Venezuela: 24  funzionari del governo nel mirino degli Usa

CARACAS – Il Parlamento nordamericano é stato opportunamente informato. Ben 24 funzionari del governo venezuelano, tra questi anche integranti delle Forze Armate, sono passibili di sanzioni negli Stati Uniti.

La portavoce del Dipartimento di Stato, Jen Psaki, non ha spiegato quali saranno le probabili sanzioni. Neanche ha reso noto i nomi di coloro che, per il Governo nordamericano, si sono resi colpevoli di violazione dei Diritti umani durante le recenti manifestazioni di protesta, represse con la forza.

D’altro canto, il vice-presidente dell’aera economica e presidente di “Petróleos de Venezuela”, Rafael Ramírez, non ha negato la ‘messa in vendita’ di Citgo ma ha precisato che “sará venduta al momento opportuno e quando sará offerta una somma interessante”.

Citgo, filiale nordamericana di Pdvsa, opera con tre raffinerie: quella di Lake Charles nella Louisiana (425 mila barili al giorno), di Lemont nell’Illinois (167 mila barili al giorno) e quella di Corpus Christi nel Texas (157 mila barili al giorno).