Calciomercato: via Robinho, Cuadrado venerdì sarà si o no

ROMA. – OSVALDO è ufficialmente un giocatore dell’Inter, ROBINHO lo sarà a breve del Santos. Il brasiliano, che ha postato su twitter una sua vecchia foto con la casacca del club paulista, torna a casa in prestito gratuito per un anno. Il Milan potrà così alleggerirsi di un ingaggio ‘pesante’ che potrà riversare sull’obiettivo in attacco: CERCI è sempre la prima scelta dei rossoneri che devono però fare i conti con la capacità di spesa del Monaco che ha rilanciato offrendo al Torino 18 milioni. Non solo, grazie alla cessione di James Rodriguez, il club monegasco pensa anche a Ricky ALVAREZ e ha blindato FERREIRA-CARRASCO (contratto fino al 2019) cercato dalla Roma. Dopo i colpi in entrata (M’VILA, OSVALDO e MEDEL), in casa Inter è l’ora delle partenze: il primo è l’algerino Saphir TAIDER che passa al Southampton nello scambio dei prestiti con OSVALDO, il secondo potrebbe essere KUZMANOVIC che ha richieste in Spagna (Valencia, Siviglia). Radiomercato fantastica che se dovesse partire ICARDI – ma solo davanti ad una offerta folle – i nerazzurri si butterebbero su DESTRO. Più realisticamente l’obiettivo di Walter Mazzarri potrebbe essere BIABIANY. In casa Napoli non c’è solo FELLAINI a tenere desta l’attenzione dei dirigenti. “Seguiamo sei centrocampisti, non è detto che arrivi soltanto un giocatore perché altri potrebbero essere in uscita”, ha spiegato il presidente De Laurentiis senza però entrare nel merito (i nomi che circolano sono più o meno gli stessi da settimane con KRAMER, CAMACHO e LUCAS in pole, insieme al belga dello United). Piuttosto il club azzurro dovrà pensare anche alla porta visto che l’uscente Pepe REINA si è accasato al Bayern Monaco. Il nome buono potrebbe essere quello di Diego LOPEZ sul quale però è in vantaggio il Milan, alla ricerca di un n.1, considerata l’età di ABBIATI e le insicurezze di AGAZZI (per lui si parla del Sassuolo). MUSTAFI è ormai un giocatore del Valencia e Mihajlovic potrebbe sostituirlo con uno tra ZAPATA (piace anche al Genoa) e BRITOS. La Juve dopo ISLA ha ceduto SORENSEN che va al Cagliari e anche PEPE potrebbe partire (Cesena, Sampdoria). Alla corte di Zeman arriva un suo ex dei tempi del Pescara: CAPUANO. Piccoli movimenti se paragonati agli affari-monstre conclusi e in corso d’opera all’estero. E’ il caso delle voci che danno il colombiano Radamel FALCAO vicino al City (a quel punto JOVETIC potrebbe essere in esubero rialimentando la pista Juventus) e il tedesco REUS appetito da Guardiola per il suo Bayern. Quello che è ufficiale invece è l’arrivo al City di LAMPARD che poi a gennaio emigrerà nella Mls americana. CUADRADO è tornato a Firenze ma è ancora presto per dire se ci resterà: United e Bayern sono alla finestra in attesa di formalizzare l’offerta, venerdì ci sarà l’atteso faccia a faccia con i Della Valle pronti a blindarlo con un contratto più ricco e lungo. Se il colombiano dovesse partire i viola avrebbero bell’e pronta l’alternativa: l’ecuadoriano Fernando GAIBOR, attaccante esterno di 22 anni dell’Emelec sul quale però lavora sotto traccia anche il Dortmund. L’alternativa italiana è BONAVENTURA dell’Atalanta (“dobbiamo far cassa”, annuncia il presidente Percassi). Il Cesena non molla BORRIELLO e SANABRIA della Roma, ma pensa anche a BRIENZA; la Lazio cerca sempre un altro difensore: VLAAR, BALANTA, KABOUL i nomi ‘caldi’, mentre sull’altra sponda del Tevere Sabatini si cautela in caso di maxi-offerta per BENATIA con la coppia MANOLAS-BASA. Restasse il marocchino, il secondo potrebbe comunque arrivare a Trigoria. Stesso discorso in casa Torino con Cairo che studia le alternative al partente CERCI: BOTTA o OKAKA. L’Empoli sogna il ritorno di SAPONARA, per PINILLA al Genoa siamo ai dettagli, intanto il Verona cerca un vice-Iturbe: o l’argentino Hector VILLALBA del San Lorenzo o il brasiliano Lucas EVANGELISTA del San Paolo. GARGANO potrebbe finire al Sassuolo o all’Atalanta. (

Condividi: