Uruguay: al via registro dei coltivatori cannabis per uso personale

MONTEVIDEO. – Ventiquattro ore dopo l’apertura delle iscrizioni, almeno dieci persone si sono già registrate nel registro nazionale di coltivatori di cannabis per uso personale in Uruguay. Si tratta di uno dei tre meccanismi legali previsti dalla riforma per la legalizzazione della marijuana nel paese sudamericano, da completare entro la fine dell’anno. Lo hanno reso noto fonti dell’Istituto di Regolamentazione e Controllo della Cannabis (Ircaa). Per iscriversi basta presentarsi a un qualsiasi ufficio postale, muniti di carta d’identità e certificato di domicilio, e completare un formulario nel quale si indicano l’indirizzo e alcuni altri dettagli, come dove saranno installate le piante, al massimo sei, che possono essere legalmente coltivate per uso e consumo personale. I responsabili dell’Ircaa hanno inoltre annunciato che oltre 20 aziende sono pronte ad occuparsi delle piantagioni di cannabis che saranno organizzate in serre costruite su terreni pubblici. La marijuana verrà venduta nelle farmacie.

Condividi: