Crisi: card. Bagnasco, crescono file di disoccupati e inoccupati

GENOVA. – “L’attuale situazione economica va ad ingrossare le file di tanta gente, giovani e non giovani, che cercano lavoro”. In questo contesto “emerge ancora di più in l’importanza dei genitori e dei nonni che spremono i loro risparmi e le loro pensioni per mantenere figli e nipoti”. Ad affermarlo il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, parlando della situazione economica. “Questo è un dato che emerge continuamente”, ha detto ancora il cardinale ricordando i casi di tante persone incontrate durante la visita pastorale che ha compiuto negli ultimi anni nelle parrocchie della Diocesi. “La fila dei disoccupati e degli inoccupati si ingrandisce – ha aggiunto – lo vediamo nelle parrocchie e in Curia anche se noi non possiamo fare i miracoli di trovare il lavoro a chi non ne ha”. “Però – ha concluso – la gente resiste con capacità di sacrificio e di fare sempre più squadra attorno ai risparmi familiari e dosarli. I grandi segnali a livello di economia alta e di finanza non hanno ricadute a livello di economia e di lavoro reale”.

Condividi: