I jihadisti minacciano la vendetta contro gli Usa

Pubblicato il 10 dicembre 2014 da redazione

Islamic Jihad militant funeral

NEW YORK. – In ballo c’è la sicurezza degli Usa. I jihadisti nel mondo già minacciano vendetta: “Fratelli e sorelle, vendicatevi del serpente americano”, hanno esortato alcuni sul web, e altri arrivano persino a teorizzare che “essere decapitati è 100 volte più umano, più dignitoso di quello che queste sporche canaglie hanno fatto ai musulmani”. Ma sul piatto c’è anche il prestigio della Central Intelligence Agency e a stretto giro la stessa Cia e molti repubblicani che contano sono partiti all’assalto del rapporto del Senato americano sulle torture usate negli interrogatori degli 007. Quel documento “danneggia la sicurezza nazionale degli Usa, gli uomini e donne della Central Intelligence Agency e soprattutto la verità”, ha tuonato George Tenet, che è stato direttore della Cia durante la presidenza di George W. Bush. E lo stesso Bush è a sua volta sceso in campo, affermando che “siamo fortunati ad avere uomini e donne che lavorano duro alla Cia”, rifiutandosi così di prendere le distanze da quelle tecniche brutali. Anche se il programma iniziò nel 2002, Bush ne fu informato in maniera dettagliata solo nel 2006, afferma il rapporto, quando gli fu spiegato tutto nei dettagli. Ad esempio, gli venne detto di un detenuto appeso con le catene al soffitto, nudo, e costretto a urinarsi e defecarsi addosso. Lui ne rimase scosso, ma la Casa Bianca approvò comunque quelle tecniche di interrogatorio, mentre in realtà veniva ingannata sui reali risultati che producevano, invero scarsi, a detta del rapporto. Ma anche l’ex braccio destro di Bush, l’allora vicepresidente Dick Cheney, liquida le affermazioni secondo cui la Cia avrebbe agito in maniera illegale come “un mucchio di sciocchezze”. E in maniera ancora più rude, il senatore repubblicano Orrin Hatch parla di “un puro pezzo di sterco politico”. Il senatore Saxby Chambliss, il più autorevole membro repubblicano della Commissione intelligence e altri quattro suoi colleghi del Gop hanno a loro volta scritto un documento di 100 pagine per esprimere dissenso dalle conclusioni del rapporto. Mentre un gruppo di ex agenti e alti funzionari della Cia si sono organizzati dando vita ad un sito web il cui scopo è già chiaro sin dal nome: CiaSavedLives.com (La Cia ha salvato vite). Ma nonostante l’offensiva dei ‘difensori’ le critiche continuano ad arrivare sempre più numerose e taglienti, anche dall’estero. “Sono sconvolta, esattamente come tanti americani e tante americane”, ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel. “Le democrazie non possono scendere a compromessi al ribasso sui diritti umani”, e quanto denunciato nel rapporto “va condannato con forza e drasticamente”, ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. La Commissione Europea, tramite la portavoce dell’alto rappresentante per la politica estera Federica Mogherini, saluta intanto “con favore la decisione del presidente Obama di mettere fine” al programma utilizzato dalla Cia tra il 2001 ed il 2009. Human Rights Watch e l’associazione britannica Cage, che difende i prigionieri sottoposti alle ‘extraordinary rendition’ nel corso della guerra al terrorismo, chiedono invece dal canto loro che i responsabili delle torture vegano processati. E anche i jihadisti, come era prevedibile, alzano la voce. Via Twitter gettano benzina sul fuoco esortando a riservare lo stesso “trattamento” agli ostaggi Usa. E dicono: “Ricordatevi, il 100% delle vittime di torture sono stati musulmani. E’ una guerra contro l’islam”. I bersagli da colpire per rappresaglia, secondo l’autorevole sito americano di monitoraggio Site, sono stati già individuati e indicati dalla jihad globale. (Stefano de Paolis/Ansa)

Ultima ora

15:47Siria: ong, raid Usa uccidono 318 civili in un mese

(ANSAmed) - BEIRUT, 24 GIU - I bombardamenti della Coalizione internazionale a guida americana in Siria hanno ucciso 318 civili, di cui 69 bambini e adolescenti, solo nell'ultimo mese, secondo quanto afferma l'Osservatorio nazionale siriano per i diritti umani (Ondus). Secondo l'ong, il numero delle vittime civili è in "spaventoso aumento" con l'intensificarsi dei raid americani a sostegno delle forze curde dell'Ypg, legate al Pkk turco, che stanno cercando di strappare la città di Raqqa all'Isis.

15:45Iraq: morta giornalista francese ferita a Mosul

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - La giornalista francese Véronique Robert, rimasta ferita a Mosul dopo l'esplosione di una mina lunedì scorso, è morta. Lo ha annunciato France Television. Anche un altro giornalista francese rimasto ferito quel giorno Stephan Villeneuve, non è sopravvissuto alle ferite.

15:45Moto: parte partnership Aprilia-Tribul

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - L'accordo fra Gruppo Piaggio e Tribul Networks LLC porterà alla promozione dell'innovativo programma Tribul | Mastercard© MotoGP™, attraverso la partnership con Aprilia Racing. La condivisione di valori quali passione, velocità, sicurezza e innovazione uniscono il progetto di Aprilia Racing e il fornitore di soluzioni di pagamento MotoGP™ - che utilizza avanzate tecnologie digitali per la massima sicurezza - in una collaborazione a lungo termine basata sull'eccellenza tecnologica. Aprilia Racing è stata scelta per la sua capacità di comunicare direttamente, ai fans della MotoGP™, la nuova soluzione di pagamento. Per promuovere il prodotto e i suoi vantaggi, il logo Tribul | Mastercard© sarà presente sulle carene delle Aprilia RS-GP portate in pista da Aleix Espargaró e Sam Lowes già dal weekend di Assen. I fan MotoGP™ che scelgono la carta Tribul | Mastercard© MotoGP™ avranno la possibilità di vincere numerosi premi, tra i quali l'esclusivo accesso VIP alle gare MotoGP™

15:42Terremoto: sindaco Castelsantangelo, sistema si è ingolfato

(ANSA) - CASTELSANTANGELO SUL NERA (MACERATA), 24 GIU - ''Sono appena tornato dal Friuli, sono andato a vedere come hanno ricostruito Gemona, Venzone e gli altri centri distrutti dal sisma del 1976, e mi sono ulteriormente convinto che un modello articolato per fasce di danneggiamento (tre in Friuli, due nel terremoto delle Marche del 1997) sia quello giusto''. Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo sul Nera (Macerata), dove oggi c'è stata una nuova scossa di magnitudo 3.5, invoca una revisione totale del sistema, ''ormai ingolfato'', adottato dal Governo per la gestione del post terremoto nell'Italia centrale. ''Trattare i 131 comuni del cratere sismico tutti allo stesso modo, con identiche procedure per lo sgombero delle macerie, gli appalti per l'urbanizzazione delle aree destinate alle casette ecc. è un errore clamoroso. E ormai - dice Falcucci - l'hanno capito tutti tranne i 'decisori' politici''.

15:37Scossa terremoto 3.5 a Castelsantangelo sul Nera

(ANSA) - CASTELSANTANGELO SUL NERA (MACERATA), 24 GIU - ''Ha fatto forse qualche danno a cornicioni già pericolanti, ma non alle persone, perché in paese non c'è più nessuno'' il sisma di magnitudo 3.5 registrato alle 10:30 con epicentro a Castelsantangelo sul Nera (Macerata), come racconta all'ANSA il sindaco Mauro Falcucci. ''Una nuova 'botta' - aggiunge - che dimostra che questo terremoto non accenna a finire. Il sisma continua, e i problemi sono tutti lì sul tappeto''. Gli altri comuni vicini all'epicentro sono Visso e Ussita, nel Maceratese, e Preci (Perugia).

15:35Bimba cade da finestra e muore,era su letto col fratellino

(ANSA) - FERRARA, 24 GIU - Un gioco tra bimbi finito in tragedia: sarebbe questo lo scenario costato la vita a una bimba di tre mesi e mezzo, caduta ieri da una finestra al secondo piano dell'appartamento dove viveva con la famiglia, di origine pakistana, nel centro di Cento (Ferrara). Inutile l'intervento del 118 e dell'eliambulanza. Il fratellino, di circa 4 anni, e un cugino quasi coetaneo nel pomeriggio giocavano sul letto, situato proprio vicino alla finestra, dov'era anche la bimba, quando la piccina è finita sul davanzale ed è poi caduta. In casa c'erano la madre, che si era allontanata per fare una doccia, e la zia, che stava allattando in un'altra stanza. Padre e zio erano invece al lavoro. Questa la ricostruzione al vaglio dei carabinieri, coordinati dal pm Giuseppe Tittaferrante, che ha aperto un'inchiesta per abbandono di minore. I militari hanno ascoltato a lungo la madre, disperata, con l'aiuto di un interprete. Le indagini avevano escluso fin da subito l'ipotesi di una causa violenta del decesso. (ANSA).

15:27Calcio: il Lille al Trofeo Bortolotti

(ANSA) - BERGAMO, 24 GIU - Manca solo l'ufficialità, che arriverà contestualmente alla definizione completa del programma precampionato, ma sarà il Lille di Hector Bielsa ad affrontare l'Atalanta mercoledì 26 luglio a Bergamo in prima serata per il trofeo dedicato alla memoria degli ex presidenti Achille e Cesare Bortolotti. I francesi anticiperanno gli altri due impegni internazionali dei nerazzurri di Gian Piero Gasperini: il primo agosto ad Altach in Austria contro il Borussia Dortmund e l'11 dello stesso mese a Valencia. Il ritiro a Rovetta in Valseriana dovrebbe iniziare il 9 luglio, mentre il saluto ai tifosi allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia" potrebbe slittare alla domenica successiva.

Archivio Ultima ora