Addio Oscar de la Renta, vestì Hollywood e donne potenti

NEW YORK. – Oscar de la Renta, lo stilista che ha vestito le star e ne e’ divenuto una a sua volta, e’ morto all’eta’ di 82 anni. Con lui se ne va uno degli ultimi sopravvissuti di quella generazione del fashion vecchio stile, audace e in grado di dettare tendenze. La sua scomparsa e’ stata confermata dalla moglie Annette de la Renta: allo stilista era stato diagnosticato un cancro nel 2006 e da allora aveva combattuto la malattia senza lasciarsi abbattere. Anzi proprio in questo arco di tempo le sue attivita’ sono esplose, aumentando del 50%. E una della sue ultime creazioni e’ stata per Amal Alamuddin, per la quale ha disegnato l’abito da sposa per il matrimonio con George Clooney. Le star che lo hanno apprezzato e venerato sono innumerevoli: Hollywood ha avuto per lui una vera passione, e suoi abiti sfilano regolarmente sul ‘red carpet’. Conosciuto al grande pubblico per ‘Sex and the City’, Oscar del Renta e’ stato anche lo stilista amico delle First Lady: da Jackie Kennedy a Nancy Reagan, da Laura Bush a Hillary Clinton. Proprio i Clinton sono stati fra la stretta cerchia di amici dello stilista: ”ha lavorato 20 anni per trasformarmi in un’icona fashion” afferma Hillary Clinton, secondo la quale lo stilista e’ sinonimo di ”eleganza e bellezza senza tempo”. Valentino lo definisce un ”mago della moda”, che ”ha amato la vita come pochi”. Oscar de la Renta e’ colui che ha sfidato anche l’attuale First lady, Michelle Obama, accusandola all’inizio di indossare abiti ‘stranieri’ (Michelle ha di recente indossato uno dei suoi capi). Sfide che non ha mai risparmiato a nessuno: una volta, durante un suo discorso, si e’ offerto di inviare uno specchio a tre vie alle giornaliste che indossavano minigonne. Oscar de la Renta e’ stato uno dei pochi stilisti che conosceva alla perfezione la differenza fra sfilate e fashion: ”Mai e poi mai confondere cosa succede sulle passerelle con il fashion. La sfilata e’ uno spettacolo. Fashion e’ quando una donna indossa. Essere ben vestiti non ha molto a che fare con l’avere buoni vestiti. E’ una questione di buon equilibrio e di buon senso”. Nato a Santo Domingo nel 1932, Oscar del Renta ha studiato in Spagna, dove ha scoperto il suo amore per la moda. Un amore che lo ha portato a fare l’apprendista da Cristobal Balenciaga: quando gli chiede dopo un periodo iniziale di trasferirlo a Parigi, Balenciaga gli rispose che non era pronto. Ma Oscar de la Renta non si e’ arreso: e’ andato a Parigi e ha trovato lavoro da Christian Dior, che ha lasciato poco settimane dopo per approdare a Lanvin. Agli inizi degli anni 1960 ha deciso di cercare fortuna negli Stati Uniti, dove si e’ inizialmente alleato con Elizabeth Arden. Il suo debutto a Parigi risale al 1993. De La Renta si e’ sposato due volte: la prima moglie, Francois de Langlade, direttore di Vogue Francia e’ morta nel 1983, e lui ha finora vissuto con la sua seconda moglie Annette Reed e i loro otto cani salvati dal canile. Cani che, come lui stesso diceva, dettavano i tempi della loro vita. ”per me casa e’ qualsiasi posto dove c’e’ Annette – diceva spesso -. Puo’ essere incredibilmente felice senza di me”. (di Serena Di Ronza/ANSA)