Iraq: sale a 31 numero vittime in strage prostitute

BEIRUT. – Sale a 31 uccisi, quasi tutte donne, il bilancio dell’assalto armato compiuto sabato scorso contro due presunte case d’appuntamenti a Baghdad. Lo riferisce il quotidiano iracheno Zaman citando un comunicato del ministero degli interni. Il primo bilancio parlava di 27 vittime,e, tra cui 2 uomini e 25 donne additate come “prostitute” che lavoravano in due appartamenti ritenuti equivoci nel quartiere di Zaytune, nella capitale.