Un sistema biométrico para evitar colas en los supermercados

Pubblicato il 20 agosto 2014 da redazione

CARACAS – Un sistema biométrico para evitar colas en las cajas de los supermercados. Y, de paso, medidas que regularán las cantidades de cajas por metros cuadrados. En fin, cuando más grande será el establecimiento más cajas tendrán que tener. En fin, poco importa si al origen del problema más que la escasez de cajas en los supermercados está el desabastecimiento, que se refleja en los estantes vacíos.

Andrés Eloy Méndez, superintendente de precios justos,  asegurò ayer que “teniendo el sistema biométrico funcionando, teniendo todas las cajas abiertas en todos los supermercados, el pueblo en corto tiempo va a sentir menos cola, mejor abastecimiento y mejor distribución de los alimentos, mientras seguimos aumentando la base productiva nacional”.

De acuerdo al funcionario, el Sistema Biométrico será implementado en todas las redes públicas y privadas antes del 31 de diciembre del 2014. Y, en una entrevista a Uniòn Radio, aseguró que, una vez establecido el sistema biomètrico, bajarán las compras en el ‘sector informal’. En opinión de Andrés Eloy Méndez, el sistema està diseñado para atacar directamente el bachaqueo.

– Nadie le roba a nadie y nadie se lleva a la economía informal lo que se tiene que llevar.

La medida anunciada busca evitar el acaparamiento y resolver la escasez de bienes a través de lìmites a la compra de los productos.

El superintendente, ademàs, dijo que quienes critican la medida del sistema biométrico sufren de de “controlofóbicos”.

Nada, sin embargo, dijo el Superintendente de la escasez de bienes esenciales que, en opiniòn de los consumidores, es la causa principal de las largas colas en abastos y supermercados.

Mientras el superintendente, a través de los micrófonos de Unión Radio, anunciaba la próxima aplicación de un sistema biométrico, del cual se viene hablando desde hace meses;  el presidente Nicolás Maduro, ayer, estuvo evaluando el impacto de la “renuncia colectiva” de ministros. El jefe de Estado maneja desde mayo una lista de “ministeriables”. No obstante, aún se desconoce si habrá una reestructuración total o parcial del tren ministerial.

“El sacudón ministerial”, de acuerdo a los duchos en la materia, tiene varias lecturas. Es decir, puede que sea una maniobra “distraccionista” o que, producto de presiones contra despachos específicos, haya realmente cambios importantes. Entre otras cosas, se especula sobre una pròxima salida de Diosdado Cabello de la Asamblea Nacional para ocupar la Cancillería.

Por su parte, la oposición ve con reservas el “sacudón”. El diputado Stalin González, enlace Asamblea Nacional-MUD, se manifestó escéptico:

– En enero anunciaron lo mismo, crearon más de cien viceministerios y reciclaron ministros. El país sigue quebrado, sin planificación; en el Parlamento aprobamos créditos adicionales por 280 millardos de bolívares y la economía empeora, aumenta el gasto y no controlan la inflación. Aquí hay un problema de fondo: el modelo fracasado.

Por otra parte, el coordinador de Primero Justicia-Caracas, Jorge Millán, pidió minimizar el número de ministerios y viceministerios.

– El gobierno – dijo – monta un nuevo show mediático para no asumir el fracaso económico.

Ultima ora

21:28Calcio: Torino-Napoli 1-3, azzurri tornano in vetta

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Napoli sbanca l'Olimpico di Torino battendo 3-1 i granata e si riprende il primato in classifica ai danni dell'Inter, battuta in casa dall'Udinese in un altro anticipo della 17/a giornata. Una festa per gli azzurri di Sarri - reduci dalla sconfitta con la Juve, dall'eliminazione dalla Champions e dal pari con la Fiorentina - ed anche per Marek Hamsik, che realizzando la rete del 3-0 ha raggiunto il record di segnature in azzurro, 115 gol, che apparteneva finora a Diego Armando Maradona. Il Toro è stato subito messo in ginocchio da una rete di Koulibaly al 4' e ha continuato a subire la pressione del Napoli, in gol ancora al 25' con Zielinski e al 30' con lo slovacco. Nel secondo tempo, Belotti ha accorciato le distanze al 19' e i granata si sono fatti più attivi e a volte pericolosi, ma non sono più riusciti a battere Reina.

21:24Calcio:1-0 al Gremio, Real Madrid vince Mondiale club

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Real Madrid ha vinto il Mondiale per club battendo 1-0 (0-0) i brasiliani del Gremio nella finalissima giocata questa sera ad Abu Dhabi. Decisivo il gol di Cristiano Ronaldo su punizione all'8' della ripresa.

21:19Usa: Trump, con taglio tasse crescita fino al 6%

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Donald Trump ha difeso oggi il testo della riforma fiscale concordata dai repubblicani respingendo le critiche che avvantaggerà più i ricchi che la middle class. La previsione del presidente è che l'economia Usa comincerà a volare dopo l'approvazione della legge, crescendo dall'attuale 3% al "4%, 5% e forse anche 6% alla fine".

21:11Leader estrema destra a Praga,no all’Ue in Europa del futuro

(ANSA) - PRAGA, 16 DIC - I leader dei partiti populisti dell'estrema destra europea, uniti oggi a Praga per discutere del futuro dell'Europa si sono impegnati a lavorare insieme per creare un nuovo modello di cooperazione continentale distante dal modello dell'Unione europea. Rivolgendosi ai partecipanti della conferenza Marine Le Pen, alla guida del Front National francese, ha definito l'Ue "una organizzazione disastrosa" che "sta uccidendo l'Europa". Geert Wilders, fondatore del partito anti-Islam olandese per la Libertà, ha proposto che l'Europa segua l'esempio del presidente Usa Donald Trump che ha imposto un bando sull'immigrazione da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

21:11Inaugurato primo Gufo Bar nel Bresciano, titolari minacciati

(ANSA) - BRESCIA, 16 DIC - E' stato inaugurato a Palazzolo sull'Oglio, nel Bresciano, il primo Gufo Bar in Italia, locale che espone gufi vivi. Dopo che i proprietari avevano ricevuto minacce, anche di morte, da gruppi di animalisti, all'apertura, avvenuta nel pomeriggio, non si sono registrate tensioni nonostante la presenza di un corteo animalista composto da una ventina di persone. Alla prima mancavano però proprio i gufi. "Abbiamo temuto tensioni e quindi la scelta è stata quella di non esporre gli animali" hanno detto i titolari del bar di Palazzolo sull'Oglio. "Non rinunciamo al nostro progetto, ma vogliamo comunque verificare bene cosa dica la legge sulla presenza di animali nei locali. I nostri gufi - hanno aggiunto - sono nati, cresciuti in cattività e regolarmente registrati. Agli animalisti che minacciano di entrare nel locale per liberare i gufi diciamo che, se liberati, gli animali morirebbero".

21:10Pd: Renzi al lavoro su liste, i migliori nei collegi

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Matteo Renzi ha avviato, a quanto si apprende, il lavoro per definire le candidature con un giro di contatti e telefonate anche con Andrea Orlando e Michele Emiliano. La strategia elettorale è di mettere i candidati più forti alla guida dei collegi, ad esempio Renzi a Firenze centro; il premier Paolo Gentiloni a Roma 1; Dario Franceschini a Ferrara e proporzionale in Basilicata; Andrea Orlando a La Spezia, prevedendo anche la candidatura nel proporzionale; Marco Minniti nel collegio a Reggio Calabria e nel proporzionale in Veneto. Per Orlando probabile collegio a La Spezia e proporzionale in Calabria. Per Del Rio collegio di Reggio Emilia o Bolzano e proporzionale in Sardegna. La strategia, spiegano fonti del Nazareno, è mettere in campo nei collegi i candidati migliori e radicalizzare lo scontro con il M5S come dimostrano le polemiche di questi giorni su 80 euro, Europa e pensioni.

20:36Scuola: ‘bottone rosso’e Carta diritti, novità alternanza

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Un "bottone rosso" (digitale) che gli studenti in alternanza scuola-lavoro potranno usare per segnalare eventuali criticità. Una Carta dei diritti e dei doveri per chi è impegnato in questa attività didattica "innovativa". E ancora, un osservatorio istituito al Ministero dell'istruzione con il compito di produrre ogni anno - il primo sarà a giugno 2018 - un report su quanto fatto. Si rafforza con gli Stati generali, oggi al Miur, e con l'introduzione di questi nuovi strumenti, l'alternanza scuola-lavoro che la legge 107 ha reso obbligatoria per gli studenti del triennio delle superiori. L'obiettivo, ha ribadito la ministra Valeria Fedeli, è offrire ai ragazzi, con il contributo di tutte le parti, "le garanzie per un sistema con più qualità, trasparenza e responsabilità". Un sistema che, secondo il sottosegretario Gabriele Toccafondi, ha ancora luci e ombre, ma che mira a far crescere e formare la persona. A puntare il dito sulle ombre sono stati l'Unione degli studenti e il Fronte della gioventù comunista.

Archivio Ultima ora