Calciomercato: Astori è giallorosso, Cerci resta granata

ROMA. – L’affaire-ASTORI si è esaurito in poche ore. Il difensore del Cagliari, che in un primo momento sembrava destinato a indossare la maglia della Lazio, è finito alla Roma. Tutto come previsto, insomma, nessun colpo di scena. In serata è arrivata l’ufficializzazione del prestito oneroso, con diritto di riscatto a favore del club giallorosso. Vicenda chiusa, dunque, e Lazio beffata dai ‘cugini’ che, da un paio di mesi almeno, facevano la corte al giovane difensore già entrato nel giro della Nazionale ai tempi della gestione del ct Prandelli. Se Alessio CERCI non dovesse lasciare il Torino, CAIRO non acquisterà rinforzi in vista di una stagione divisa a metà fra campionato ed Europa league. QUAGLIARELLA sarà al suo fianco, con MARTINEZ, LARRONDO e BARRETO. Unico nome che potrebbe scombussolare le strategie di mercato del club granata, quello di Facundo FERREYRA, in fuga dallo Shakhtar, il cui prestito oneroso è quantificabile in circa 2 milioni, con un riscatto superiore ai 5. Una ciliegina sulla torta che fa gola a Cairo. Da nord a sud. Dalla Mole al Vesuvio. Il quotidiano portoghese Record, parla di una corsa fra a due Napoli-Benfica, per assicurarsi il cartellino del centrocampista del Manchester City, Javi GARCIA. Il club lusitano ha presentato un’offerta ufficiale per il prestito dello spagnolo, i partenopei lo avevano già fatto. Capitolo Milan. GALLIANI è stato chiaro su ROBINHO, per il quale aspetta offerte. “La trattativa con l’Orlando non credo andrà in porto, per motivi economici – ha spiegato l’ad del club rossonero -. La loro offerta è molto lontana dalla nostra richiesta. Non dobbiamo per forza ripetere l’operazione fatta con KAKA'”. E Cerci? “Fin quando non uscirà Robinho – ha detto – non verrà fatta alcuna operazione. Se questo accadrà, il ritorno di TAARABT è una possibilità”. Escluso gli arrivi di DOUGLAS COSTA dallo Shakthar Donetsk. Stesso discorso per CRISCITO. Sfumato ITURBE, la Juventus, dopo gli arrivi di MORATA, EVRA e PEREYRA, ha un solo obiettivo: ROMULO. Sul centrocampista del Verona c’è anche il Galatasaray di PRANDELLI. Il club bianconero, per il prestito oneroso con diritto di riscatto, però, sembra in vantaggio. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare la fumata bianca. NENE’ ha firmato con il Verona un contratto di un anno, ma con opzione per il secondo. L’attaccante arriva a parametro zero, dopo essersi svincolato dal Cagliari. L’Inter, che punta a OSVALDO – da ieri ha aperto una trattativa con il Southampton – ma anche a MEDEL (ormai a un passo), cerca di trovare un valido sostituto di SAMUEL, passato al Basilea. L’obiettivo del club nerazzurro sarebbe BALANTA, difensore colombiano che gioca nel River Plate e che costerebbe 8 milioni. Infine, altro colpaccio del Real Madrid, che avrebbe raggiunto l’accordo con Keylor NAVAS. Secondo il quotidiano spagnolo As, sempre molto preciso e puntuale sugli spifferi provenienti dalla ‘Casa blanca’, il portiere del Costarica avrebbe raggiunto l’accordo per un quinquennale. Al Levante, la seconda squadra di Valencia, andrebbero una decina di milioni. L’obiettivo del club di Florentino PEREZ è di sostituire CASILLAS, vicino all’Arsenal, che gli avrebbe offerto un quinquennale da 100 mila sterline a settimana.

Condividi: