Pallanuoto Europei: 8-7 alla Croazia, Italia in semifinale

ROMA. – L’Italia si è qualificata per le semifinali degli Europei di pallanuoto di Budapest. Nei quarti di finale, il Settebello ha battuto la Croazia 8-7 (1-1, 3-2, 2-2, 2-2). In semifinale il Settebello gli azzurri allenati da Sandro Campagna, affronteranno i padroni di casa dell’Ungheria. Con il successo sulla Croazia, il Settebello ha anche sfatato un tabù che durava da tre anni con gli azzurri sconfitti nella finale per il bronzo ai campionati mondiali di Barcellona 2013 (10-8) e nella finale olimpica di Londra 2012 (8-6, già 11-6 nel girone). Un risultato prestigioso, raccolto prima di quanto si aspettasse con una squadra rinnovata per 6/13 rispetto a un anno fa coi giovani Velotto, Di Fulvio, Fondelli, Luongo, Giacoppo e Baraldi; con Nora out solo per un infortunio in extremis, e Bruni, Coppoli, Renzuto Iodice, Nicholas Presciutti, Busilacchi e Damonte già parte di un progetto che mira al prossimo biennio e ad assicurare continuità sino alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Gli azzurri sono stati sempre avanti, anche sul +2 (4-2 e 8-6); non hanno mai abbassato ritmo e intensità e accettato il gioco fisico degli avversari; hanno lottato, nuotato, corretto col passare dei minuti l’attacco e la difesa con l’uomo in più e vinto grazie all’ordine e all’aggressività con cui ha salvato quattro delle sei azioni in superiorità numeriche fischiate ai croati nell’ultimo quarto contro una a favore. A segno per il Settebello Aicardi dal centro (1-0), Luongo (2-1) dai cinque metri, Fondelli (3-2) e Figlioli (5-4 e 6-5) in superiorità numerica, Di Fulvio dal perimetro (4-2), Giorgetti dai cinque metri (7-6) e su rigore (8-6). L’Italia affronterà in semifinale l’Ungheria campione del mondo e padrone di casa venerdì alle 19.