Fed attenta alle misure di SuperMario, ma l’economia Usa tiene

Pubblicato il 05 settembre 2014 da redazione

NEW YORK. – ‘Super Mario’ non si puo’ dire che non stia facendo la sua parte: le nuove misure annunciate, al di la’ del taglio a sorpresa dei tassi, sono una sorta di ‘quantitative easing lite’, l’ultima spiaggia della Bce prima del ‘Grande Bazooka’, ovvero un vero e proprio piano di allentamento monetario con l’acquisto di titoli di stato. Un piano che gli Stati Uniti, muovendosi in una direzione opposta, si apprestano invece a chiudere: la Fed, a fronte di ripresa lenta ma in fase di decollo, ritirera’ gli aiuti all’economia in ottobre. Due direzioni opposte, quelle della Fed e della Bce, che spingono le due banche centrali a ‘monitorarsi’ da lontano: l’euro piu’ debole, per il quale la Bce preme come volano della crescita e dell’inflazione, penalizzerebbe le esportazioni americane, indebolendo la gia’ debole ripresa con rischi per il mercato del lavoro. E la Fed vuole assolutamente evitare che questo accada dopo aver iniettato miliardi di dollari con il quantitative easing, riuscito – cosi’ come in Gran Bretagna – a risollevare l’economia da dove la crisi e’ partita nel 2008. L’euro area e’ indietro in termini di ripresa rispetto a Stati Uniti e Inghilterra, dove le banche centrali sono state piu’ aggressive durante la crisi. Proprio la ‘timidezza’ dell’azione di Francoforte e’ una delle critiche che piu’ spesso viene mossa alla Bce, le cui misure appena annunciate sono ritenute ”astute”, anche se ancora una volta l’Eurotower si e’ fermata a un soffio dall’affondo decisivo. La ”scommessa” dell’Eurotower pero’ arriva in un momento ”potenzialmente positivo”: dal primo passo della Fed verso l’exit strategy dalle misure straordinarie messe in campo contro la crisi l’euro potrebbe trarre dei benefici e deprezzarsi ulteriormente nei confronti del dollaro, a favore della ripresa di Eurolandia. Ma le incognite restano molte esponendo la Bce a rischi, prima fra tutte le riforme che i governi europei dovrebbero fare. Poi c’e’ la taglia del mercato degli Abs europei, troppo limitata ancora per aver un effetto forte. A pesare potrebbe essere anche un eventuale rallentamento dell’economia americana che, se frenasse e non continuasse a registrare le buone perfomance degli ultimi mesi, potrebbe spingere la Fed a rallentare la propria tabella di marcia verso un aumento dei tassi, attesi per la meta’ del 2015, assumendo un atteggiamento meno da ‘falco’. E un campanello d’allarme arriva dal mercato del lavoro: i posti di lavoro creati in agosto sono stati ‘solo’ 142.000, il livello piu’ basso dal dicembre 2013. Il tasso di disoccupazione e’ sceso al 6,1% ma solo perche’ meno americani stanno cercando un’occupazione. La deludente fotografia del mercato del lavoro americano non sembra in linea con i dati recenti sullo stato di salute dell’economia. Il pil nel secondo trimestre e’ salito del 4,2%, le richieste di sussidi alla disoccupazione sono ai minimi dal 2007, e il mercato immobiliare e’ in ripresa. Una situazione diversa da quella dell’aerea euro, dove il tasso di disoccupazione e’ a due cifre, un livello mai toccato dagli Usa neanche durante la Grande Recessione.

Ultima ora

07:57Terremoti, sequenza sismica nel Canale di Sicilia

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Sequenza sismica nel Canale di Sicilia: nella notte si sono registrate almeno 5 scosse di terremoto di magnitudo superiore a 2, le più forti di 3.9 e 3.7 alle 2:13 e alle 2:59. Epicentri circa 60 km a sud della ragusana Modica. Già ieri altre due scosse di magnitudo 3.5 e 3.6 erano state registrate nella zona tra le 12 e le 13. Non si segnalano danni a persone o cose.

01:19Calcio: Gattuso “Donnarumma passa per mostro, ma non lo è”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Gennaro Gattuso prende le difese di Gianluigi Donnarumma, "pur rispettando i tifosi" che hanno contestato il portiere durante Milan-Verona. "Si sta facendo passare un ragazzo così giovane - spiega l'allenatore dei rossoneri - come un mostro. Non se lo merita, ha valori incredibili. Dobbiamo tutelare un ragazzo in grandissima difficoltà. Non ha saltato mai un allenamento o una partita, dopo il pareggio con il Benevento ha pianto. Io vedo un ragazzo che si allena con grande professionalità e voglia: è il portiere più forte del mondo e un grandissimo uomo". Gattuso commenta le voci di mercato sul portiere: "Se la società dice che non vuole vendere, cosa devo dire di più? Gigio non mi ha mai detto che vuole andar via. E non ho detto che Mino sta convincendo il ragazzo. Vediamo come andrà a finire".

01:08Mirabelli: “Donnarumma? Sappiamo da dove viene male”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - "Non tutte le colpe sono di Gigio Donnarumma. Purtroppo sappiamo da dove viene il male, speriamo nei prossimi mesi di risolvere il problema". Nelle parole del ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, c'è un chiaro riferimento all'agente Mino Raiola: "Gigio dovrà venire a supplicarci di mandarlo via. Semmai dovesse succedere, qualsiasi squadra arrivi detteremo noi le condizioni. Non ci facciamo prendere per il collo da nessuno. Io credo che un giorno si accorgerà dove sta il bene e dove sta il male".

01:07Calcio: Letta, fossi in curva fischierei Donnarumma

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - "Mi spiace dirlo, ma fossi in Curva a #SanSiro, stasera #Donnarumma lo fischierei". E' il tweet con cui Enrico Letta, tifoso del Milan ed ex presidente del Consiglio, interviene sulla vicenda Donnarumma. Il portiere dei rossoneri, dopo che nei giorni scorsi il suo procuratore Mino Raiola ha chiesto di annullare il contratto appena rinnovato con il club, è stato fischiato e insultato dai tifosi stasera a San Siro, prima della partita di Coppa Italia vinta sul Verona.

00:27Calcio: Premier, Manchester City vittoria con il record

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Tutto invariato al vertice della Premier League, dopo le partite del turno infrasettimanale, valide per la 17/a giornata. Vincono i due Manchester, che restano separati di 11 punti in classifica: il City leader s'impone sul campo dei gallesi dello Swansea per 4-0 (15/a vittoria di fila e record), con doppietta di David Silva, reti di De Bruyne e Aguero, in campo da titolare. E' la 15/a vittoria di fila per la squadra di Guardiola, un record per il campionato. Il City non ha faatto bottino pieno l'ultima volta il 21 agosto. Lo United si è imposto per 1-0 in casa contro il Bournemouth, grazie a un gol di Romelu Lulaku, servito da Juan Mata. al 25'. Successo anche per Antonio Conte e il Chelsea sul campo dell'Huddersfield per 3-1. Di Bakayoko, Willian e Pedrito le reti. Senza gol, infine, uno dei tanti derby di Londra, quello fra West Ham United e Arsenal.

00:16Calcio: Germania, Bayern di misura e ora a +9 sullo Schalke

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Basta un gol del polacco Robert Lewandowski, al quarto d'ora della ripresa, per regalare la vittoria al Bayern Monaco, nella 16/a giornata della Bundesliga. Opposti al Colonia, i bavaresi si sono imposti per 1-0 e adesso hanno un vantaggio di 9 punti sullo Schalke 04, che ha dovuto faticare contro l'Augusta, piegata per 3-2. Di Di Santo al 44' l'1-0, Burgstaller firma il raddoppio al 47', poi arriva la riscossa ospite: al 19' della ripresa Caiuby accorcia le distanze, Gregoritsch pareggia. A 7' dal 90' Caligiuri fa esplodere l'AufSchalke Arena, regalando 3 punti ai 'suoi'. Adesso in classifica Bayern 38 punti, Schalke 29, il Lipsia è a quota 28, dopo essere stato fermato sul pareggio in trasferta dal Wolfsburg (di Verhaegh il vantaggio dei padroni di casa, di Halstenberg il pari ospite). (ANSA).

00:05Calcio: ottavi Coppa Italia, Milan batte Verona 3-0

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Il Milan batte il Verona 3-0 e si qualifica per i quarti di finale della Coppa Italia, dove troverà i 'cugini' dell'Inter, che ieri sera hanno superato ai rigori il Pordenone. I gol che hanno deciso il match sono stati realizzati al 22' da Suso, al 30' da Romagnoli e, nella ripresa, al 10' da Cutrone. Fischi e contestazione a Donnarumma prima dell'inizio del confronto.

Archivio Ultima ora