Siria: Pentagono, va avanti distruzione armi chimiche

WASHINGTON. – Il team a bordo della nave americana Cape Ray continua a lavorare per neutralizzare il materiale dell’arsenale chimico della Siria. Lo riferisce il Pentagono. “Gli esperti statunitensi a bordo della nave hanno finora neutralizzato oltre il 25%” di un prodotto chimico usato nella fabbricazione del gas sarin”, ha detto il portavoce del Pentagono, Steve Warren. Delle circa 581 tonnellate di questo agente chimico presente sulla nave, ne sono state distrutte 147 tonnellate, ha aggiunto.

Condividi: