Ecuador: polemica per video del governo

QUITO. – Duro scontro tra un canale televisivo privato dell’Ecuador e il governo di Rafael Correa.  Oggetto del contendere un video prodotto dal governo in cui una donna vestita di bianco, che incarna la Libertà, affronta sei uomini vestiti di nero, che si identificano con banchieri e proprietari di mezzi di comunicazione. “Io non sono la vostra Libertà esclusiva, sono la Libertà di tutti!”, esclama la giovane donna – apparentemente sequestrata dai suoi interlocutori e portata in cima a una collina- quando gli anonimi uomini vestiti di nero si lamentano di non poter fissare i tassi di interesse che preferiscono o dare dell’assassino a chi vogliono nelle testate di loro proprietà. Il video, intitolato “La vera libertà: il passato non tornerà” è stato prodotto dal governo e le emittenti ecuadoriane sono state obbligate a trasmetterlo come comunicazione informativa ufficiale dell’esecutivo. Il canale privato Ecuavisa ha trasmesso le immagini, ma al termine della trasmissione ha emesso un breve comunicato nel quale critica l’iniziativa e denuncia che costituisce una violazione della legge. Il filmato, ha denunciato l’emittente, promuove la “polarizzazione dell’opinione pubblica, stigmatizzando interi settori della società”.

Condividi: