffronto tra le risultanze dell'accesso attuale e quelle che diedero luogo agli scioglimenti nel 1991 e nel 2002 rinvenendo, in assoluta continuità, la persistenza delle medesime dinamiche collusive e dell'operatività degli stessi personaggi di spicco delle organizzazioni criminali dominanti". L'accesso era stato disposto dal Prefetto di Catanzaro nel giugno 2017.

19:41Milan: Uefa respinge Voluntary Agreement

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - La Uefa ha respinto la richiesta di Voluntary Agreement del Milan. Lo annuncia la stessa Uefa con un comunicato pubblicato sul proprio sito. ''Il consiglio - si legge - ha deciso di non approvare la richiesta del club perché ci sono ancora delle incertezze in relazione al rifinanziamento del debito in scadenza nell'ottobre del 2018 e alle garanzie finanziarie del principale azionista''.

19:39Nuoto: 200 farfalla donne, argento a Ilaria Bianchi

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Ilaria Bianchi ha vinto l'argento nella finale dei 200 metri farfalla agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen, con il tempo di 2'04"22, record italiano. L'oro è andato alla tedesca Franziska Hentke (2'03"92), il bronzo alla francese Lara Grangeon (2'04"31).

19:35Nuoto: Europei, bronzo Panziera nei 200 dorso donne

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Margherita Panziera ha vinto il bronzo nella finale dei 200 metri dorso, agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. La 22enne di Montebelluna - allenata a Roma da Gianluca Belfiore - con il tempo di 2'02"43 è stata preceduta dal'ungherese Katinka Hosszu (2'01"59) e dall'ucraina Daryna Zevina (2'02"27). Panziera ha migliorato il primato italiano che lei stessa aveva stabilito a Riccione due settimane fa in 2'03"15.

19:33Corea Nord: Guterres offre buoni uffici soluzione pacifica

(ANSA) - NEW YORK, 15 DIC - Il Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres ha offerto i suoi "buoni uffici" per evitare che l'"allarmante" programma nucleare della Corea del Nord finisca accidentalmente per provocare un conflitto dalle conseguenze devastanti. Parlando in Consiglio di Sicurezza, Guterres ha detto che l'Onu mette a disposizione i suoi assett strategici in tre aree chiave: imparzialità, valori e principi per soluzioni diplomatiche pacifiche e canali di comunicazione con tutte le parti: "Le Nazioni Unite sono un luogo dove tutte le sei parti sono rappresentate e possono interagire per ridurre le differenze e promuovere misure di costruzione di fiducia reciproca".

Archivio Ultima ora