Isis: mogli e figli del califfo tra Iraq e Siria

Iraq: al Baghdadi appare in immagini in moschea Mossul ++

 

BEIRUT. – Anche nella vita privata, Abu Bakr al Baghdadi, leader dello Stato islamico, è riuscito a riunire attorno a sé l’Iraq e la Siria: le sue tre mogli dichiarate sono due irachene e una siriana, quest’ultima arrestata in Libano assieme a una delle figlie mentre cercava di entrare dalla Siria con documenti falsi. I figli sarebbero una dozzina sparsi, anche in questo caso, a est e a ovest del confine siri-iracheno. Numeri che ancora non possono competere con quelli di Osama Bin Laden, fondatore ed ex leader di al Qaida, noto per avere sposato sei donne, la prima all’età di 17 anni, e di aver avuto in tutto ben 24 figli. Proclamatosi ‘califfo’ di un territorio grande quanto l’Ungheria tra Iraq e Siria, Baghdadi è ricercato dalle autorità di mezzo mondo e sulla sua testa pende una taglia di 10 milioni di dollari posta dagli Usa. Una coalizione militare internazionale guidata dagli Stati Uniti è stata creata quest’estate per combattere l’Isis ed eliminare il suo capo. Come ogni super-latitante che si rispetti, anche Baghdadi è riuscito a far calare una coltre di mistero attorno alla sua figura. Soltanto di una delle tre mogli, una delle due irachene, si conoscono le generalità: si chiama Suja Dulaymi e appartiene all’omonimo potente clan tribale dell’Iraq. Suja assurge agli onori della cronaca nel marzo scorso, quando figura come una delle poche donne liberate in uno scambio di prigionieri concluso, con la mediazione regionale, tra miliziani qaedisti e regime di Damasco a ridosso del confine tra Siria e Libano. Non si conosce la data del matrimonio tra Baghdadi e Suja ma diverse fonti concordano nel dire che la donna, sulla trentina, era stata sposata in prime nozze a un leader miliziano qaedista iracheno, Faleh Jasem, morto in battaglia nell’Iraq occidentale. Baghdadi, che dal 2002 guidava cellule di al Qaida nella stessa regione, avrebbe preso in sposa Juha ‘per rispetto al compagno di battaglia’. La moglie di Baghdadi arrestata a fine novembre dalle autorità libanesi sarebbe la seconda. E’ siriana e la figlia fermata con lei ha un’età compresa tra gli otto e i nove anni, secondo fonti di sicurezza a Beirut. Media iracheni affermano che Baghdadi avrebbe tra i dieci e i 14 figli, avuti dalle tre mogli. Per ragioni di sicurezza, nessuna delle mogli del ‘califfo’ passerebbe la vita quotidiana assieme al marito che, secondo i suoi agiografi, vive come un monaco guerriero, dividendo la giornata tra pianificazione politica-militare per assicurare i successi dello Stato islamico e preghiera e studio dei testi religiosi.

Condividi: