Yazidi in fuga. “50 bimbi muoiono ogni giorno”

Pubblicato il 11 agosto 2014 da redazione

BAGHDAD/BEIRUT. – Migliaia di persone in marcia, molte a piedi scalzi, madri che hanno perso i loro figli nella calca, poche bottiglie d’acqua contese. Queste le immagini dell’esodo di migliaia di Yazidi iracheni che sono riusciti a sfuggire all’accerchiamento dei jihadisti dello Stato islamico (Isis) sulle montagne intorno a Sinjar, e che ora si dirigono verso il confine siriano sperando di riuscire poi a fare ritorno nel loro Paese. Hazim Said, un rappresentante della minoranza Yazidi che ieri ha incontrato il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius a Erbil, capitale della regione autonoma del Kurdistan, ha stimato che “solo il 40 per cento” delle decine di migliaia di rifugiati sulle montagne siano riusciti a ricevere gli aiuti di prima necessita’, in particolare cibo e acqua, paracadutati dagli aerei americani. “Cinquanta bambini continuano a morire ogni giorno”, ha riferito da parte sua Vian Dakhil, deputata appartenente a questa comunita’ di seguaci di una religione pre-islamica, perseguitati dai fondamentalisti. Circa 20.000 invece sarebbero riusciti a sottrarsi all’assedio, attraversando un corridoio aperto per loro fino al confine con la cooperazione delle forze curde della vicina Siria. Da qui sperano di rientrare nel territorio curdo iracheno. Ma anche per chi riesce a fuggire, i rischi rimangono. “Sono riuscita a far salire due dei miei figli su una macchina, poi mi sono allontanata per prendere il terzo, ma quando sono tornata l’auto era gia’ partita”, dice alla Tv Al Jazira una donna, Bayan Hajdr, tenendo in braccio l’unico dei tre bambini di cui per ora conosce la sorte. “Ho camminato per chilometri, poi qualcuno mi ha dato un passaggio in auto, ma non so niente degli altri due miei figli e di mio marito”. Alcuni uomini raccontano di essere arrivati al confine coprendo a piedi decine di chilometri sotto il sole cocente, riuscendo a bere solo di tanto in tanto qualche sorso d’acqua. Me per gli Yazidi non sembra esserci alternativa alla fuga. Il portavoce del ministero per i Diritti umani, Kamil Amin, ha confermato che secondo notizie raccolte dal suo dicastero almeno 500 persone sono state uccise e sepolte in fosse comuni intorno a Sinjar, alcune delle quali, tra cui donne e bambini, quando erano ancora vive. Amin ha inoltre ribadito le accuse agli uomini dell’Isis di violenze nei confronti delle donne. “Sono state stuprate, ridotte a schiave sessuali, alcune ragazze minorenni sono state costrette a sposare dei miliziani”. Secondo Vian Dakhil, le donne e ragazze rapite dai jihadisti sono 520-530. Alcune sono con i loro bambini e tutte sarebbero rinchiuse nel complesso del carcere di Badush, a nord di Mosul. Un abitante del villaggio di Khana, a nord-ovest di Sinjar, ha detto ad Amnesty International che i miliziani dell’Isis hanno ucciso 15 uomini di due famiglie di suoi parenti. “Poi – ha aggiunto – hanno portato via le donne e i bambini, e di loro non sappiamo piu’ niente”.

Ultima ora

00:14Calcio: all’Inter la Supercoppa Under 17

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Dopo il successo tricolore del Milan fra gli Under 16, festeggia anche la sponda della città interista con la vittoria della Supercoppa Under 17: a Cesenatico, infatti, i nerazzurri si sono imposti per 3-0 sul Como. Reti nel primo tempo di Vergani e nella ripresa di Demirovich (doppietta). Anche su questo campo, prima della partita, è stato osservato un minuto di silenzio in omaggio al vicepresidente del Settore giovanile e scolastico della Figc Fabio Bresci, scomparso due giorni fa.

23:59Vaccini: Pisa, migliaia in corteo contro obbligo

(ANSA) - PISA, 23 GIU - Migliaia di persone stanno partecipando a Pisa ad una fiaccolata contro la vaccinazione obbligatoria. Il corteo sta attraversando pacificamente le principali vie del centro cittadino aperto da un grande striscione sul quale è scritto: "Con la salute non si scherza. Libertà di scelta e sicurezza". Al corteo, senza alcuna insegna di partiti politici, partecipano almeno duemila persone che scandiscono lo slogan "libertà, libertà" e tra loro sono presenti molte famiglie con bambini. La manifestazione è assolutamente pacifica anche se ha letteralmente invaso il centro storico sostituendosi di fatto al consueto affollamento di giovani che animano la movida pisana. (ANSA).

23:38Calcio: Europei U.21, il Portogallo vince ma non basta

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Il Portogallo supera 4-2 la Macedonia nella terza e ultima giornata del gruppo B degli Europei Under 21, ma non riesce a rimanere in gioco per il posto in semifinale riservato alla miglior seconda classificata: c'è infatti già almeno una squadra, la Slovacchia (gruppo A), con una miglior differenza reti dei lusitani. A Gdynia, reti portoghesi di Edgar Ié (2' pt), Bruma (22' pt e 47' st) e Podence (12' st); macedoni di Bardi (40' pt) e Markoski (35' st). Nell'altra gara odierna, a Bydgoszcz, la Spagna già qualificata (insieme all'Inghilterra dal gruppo A) ha battuto anche la Serbia 1-0 (38' pt Suarez) concludendo il girone a punteggio pieno (Spagna 9; Portogallo 6; Serbia e Macedonia 1). La fase a gironi si conclude domani con le partite del gruppo C: Repubblica ceca-Danimarca e Italia-Germania.

22:59Bimba di 4 mesi cade da secondo piano e muore

(ANSA) - FERRARA, 23 GIU - Una piccina di origine pachistana di nemmeno 4 mesi è morta a Cento, nel ferrarese, dopo essere caduta da una finestra del suo appartamento al secondo piano. Gli inquirenti escludono per ora ogni tipo di causa violenta; secondo i primi accertamenti la tragedia sarebbe stata accidentale, ma sulla ricostruzione dell'episodio sono in corso accertamenti dei carabinieri. I sanitari del 118 hanno subito giudicato critiche le condizioni della bimba: sottoposta ai tentativi di rianimazione, è morta dopo pochi minuti.

22:55Tennis: Wta Birmingham-Maiorca, eliminate Giorgi e Vinci

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Fine del cammino per Camila Giorgi e Roberta Vinci nei quarti di finale dei rispettivi tornei Wta in cui erano impegnate, a Birmingham (Inghilterra) e Maiorca (Spagna): la 25enne marchigiana, numero 102 del mondo e passata dalle qualificazioni, si è ritirata per un problema alla coscia sinistra sul punteggio di 5-2 in favore dell'australiana Ashleigh Barty, numero 77; la 34enne tarantina, numero 33 e sesta testa di serie, è stata battuta 6-2, 7-6, in poco più di un'ora e mezzo di gioco, dalla francese Caroline Garcia, numero 23 del mondo, terza favorita del seeding e campionessa in carica.

22:53Incendio Londra: cinque torri saranno evacuate

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - 800 appartamenti saranno evacuati nel complesso residenziale di Camden, a Londra, dopo la scoperta di materiale isolante simile a quello della Grenfell Tower, nel cui incendio sono morte 79 persone. Lo ha precisato la presidente del consiglio municipale secondo quanto riferiscono i media britannici. Gli appartamenti sono ospitati in cinque torri.

22:46Calcio: Sirigu rescinde col Psg, è a un passo dal Torino

(ANSA) - TORINO, 23 GIU - Salvatore Sirigu a un passo dal Torino. Il trasferimento del portiere alla corte di Mihajlovic sembra fatto: Sirigu avrebbe trovato un accordo con il Paris Saint Germain per la risoluzione consensuale del contratto, ultimo ostacolo al suo ritorno in Italia dove, nell'anno dei Mondiali, spera di riconquistare la Nazionale. Il portiere, trent'anni, potrebbe sostenere le visite mediche con il suo nuovo club già nella giornata di lunedì. Col Toro dovrebbe firmare un contratto triennale, con opzione per il quarto anno, a 1,5 milioni di euro a stagione, bonus compresi.

Archivio Ultima ora