Il Centro Italiano Venezuelano di Caracas secondo nella Coppa Master di Nuoto

CARACAS – Questo fine settimana si è svolto presso la piscina semi olimpica del Centro Italiano Venezuelano di Caracas la ‘Copa Master 50 anniversario Civ’. Ad aggiudicarsi la prova sono stati gli atleti del Master Chacao con 675 punti, i padroni di casa si sono piazzati al secondo posto con 629 punti ed infine sul gradino più basso del podio si é accomodato il club Escualos y Mantarrayas de Baruta (485).

La manifestazione ha visto gareggiare circa 300 atleti con un’età compresa tra i 19 ed i 70 anni ed un numerosissimo pubblico. A differenza della ‘Copa Pollito’ in questa manifestazione sportiva a fare il tifo non sono i genitori, ma i più piccini che da bordo vasca gridano ‘forza papà!’ o ‘forza mamma!’.

“Abbiamo voluto festeggiare i 50 anni delCentro Italiano Venezuelano con una Copa Maste di nuoto. Speriamo che nei prossimi anni si ripeta, così come accade con la Pollito” ci comenta Antonio Cincotti, membro della commissione di nuoto.

Le società partecipanti erano: Master Chacao, Escualos y Mantarrayas de Baruta, Centro Portugués, Valle arriba Athletic Club, Casa d’Italia Maracay, Sport Center Los Naranjos, Hebraica, Humboldt e Magnum City Club, oltre ai padroni di casa del Civ.

Gli atleti si sono sfidati nei diversi stili: dorso, farfalla, petto, libero e stafetta a seconda del loro anno di nascita.

Tra i risultati migliori ottenuti dagli atleti targati Civ, con un’età compresa tra I 18 ed 24 anni, troviamo Alessandra Cani con 24 punti. Tra le donne, a portare il alto il vessillo del club di Prados del Este ci ha pensato anche Nayrelis Cáceres (26 anni) con 41 punti.

“Sono felice di partecipare a questa manifestazione. Sono felice di fare sport che ci aiuta a liberare lo stress in maniera sana” ci racconta Daniel Pinto(25 anni) e vincitore di due medaglie d’oro

Tra gli atleti che hanno avuto un’ottima performance troviamo: Ricardo Jiménez (43 anni) con 39 punti, Milagros Alvarez (47 anni) 34 punti, Antonella Salvatorelli (47 anni) 25 punti,

“Ho avuto la fotuna di partecipare alla Coppa Anniversario, sono felice di questo. – spiega Alberto Bergamini (55 anni), aggiungendo – Sono fiero di aver vinto alcune medaglie e di rappresentare il Civ. In questo modo dimostriamo che abbiamo un’ottima scuola di nuoto e di waterpolo”. Bergamini grazie alla sua prestazione ha regalato ben 40 punti nella classifica finale del Civ.

Altri dei nuotatori che hanno figurato nella categoria maschile per il Centro Italiano Venezuelano di Caracas sono stati: Carlos Tommasetti (45 anni) 41 punti, Arturo Godoy (46 anni) 29 punti.

“E’ stata una gara stupenda mi sono divertita tantissima, l’esperienza é stata bellissima” ci racconta Lee Allison, che ha vinto 27 punti per il Civ.

Tra gli atleti con una prestazione saliente troviamo Mariano Ponticelli (51 anni) 27 punti, Luis Muñoz (55 anni) 21 punti e Juan Felsmann (69 anni) 33 punti.

“E’ un’esperienza fovolosa tuffarmi in vasca e gareggiare insieme alle mie amiche” dice Milagros Alvarez (47 anni).

Il Centro Italiano Venezolano ha dimostrato perche é considerato uno dei mostri sacri del nuoto in questo paese e come ci spiega Antonio Cincotti membro della commissione di nuoto “Con un po’ di preparazione possiamo ottenere grossi risultati”.

Appena calato il sipario della Copa Master 2014, sa che l’impegno adesso sarà preparare l’edizione del 2015 in una data ancora da definire.

 (Fioravante De Simone/Voce)