Basket: l’Italia vince col cuore, contro la Russia 2 punti d’oro

MOSCA. – L’Italia batte la Russia a Mosca 65-63 (14-12, 14-13, 23-18, 12-22) conquistando i primi due punti nel secondo turno di qualificazione per l’EuroBasket 2015. Il match, come previsto, è stato duro e combattuto fino ai secondi finali. Dopo tre tre parziali fatti di sofferenza, grande difesa, capacità di ribattere colpo su colpo la fisicità russa, nel finale è venuto fuori Alessandro Gentile, stoico dopo aver accusato un problema alla caviglia, e decisivo, con 20 punti a referto. Gli ultimi dieci minuti hanno mostrato tutte le qualità degli azzurri di Simone Pianigiani. Con i padroni di casa subito saliti a +10 (53-43), Ale Gentile ha firmato un parziale da 12-2 permettendo alla sua squadra di arrivare al pareggio a 3 minuti dalla fine (55-55). A 60 secondi dalla fine l’Italia è avanti 63-59, poi ha rischiato il controsorpasso ma tutti hanno stretto i denti, Gentile in primis, stretto i denti portando a casa una vittoria molto importante in chiave qualificazione. “Una vittoria – ha commentato Pianigiani – ottenuta grazie ad un grande atteggiamento e alla maturità dei ragazzi. Siamo stati bravi a resistere all’impatto fisico dei russi e ad un metro arbitrale tosto. Abbiamo fatto un grande sforzo per tenere la Russia a punteggio basso e allo stesso tempo abbiamo mantenuto la fiducia in noi stessi e nel nostro gioco anche quando le percentuali non ci sorridevano. Sapevamo che era importante vincere ma sapevamo anche che questa è solo una delle quattro finali che devono portarci all’Europeo”. Ad applaudire gli Azzurri a Mosca anche il Presidente Fip Giovanni Petrucci, che a fine gara ha ricevuto la telefonata di complimenti del presidente del Coni, Giovanni Malagò: “Vittoria di maturità e personalità. Fatto un salto di qualità”, ha detto il n.1 dello sport italiano.

Condividi: