Venezia: alla Mostra tanta Francia, Usa e autori

Pubblicato il 24 luglio 2014 da redazione

ROMA. – La cosa che spicca di più agli occhi è l’ingombrante presenza dei francesi in concorso, ben quattro (senza contare le cinque coproduzioni). Un record che, scherzandoci su, potrebbe far pensare allo stretto legame che un piemontese come Alberto Barbera ha sicuramente con la vicina Francia. Ma di fatto la 71/a edizione della Mostra del cinema di Venezia (27 agosto-6 settembre), presentata oggi a Roma, mostra non solo una chiara vocazione transalpina, ma anche la presenza di tanti film Usa (quattro lungometraggi anche per loro) e, infine, una vocazione autorale sempre più spiccata rispetto alla ricerca del glamour. In tutto comunque saranno 55 i lungometraggi presenti al Lido, tra concorso fuori concorso e altre sezioni, firmati da grandi autori, esordienti e ultracentenari-cult come Manoel De Oliveira. Intanto da segnalare c’è BIRDMAN, film d’apertura del regista messicano Alejandro Inarritu (21 grammi). La storia di un attore (Michael Keaton) in crisi che, dopo aver interpretato un supereroe in un blockbuster campione di incassi al box office, si ritrova da solo, vittima del suo carattere burbero e scontroso e con una carriera che punta verso l’oblio. Ci sarà poi THE CUT di Fatih Akin, terzo atto di una trilogia sull’amore, la morte e il demonio insieme ai precedenti La sposa turca e Ai confini del paradiso. Il film esplora la malvagità dell’essere umano come il suo legame con la bontà. E ancora, sempre in concorso, un documentario (l’anno scorso, va ricordato, vinse appunto un docu italiano, Il Sacro GRA di Gianfranco Rosi) di Joshua Oppenheimer, autore di Act of killing che torna sui luoghi delle torture del regime indonesiano con questo suo THE LOOK OF SILENCE. C’è poi, per la prima volta in concorso, un film di Shinya Tsukamoto, FIRES ON THE PLAIN, sulle conseguenze della Seconda Guerra mondiale. Quattro i film francesi in concorso. Ed esattamente quello di Xavier Beauvois (LA RANCON DE LA GLORIE), LE DERNIER COUP DE MARTEAU di Alix Delaporte, LOIN DES HOMMES di David Oelhoffen con Viggo Mortensen e, infine, il film di Benoit Jacquot 3 COEURS su cui punta molto Barbera. E’ ambientato in una notte di provincia dove Marc incontra Sylvie dopo aver perso il treno e con lei vaga tutta la notte. Ma qualcosa di irreversibile accade tra i due che si lega alla più bizzarra delle coincidenze. Altro film dal quale potrebbero venire sorprese è quello del regista svedese Roy Anderson, dal lungo titolo A PIGEON SAT ON A BRANCH REFLECTING ON EXISTENCE. Di scene due uomini, un venditore e un ritardato mentale, che affrontano insieme un viaggio fatto di riflessioni e incontri e che riflette una visione tragicomica della società contemporanea. C’è poi un film Usa sulla crisi immobiliare, 99 HOMES di Ramin Baharani. Siamo a Orlando, Florida. Dennis, padre di famiglia sfrattato dalla sua casa da un agente immobiliare che lavora per le banche, si ritrova a lavorare dall’altra parte della barricata. Dalla Turchia arriva SIVAS di Kaan Mujdeci. Di scena i combattimenti tra cani e un ragazzino che non può fare a meno di affezionarsi e prendersi cura del suo, trasformandolo da perdente in campione. C’è poi la guerra, uno dei temi forti di questa edizione, di GOOD KILL, ovvero l’uso dei droni militari in un film Usa firmato da Andrew Niccol e due film poi con protagonista Al Pacino (che sarà presente al Lido), quello di David Gordon Green MANGLEHORN e quello fuori concorso THE HUMBLING di Barry Levinson. Tra gli eventi l’ultimo film di Manoel de Oliveira che a 105 anni ha messo mano a THE OLD MAN OF BELEM; l’ultimo lavoro di James Franco THE SOUNDS AND THE FURY e, su tutti, il ritorno sul grande schermo di Peter Bogdanovic con SHE’S FUNNY THAT WAY, la storia di una prostituta divenuta attrice a Broadway che sconvolge la vita di tutti gli uomini che incontra. (di Francesco Gallo/ANSA)

Ultima ora

07:39Corea del Nord, sottomarino Usa arrivato in Corea del Sud

(ANSA) - PYONGYANG, 25 APR - La Corea del Sud afferma che un sottomarino statunitense a reazione nucleare è arrivato nel porto meridionale di Busan, ma non si prevede che parteciperà alle esercitazioni navali congiunte di Washington e Seul. Un funzionario della Marina sudcoreana ha detto oggi che lo Uss Michigan sta facendo una sosta di routine per far riposare il suo equipaggio e fare rifornimenti. Il sottomarino è arrivato lo stesso giorno in cui la Corea del Nord celebra l'anniversario della fondazione del suo esercito. Pyongyang marca spesso date significative con dimostrazioni di capacità militari e i funzionari sudcoreani ritengono il Nord possa prepararsi a un altro ciclo di test nucleari o missilistici.

01:34Venezuela: nuove proteste, almeno tre dimostranti morti

(ANSA) - CARACAS, 25 APR - Nuove proteste di piazza nel Venezuela contro il governo di Nicolas Maduro, e almeno tre giovani manifestanti uccisi: due colpiti da "paramilitari filo-governativi" a Barinitas, nello stato di Barinas, nell'ovest del Venezuela, secondo quanto rivelato dal deputato dell'opposizione Pedro Luis Castillo, e uno a merida, capoluogo dello stato omonimo, secondo informazioni dell'Ombudsman nazionale, Tarek William Saab. Tutti e tre, secondo le prime informazioni, sarebbero stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco.

01:16Terremoti: Cile, scossa 6.9, ma niente allerta tsunami

(ANSA) - SANTIAGO DEL CILE, 25 APR - Una forte e lunga scossa di terremoto è stato avvertito a Santiago del Cile e in un'ampia zona nell'area centrale del Cile. La magnitudo è stata pari a 6.9 con l'epicentro a 25 km da Valparaiso. Lo riporta il centro sismologico dell'Università del Cile. Non si ha ancora notizia di vittime, ma è stato lanciato l'allarme tsunami, che però è stato revocato pochi minuti dopo. Prima della cancellazione dell'allerta, in alcune zone delle regioni di Valparaiso e O'Higgins era già scattata l'evacuazione preventiva della popolazione nelle località costiere. La scossa, avvertita alle 18.39 ora locale a una profondità di 13,2 kilometri, è stata particolarmente intensa, soprattutto nelle regioni di Coquimbo e Biobio. Nella zona di Valparaiso, dove è stato localizzato l'epicentro, dalla notte dello scorso sabato si sono verificate circa 100 scosse. Il terremoto è stato avvertito anche in Argentina, nelle regioni di Mendoza e San Juan, confinanti con il Cile.

01:08Musica: paura per Elton John, ‘ha rischiato di morire’

(ANSA) - LONDRA, 25 APR - Paura per Elton John, leggenda del pop internazionale, che ha rischiato di morire a causa di un'infezione rara e maligna contratta durante un tour in Sudamerica e che lo ha costretto in ospedale fino a sabato. La disavventura, a lieto fine, è stata resa nota stanotte in un comunicato diffuso a Londra, nel quale è stata annunciata fra l'altro la cancellazione di alcuni show negli Usa. Secondo il comunicato, la star britannica, 70 anni, è stata contagiata da un'infezione "potenzialmente mortale", sfociata in "un violento" malessere sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva all'arrivo a Londra, è adesso a casa convalescente e sta meglio. Ma per un po', niente concerti. "Ci dispiace informarvi che, per ragioni mediche, Elton John è costretto a cancellare il suo intero programma di esibizioni previste per aprile-maggio" a Las Vegas, è scritto nella nota. "Elton annulla anche la performance prevista per sabato 6 maggio a Bakersfield, in California".

23:55Le Pen, mi sospendo da presidenza Fn, solo candidata

(ANSA) - PARIGI, 24 APR - "Mi sospendo dalla presidenza del Front National. Da questo momento in poi sono soltanto la candidata alle presidenziali": lo ha annunciato questa sera al tg di France 2 Marine Le Pen.

23:12Calcio: la Roma vince 4-1, Pescara matematicamente in B

(ANSA) - ROMA, 24 APR - La Roma batte 4-1 il Pescara e lo condanna alla serie B con cinque giornate di anticipo sulla fine del campionato. Gli abruzzesi, con 14 punti, non possono più raggiungere l'Empoli, quart'ultimo con 29 e in vantaggio negli scontri diretti. I giallorossi salgono a quota 75 punti, a +4 sul Napoli e a -8 dalla Juventus. Di Strootman e Nainggolan le prime reti degli ospiti, venute entrambe alla fine del primo tempo. Salah segna una doppietta a inizio ripresa. Nel finale la rete della bandiera degli abruzzesi con Benali.

22:22Siria: sanzioni Usa al centro ricerca armi chimiche

(ANSA) - WASHINGTON, 24 APR - Gli Usa hanno emesso oggi sanzioni nei confronti dei dipendenti del Centro di ricerca siriano ritenuto responsabile dello sviluppo di armi chimiche: lo ha annunciato dalla Casa Bianca il segretario al Tesoro Steven Mnuchin, come risposta "all'orribile attacco con armi chimiche contro civili innocenti". Nella 'lista nera' sono finiti 271 dipendenti del centro di ricerche. Si tratta di una delle cifre più alte di persone sottoposte a sanzioni nella storia degli Stati Uniti.

Archivio Ultima ora