Venezia: alla Mostra tanta Francia, Usa e autori

Pubblicato il 24 luglio 2014 da redazione

ROMA. – La cosa che spicca di più agli occhi è l’ingombrante presenza dei francesi in concorso, ben quattro (senza contare le cinque coproduzioni). Un record che, scherzandoci su, potrebbe far pensare allo stretto legame che un piemontese come Alberto Barbera ha sicuramente con la vicina Francia. Ma di fatto la 71/a edizione della Mostra del cinema di Venezia (27 agosto-6 settembre), presentata oggi a Roma, mostra non solo una chiara vocazione transalpina, ma anche la presenza di tanti film Usa (quattro lungometraggi anche per loro) e, infine, una vocazione autorale sempre più spiccata rispetto alla ricerca del glamour. In tutto comunque saranno 55 i lungometraggi presenti al Lido, tra concorso fuori concorso e altre sezioni, firmati da grandi autori, esordienti e ultracentenari-cult come Manoel De Oliveira. Intanto da segnalare c’è BIRDMAN, film d’apertura del regista messicano Alejandro Inarritu (21 grammi). La storia di un attore (Michael Keaton) in crisi che, dopo aver interpretato un supereroe in un blockbuster campione di incassi al box office, si ritrova da solo, vittima del suo carattere burbero e scontroso e con una carriera che punta verso l’oblio. Ci sarà poi THE CUT di Fatih Akin, terzo atto di una trilogia sull’amore, la morte e il demonio insieme ai precedenti La sposa turca e Ai confini del paradiso. Il film esplora la malvagità dell’essere umano come il suo legame con la bontà. E ancora, sempre in concorso, un documentario (l’anno scorso, va ricordato, vinse appunto un docu italiano, Il Sacro GRA di Gianfranco Rosi) di Joshua Oppenheimer, autore di Act of killing che torna sui luoghi delle torture del regime indonesiano con questo suo THE LOOK OF SILENCE. C’è poi, per la prima volta in concorso, un film di Shinya Tsukamoto, FIRES ON THE PLAIN, sulle conseguenze della Seconda Guerra mondiale. Quattro i film francesi in concorso. Ed esattamente quello di Xavier Beauvois (LA RANCON DE LA GLORIE), LE DERNIER COUP DE MARTEAU di Alix Delaporte, LOIN DES HOMMES di David Oelhoffen con Viggo Mortensen e, infine, il film di Benoit Jacquot 3 COEURS su cui punta molto Barbera. E’ ambientato in una notte di provincia dove Marc incontra Sylvie dopo aver perso il treno e con lei vaga tutta la notte. Ma qualcosa di irreversibile accade tra i due che si lega alla più bizzarra delle coincidenze. Altro film dal quale potrebbero venire sorprese è quello del regista svedese Roy Anderson, dal lungo titolo A PIGEON SAT ON A BRANCH REFLECTING ON EXISTENCE. Di scene due uomini, un venditore e un ritardato mentale, che affrontano insieme un viaggio fatto di riflessioni e incontri e che riflette una visione tragicomica della società contemporanea. C’è poi un film Usa sulla crisi immobiliare, 99 HOMES di Ramin Baharani. Siamo a Orlando, Florida. Dennis, padre di famiglia sfrattato dalla sua casa da un agente immobiliare che lavora per le banche, si ritrova a lavorare dall’altra parte della barricata. Dalla Turchia arriva SIVAS di Kaan Mujdeci. Di scena i combattimenti tra cani e un ragazzino che non può fare a meno di affezionarsi e prendersi cura del suo, trasformandolo da perdente in campione. C’è poi la guerra, uno dei temi forti di questa edizione, di GOOD KILL, ovvero l’uso dei droni militari in un film Usa firmato da Andrew Niccol e due film poi con protagonista Al Pacino (che sarà presente al Lido), quello di David Gordon Green MANGLEHORN e quello fuori concorso THE HUMBLING di Barry Levinson. Tra gli eventi l’ultimo film di Manoel de Oliveira che a 105 anni ha messo mano a THE OLD MAN OF BELEM; l’ultimo lavoro di James Franco THE SOUNDS AND THE FURY e, su tutti, il ritorno sul grande schermo di Peter Bogdanovic con SHE’S FUNNY THAT WAY, la storia di una prostituta divenuta attrice a Broadway che sconvolge la vita di tutti gli uomini che incontra. (di Francesco Gallo/ANSA)

Ultima ora

20:48Ucciso a coltellate in autoporto Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 10 DIC - Un uomo è stato ucciso a coltellate durante una rissa nell'autoporto di Fernetti, sull'altopiano carsico, a pochi chilometri da Trieste, a ridosso del confine con la Slovenia. Lo si apprende da fonti del servizio di emergenza sanitaria 118. I sanitari sono intervenuti su richiesta delle forze dell'ordine, ma al loro arrivo l'uomo era già morto.

20:40Università: robot inaugura anno accademico S.Anna Pisa

(ANSA) - PISA, 10 DIC - Per la prima volta un robot ha inaugurato l'anno accademico di un'università. E' accaduto stamani al teatro Verdi di Pisa dove Doro (acronimo di robot domestico), automa progettato dagli allievi della Scuola Sant'Anna, ha concluso la cerimonia inaugurale dell'anno accademico dell'Ateneo pisano. Il robot è entrato sul palcoscenico nel finale porgendo un mazzo di fiori alla presentatrice della giornata, la giornalista del Tg1 Alma Grandin per poi scandire con voce metallica la formula inaugurale del'anno accademico che oggi coincide con il trentesimo compleanno della Scuola pisana di studi universitari superiori.

20:30Calcio: cinquina Bayern Monaco, aggancia Lipsia in vetta

(ANSA) - MONACO, 10 DIC - Il Bayern Monaco ritrova il primato in Bundesliga. La squadra di Carlo Ancelotti ha travolto il Wolfsburg rifilando una cinquina alla squadra della Volkswagen: a segno Robben, Lewandowski (doppietta), Müller (non segnava in campionato da 999 minuti) e Douglas Costa. Grazie alla contemporanea sconfitta (1-0) del Lipsia sul campo dell'altra matricola Ingolstadt, con il team della Red Bull per la prima volta a secco, ora al vertice a quota 33, dopo la 14/a giornata, c'è la coppia formata dai biancorossi bavaresi e dalla squadra della ex Germania Est. L'Hertha Berlino, che oggi ha pareggiato 0-0 con il Werder Brema, è terzo con 28 punti. Avvincente la sfida tra Colonia e Borussia Dortmund, con i gialloneri che hanno pareggiato (1-1) con Reus al 90'.

20:16Mattarella, paese ha bisogno di governo in tempi brevi

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Nelle prossime ore valuterò quello che emerso da questi colloqui e prenderò le iniziative necessarie per la soluzione della crisi di governo". Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Il nostro Paese ha bisogno in tempi brevi di un governo nella pienezza delle sue funzioni. Vi sono di fronte a noi adempimenti, impegni, scadenze che vanno affrontati e rispettati. Si tratta di adempimenti e scadenze interni, europee e internazionale", ha aggiunto. "C'è l'esigenza generale - ha proseguito - di una armonizzazione delle due leggi elettorali di Camera e Senato. Questa è condizione indispensabile per le elezioni". Il Presidente si è quindi augurato che "il clima possa articolarsi e svolgersi con un rapporto dialettico, come è necessario, per la nostra democrazia, ma sereno e costruttivo".

20:09Brasile: scampato ad agguato,’per due ore pensato di morire’

(ANSA) - VENEZIA, 10 DIC - "Appena ho visto Roberto al suolo sono stato subito accerchiato e preso in ostaggio. Da quel momento la storia è terribile, fino a quando mi hanno miracolosamente rilasciato, dopo circa due ore mezzo in cui ho pensato di morire". Sono le parole con cui Rino Polato, il turista salvatosi nell'agguato dell'8 dicembre nella Fevelas Prazeres, a Rio de Janeiro, racconta i momenti seguiti alla uccisione dell'amico Roberto Bardella da parte di una banda criminale. "Io e Roberto - spiega dopo il suo rientro in Italia - eravamo rientrati dalla visita al Cristo Redentore a Rio e stavamo uscendo dalla città, verso la costa, quando, seguendo le indicazioni del navigatore, siamo entrati nel quartiere, poi dimostratosi luogo pericolosissimo". "Sono bastati pochi secondi in cui Roberto, davanti a me in moto - aggiunge -, si è introdotto nelle strade del quartiere che, una banda probabilmente di delinquenti comuni ci ha attaccato, forse scambiandoci per poliziotti, facendo fuoco su Roberto".

20:07Pd a Colle, sostegno per soluzione che ritiene opportuna

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Abbiamo registrato un larghissimo rifiuto da parte delle opposizioni a un governo di responsabilità nazionale e abbiamo assicurato al capo dello Stato tutto il sostegno del Pd alla soluzione della crisi che riterrà più opportuna". Lo afferma Luigi Zanda, capogruppo del Pd al termine delle consultazioni. "L'obiettivo - ha aggiunto - è sempre quello di andare al voto in tempi il piu' rapidi possibile". "Avevamo chiesto un Governo di responsabilità nazionale con l'obiettivo di portare Paese il prima possibile alle elezioni.

20:06Atletica: domani Europei cross a Chia, sfida Turchia-Spagna

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - La Sardegna ospita domani a Chia (Cagliari) la 23/a edizione degli Europei di corsa campestre. 498 atleti iscritti in rappresentanza di 33 Paesi, 12 titoli in palio (6 individuali e 6 a squadre). Nella gara senior donne, assente la campionessa uscente Sifan Hassan, tra le 82 iscritte è in pole position Yasemin Can, oro europeo in carica di 5000 e 10.000 metri. Nata in Kenya (Vivian Jemutai all'anagrafe del suo paese), dal 2015 ha acquisito la cittadinanza turca. Proverà a rovinarle la festa una specialista delle corse sui prati come l'irlandese Fionnuala McCormack, già 2 volte oro europeo di cross. Attenzione anche alla spagnola di origine etiope Trihas Gebre. L'azzurra Veronica Inglese ha dovuto rinunciare perché influenzata. Nella gara maschile forfait del campione uscente Ali Kaya, ma la Turchia mette in campo una formazione al top, con il capitano Polat Kemboi, Aras Kaya e Kaan Kigen Ozbilen. La Spagna si affida a Ilias Fifa, mentre per l'Italia Stefano La Rosa sarà all'11/a presenza nella rassegna.

Archivio Ultima ora