Centinaia di soldati massacrati da Isis vicino Tikrit

Pubblicato il 12 agosto 2014 da redazione

BAGHDAD/BEIRUT. – Centinaia di militari iracheni e cadetti dell’aeronautica sarebbero stati massacrati dai jihadisti dello Stato islamico (Isis) lo scorso giugno nella base aerea Spiker, a nord di Tikrit, dopo che l’avevano conquistata. Ad affermarlo e’ un cadetto sopravvissuto alla strage, che in un’intervista televisiva ha confermato le denunce gia’ venute da fonti politiche e organizzazioni per i diritti umani irachene, anche se nulla si sa di preciso sulla sorte dei militari, che ancora risultano ufficialmente dispersi. Era stato lo stesso Isis ad affermare su alcuni siti jihadisti di avere ucciso in esecuzioni sommarie non meno di 1.700 persone dopo che aveva conquistato la base durante l’offensiva che aveva portato anche alla cattura di Mosul, la seconda citta’ dell’Iraq. Le forze dello Stato islamico erano poi scese verso Tikrit, investendo il complesso militare ancora conosciuto con il nome datogli dalle truppe americane che lo usavano come base. Hassan al Abbos, il vice governatore della provincia meridionale di Theqar, da dove venivano molti dei militari, ha detto che le autorita’ locali hanno stilato una lista di 497 possibili vittime del massacro. Ma i familiari, non contenti delle spiegazioni finora fornite, hanno chiesto notizie certe, minacciando di dare l’assalto alla prigione di Nasseriya e di massacrare per vendetta centinaia di miliziani dell’Isis che vi sono detenuti. Un cadetto, Ali Hussein Al Waely, ha detto di essesi salvato fingendosi morto, durante fucilazioni di massa compiute dai jihadisti. “Sono rimasto steso a terra, e poi, quando mi sono rialzato ho visto cadaveri ammassati tutto intorno”, ha detto Al Waely. “Piu’ tardi – ha aggiunto – ho sentito che altre esecuzioni erano avvenute lungo il fiume (Tigri, ndr) e che molti cadaveri erano stati scaricati in una fossa”. Il cadetto ha accusato alcuni ufficiali all’interno della base di avere collaborato con i miliziani islamici aprendo loro i cancelli e “alcuni membri di clan tribali locali, in particolare quelli di Albu Ajil e di Baijat”, di avere preso parte al massacro insieme a detenuti che erano evasi dalla prigione di Tikrit. L’agenzia Al Aswat, dando il 13 giugno la notizia della caduta della base Spiker, aveva riferito che centinaia di militari erano stati rapiti e che 350 membri delle forze speciali dell’esercito erano stati portati in corteo legati per le vie di Tikrit come un trofeo di guerra, per venire poi rinchiusi in una prigione della citta’. Di loro non si e’ piu’ saputo nulla. Nei giorni scorsi un deputato, Helal al Sahlani, aveva raccolto le firme di un’ottantina di colleghi per chiedere una sessione d’emergenza del Parlamento che dibattesse del caso.

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora